Seitan: gusto e genuinità in un solo alimento

Gustoso, tenero e ricco di proteine vegetali, il seitan è protagonista della tavola vegetariana e vegana e della dieta macrobiotica ed è l’alternativa per eccellenza alle tradizionali fonti di proteine animali

Seitan al naturale
Seitan al naturale

Il seitan o kofu, in giapponese, è un alimento proveniente dalla tradizione culinaria orientale che, grazie al dilagare dell’alimentazione vegetariana e vegana, ha preso piede anche in Occidente.

Il suo sapore delicato ed il suo delizioso gusto sono ciò che lo contraddistingue rendendolo un alimento appetibile e versatile! È possibile utilizzare il seitan nelle minestre e negli stufati oppure mescolato alle verdure saltate. Una valida fonte di proteine vegetali, che può diventare la base di tanti piatti golosi da portare sulla tua tavola per creare delle pietanze alternative alla solita bistecca o al classico ragù di carne.

È il re della cucina vegetariana, grazie al quale è possibile variare in modo creativo la tua alimentazione e creare pietanze che, per gusto, sapore e valori nutrizionali, non hanno nulla da invidiare ai tradizionali piatti a base di carne!

Composizione e valori nutrizionali del seitan

Il seitan, soprannominato anche “carne di grano”, è per aspetto molto simile alla carne ma, in realtà, è un alimento di origine vegetale che si ottiene dalla lavorazione del grano. Si realizza separando la parte proteica della farina di frumento, il glutine, dagli amidi e dalla crusca, in un procedimento di filtraggio con acqua.

Il glutine, da cui è composto il seitan, contiene due importanti proteine, la gliadina e la glutenina, sono loro a donare al seitan la sua consistenza tenera e molto più morbida rispetto alla carne. Ha un sapore gradevole e lo si può utilizzare per realizzare fantastiche e sfiziose ricette e, soprattutto, è altamente digeribile! Questa sua caratteristica lo rende un alimento unico e adatto all’alimentazione davvero di tutti, adulti, anziani e bambini compresi!

Seitan con funghi
Seitan con funghi champignon trifolati

Gustando un piatto a base di seitan si fa il carico di proteine, poiché è un alimento ad alto contenuto proteico (circa il 18%) e, inoltre, ha pochissimi grassi (1,5%) ed un ridotto apporto calorico, circa 120 kcal per 100 gr. È proprio la sua carica  proteica, unita alla sua ridotta quantità di calorie, a renderlo uno degli alimenti principali della famosa dieta Dukan, basata sostanzialmente su un’alimentazione iperproteica, quindi, ad alto consumo di proteine le quali, per essere assimilate, portano l’organismo ad un lavoro maggiore e, di conseguenza, a consumare più calorie.

Seitan con aspargi
Seitan impanato e fritto servito con asparagi, purea di zucca e un tocco di maionese
Rispetto alla carne, però, il seitan è privo della lisina,  detta anche “amminoacido limitante” del frumento. Fortunatamente la carenza di lisina è facile da colmare, basta accompagnare il tuo piatto con altre fonti ricche di proteine, come il tofu, le uova, i legumi, oppure semplicemente insaporendo la tua pietanza vegetariana  con un tocco di salsa di soia! Altra caratteristica che rende questo alimento ancor più ricco ed invitante per il tuo benessere fisico è la totale assenza di colesterolo e grassi saturi che, invece, sono presenti nella carne rossa.

Come preparare il seitan a casa

Probabilmente molte di voi si stanno chiedendo: “è possibile realizzare il seitan a casa?”. Ebbene, la risposta è sì! Si tratta di un procedimento lungo, ma non allarmatevi perché per autoprodurre il seitan bastano davvero pochissimi ingredienti! L’importante è armarsi di un po’ di tempo ed un briciolo pazienza, il risultato darà sicuramente molte soddisfazioni! È ora di mettersi all’opera ed imparare tutte le tecniche principali per preparare un perfetto seitan fatto in casa!

La realizzazione si divide in tre fasi, la preparazione dell’impasto, il lavaggio e la cottura nel brodo. Questo può essere insaporito con gli ingredienti classici, cioè cipolla, sedano e carota, oppure, per dargli un tocco più orientale ed etnico, basta aggiungere dello zenzero, della salsa di soia e l’alga kombu, in modo da conferire al piatto un gusto più speziato e fresco.

Ora vediamo, passo dopo passo, come realizzare un perfetto seitan in casa!

Lavaggio impasto acqua e farina
Preparazione del seitan in casa. Impasto di acqua e farina

Ingredienti:

1 kg di farina, preferibilmente manitoba poichè ricca di glutine

750/800 ml di acqua

10 cucchiai di salsa di soia

2 cucchiai di sale

3, 4 pezzi di alga kombu

olio evo

sedano, carota, cipolla, prezzemolo, pepe nero, zenzero e rosmarino (da aggiungere a piacimento)

Fase 1: per la preparazione dell’impasto basta amalgamare energicamente la farina, meglio se manitoba in quanto molto ricca di glutine, e acqua fino ad ottenere un composto liscio ed elastico, simile a quello della pizza, che bisogna lasciare riposare per circa un’ora.

Fase 2: trascorso il tempo di riposo, trasferite l’impasto in una ciotola e lavatelo con acqua a temperatura ambiente. Questo procedimento è il più lungo poiché bisogna strizzare e sciacquare l’impasto più e più volte fino a che la consistenza non diventi simile a quella di una spugna.

Composto liscio ed elastico di acqua e farina
Composto liscio ed elastico di acqua e farina
Fase 3: una volta raggiunta la consistenza ideale, avvolgete il tutto in un tovagliolo bianco pulito, chiudendo bene le due estremità con uno spago da cucina. Fatto ciò, non vi resta che cuocere il seitan per circa 45 minuti nel vostro delizioso brodo già portato ad ebollizione. Una volta cotto, lasciatelo raffreddare e conservatelo in frigorifero.

In pochi passaggi ecco che il vostro seitan fatto in casa è pronto per essere gustato, magari accompagnato con delle zucchine tagliate a rondelle e ripassate in padella con olio, oppure in alternativa, potrete degustarlo al naturale semplicemente insaporendolo con un goccio di salsa di soia! Adesso che questo alimento non ha più segreti, potrete cimentarvi nella realizzazione di ricette alternative, sfiziose e ricche di sapore che delizieranno il vostro palato e quello dei vostri cari!

Seitan e peperoni
Seitan e peperoni con panure


Vedi altri articoli su: Consigli di cucina | Ricette vegane | Ricette vegetariane |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *