Crostata vegana alla frutta

Alla base di ogni crostata c’è la frolla: per una particolare versione vegan mescolate olio extra vergine d’oliva dal sapore delicato, con acqua e un pizzico di sale!

Un’ottima frolla non ha bisogno necessariamente di uova e burro: ecco come fare gustose crostate che andranno bene per tutti! Per esempio la pasta frolla senza burro, senza glutine e vegana. Tra le merende più amate da grandi e piccini, c’è di sicuro la crostata: un friabile guscio di pasta frolla farcito con dolcissima frutta fresca o una golosa crema al cioccolato. Un solo problema: l’uso di uova e burro nell’impasto la rendono off limits per chi non mangia derivati animali. Ecco allora come preparare un’ottima crostata vegana, a cui proprio nessuno potrà dire di no.

La base della crostata

Alla base di ogni crostata c’è la frolla: per una particolare versione vegan mescolate olio extra vergine d’oliva dal sapore delicato, con acqua e un pizzico di sale. Aggiungete poi la scorza di limone o i semini di un baccello di vaniglia e lo zucchero. Infine incorporate lentamente la farina. Un segreto: impastate fino a ottenere un panetto omogeneo e fatelo raffreddare in frigo per almeno mezz’ora prima di stenderlo e farcirlo!

  • Resa: 8 Persone servite
  • Preparazione: 60 minuti
  • Cottura: 30 minuti

Ingredienti

  • 460 grammi farina
  • 200 grammi zucchero
  • 100 ml olio evo delicato
  • 100 ml acqua
  • 10 grammi scorza di limone
  • 500 ml latte di soia
  • 1 pizzico curcuma
  • frutta fresca mista a piacere (es. 2 pesche, 1 pescanoce e una manciata di ciliegie)
  • 2 cucchiai confettura di albicocche

Preparazione

  1. Scaldare il latte con metà della buccia di limone.
  2. A parte mescolare 80 gr. zucchero, curcuma e 60 gr. di farina setacciata.
  3. Aggiungere il latte (dopo aver eliminato la buccia di limone) a filo, mescolando con una frusta.
  4. Trasferire in un pentolino e cuocere a fiamma bassa mescolando con la frusta, finchè non si sarà addensata (circa 5 minuti)
  5. Spegnere, trasferire in un piatto e mettere della pellicola a contatto.
  6. Fare raffreddare del tutto.
  7. In una ciotola capiente setacciare farina e lievito.
  8. Disporre a fontana e mettete al centro tutti gli altri ingredienti.
  9. Iniziando a lavorare dal centro, incorporare piano piano la farina.
  10. Si deve ottenere un bel panetto omogeneo.
  11. Avvolgere nella pellicola e mettete in frigo fino al momento di utilizzarla.
  12. Stendere la pasta frolla su un piano leggermente infarinato e foderare una teglia del diametro di 28-30 cm unta con un po’ di margarina o rivestirla di carta da forno.
  13. Bucherellare leggermente con una forchetta.
  14. Cuocere in forno preriscaldato ventilato a 180° per circa 25 minuti (dovrà dorarsi leggermente).
  15. Lasciare raffreddare.
  16. Versare la crema nella base della crostata.
  17. Sbucciare la frutta scelta e tagliarla a fettine.
  18. Decorare la vostra crostata di frutta vegan a piacere!
  19. Per lucidarla, sciogliere la confettura con un paio di cucchiai d’acqua e spennellare la frutta.

Ti potrebbe interessare anche

Ricette vegane

Carrot cake vegana

Ricette vegane

Burger di ceci light

Crema alla nocciola
Ricette vegane

Nutella vegan Bimby, come farla in casa

Pancakes vegan di spinaci.
Ricette vegane

Pancake salati vegan

Besciamella vegana
Ricette vegane

Besciamella vegana

Insalata di riso vegana
Ricette vegane

Insalata di riso vegana

Ricette Dolci e Dessert

Crostata di pere e amaretti

La crostata pere e amaretti è una crostata profumata e golosa, ottima da servire a colazione o merenda ma anche a fine pasto. Semplicemente buona. E con una base di crema sarà ancora più golosa!

Leggi di più