Cotechino in Crosta con Lenticchie

Un piatto elegante e appetitoso per celebrare con gusto l'arrivo del nuovo anno!

Cotechino in Crosta con Lenticchie
Cotechino in crosta con lenticchie

Il cotechino in crosta è un’idea appetitosa e sfiziosa per gustare il tradizionale cotechino e lenticchie durante le feste natalizie, e in particolare nella notte di San Silvestro. Secondo la tradizione sembra che questo piatto sia di buon auspicio per il nuovo anno, le lenticchie sono, infatti, simbolo di fortuna e ricchezza.

La preparazione è semplice, ma richiede un po’ di pazienza per i tempi di cottura. Il cotechino prima è cotto in acqua, poi ricoperto con una squisita purea di lenticchie, avvolto in un foglio di pasta sfoglia e cotto in forno. Il risultato è una copertura croccante con un ripieno appetitoso e ricco di sapori. Il cotechino con lenticchie è un piatto povero che risale alla tradizione contadina. Deve il suo nome alla cotenna di maiale ed è preparato riempiendo il budello con cotenne, carne, grasso, il tutto aromatizzato con sale e spezie. Si tratta di un tipo d’insaccato che è consumato cotto, originario dell’Italia settentrionale, ma diffuso in tutto il Paese con alcune varianti nelle spezie. Le lenticchie sono il contorno d’elezione. Sono dei legumi ricchi di sapore e proprietà nutritive (vedi insalata di lenticchie) che certamente non possono mancare sulle nostre tavole per il cenone di capodanno.

 

Ingredienti

  • 500 grammi cotechino fresco 0 precotto
  • carta stagnola
  • 1 rotolo pasta sfoglia circa 250 grammi
  • 300 grammi lenticchie
  • 1 cipolla media tagliata finemente
  • 1 spicchio d’aglio tagliato finemente
  • 1 gamba di sedano

Preparazione

  1. Cotechino in Crosta con Lenticchie


Vedi altri articoli su: Ricette di Natale | Ricette Secondi Piatti |