Crepes ai funghi porcini e fontina
Ricette Primi Piatti

Crêpes ai funghi porcini e fontina

Le crepes ai funghi porcini e fontina sono un primo piatto autunnale cremoso, profumato e saporito arricchito da una delicata besciamella.

La crêpe, o crespella in italiano, è una una ricetta base della cucina francese, un impasto versatile adatto a realizzare sia piatti dolci sia salati.

Le crêpes ai funghi porcini e fontina sono un’invitante piatto autunnale, ricche e sostanziose, adatte a combattere le prime giornate fredde della stagione che precede l’inverno.

Queste crêpes sono l’ideale per un pranzo domenicale in famiglia, magari preparate con i funghi porcini freschi, appena raccolti, protagonisti indiscussi della stagione autunnale. In alternativa potete usare funghi champignon, o chiodini, o misti, o ancora i funghi surgelati.

Una volta realizzate le varie basi, le crêpes ai funghi porcini e fontina si assemblano in 5 minuti. Sono quindi un piatto perfetto per essere preparato e servito velocemente a pranzi o cene delle feste, come per il pranzo di Natale. Non solo: sono buonissime anche riscaldate il giorno dopo.

Consiglio per delle crepes morbide e golose

Per rendere queste crêpes ancora più morbide e invitanti, sia al loro interno sia sulla superficie andrà aggiunta un po’ di besciamella. In questo modo le crespelle risulteranno ancor più golose e la dolcezza e cremosità della besciamella andranno a sposarsi benissimo con il sapore dei funghi e della fontina.

Guarda anche il REELS

  • Resa: 8 crespelle ( 4 Persone servite )
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 20 minuti

Ingredienti

  • 250 ml latte
  • 125 g farina
  • 2 uova
  • 5 g sale
  • 3 funghi porcini medie dimensioni
  • 1 cucchiaio olio evo
  • ciuffetto di prezzemolo
  • 1 spicchio aglio
  • 50 g burro
  • 50 g farina
  • 500 ml latte
  • sale
  • pepe
  • noce moscata
  • fontina
  • parmigiano grattugiato

Preparazione

  1. Iniziate preparando la pastella per le crepes: in una ciotola sbattete le uova con il latte e il sale, poi unite un po’ alla volta la farina per non creare grumi, continuando a mescolare con la frusta. La pastella dovrà risultare liscia, vellutata e non eccessivamente densa. Copritela con la pellicola per alimenti e lasciatela riposare per almeno 30 minuti a temperatura ambiente.
  2. Nel frattempo preparate i funghi: pulite i funghi dal terriccio, aiutandovi con un coltello, la spazzola apposita con setole morbide e un foglio di carta cucina inumidito. Non lavate i funghi sotto l’acqua corrente: i funghi sono come una spugna, tendono ad assorbire acqua. Una volta puliti, tagliateli a fette e versateli in una padella con un cucchiaio d’olio e uno spicchio d’aglio. Cuoceteli a fuoco basso per 15 minuti circa: dovranno ammorbidirsi bene. Se avete del brodo vegetale pronto potete bagnarli con un mestolino per evitare che si asciughino troppo durante la cottura. In alternativa potete usare un goccio d’acqua. A fine cottura, spegnete il fuoco e aggiungete un ciuffo di prezzemolo tritato. Mescolate e mettete da parte.
  3. Preparate la besciamella: in una pentola dal fondo spesso mettete a sciogliere il burro, a fuoco basso. Quando il burro sarà sciolto versatevi al suo interno la farina e mescolate con una frusta a mano. Fate tostare la farina e continuate a mescolare fino a ottenere una crema densa. A questo punto unite a filo il latte a temperatura ambiente, facendo attenzione a mescolare sempre per evitare che si formino grumi. Quando avrete unito tutto il latte, alzate un po’ il fuoco e continuate a mescolare finché la salsa non avrà ottenuto una consistenza cremosa. A questo punto salate, pepate e aggiungete un pizzico di noce moscata. Mescolate per amalgamare e spegnete il fuoco. Coprite la besciamella con una pellicola a contatto per evitare che si solidifichi la superficie.
  4. Cuocete le crepes: scaldate una padella con un pezzettino di burro, roteate la padella e utilizzate un fazzolettino di scottex per tamponare l’unto e distribuirlo in padella, in questo modo eliminerete il burro in eccesso e creerete allo stesso tempo il giusto grasso per ungere la pastella.
  5. Versate poco meno di un mestolo di pastella al centro della padella, poi fatela roteare per allargarla bene e crearne uno strato sottile. Dopo qualche minuto, con l’aiuto di una spatola, girate la crespella e fatela cuocere sull’altro lato. Ci vorrà davvero poco per ottenere così 8-10 crepes sottili.
  6. A questo punto assemblate le crepes: su ogni crepe versate un cucchiaio di besciamella, un po’ di funghi porcini precedentemente cotti e qualche scaglia di fontina. Ripiegate la crepe in quattro. Adagiate le crepes pronte in una pirofila precedentemente imburrata, poi aggiungete 2 – 3 mestoli abbondanti di besciamella, una spolverata di parmigiano grattugiato e un ultimo cucchiaio di funghi. Mettete a gratinare le crepes ai funghi e fontina in forno a 180° in modalità ventilata per 20-25 minuti, o comunque fino a quando non saranno ben gratinate. Versate le crepes calde con, a piacere, un’ultima spolverata di parmigiano reggiano.


gnocchi al castelmagno
Ricette Primi Piatti

Gnocchi al Castelmagno

Fagioli all'uccelletto
Ricette Primi Piatti

Fagioli all’uccelletto, ricetta classica e varianti

Come fare il ripieno per ravioli
Ricette Primi Piatti

Come fare il ripieno per ravioli, di carne, zucca e pesce

Testaroli, la ricetta originale
Ricette Primi Piatti

Testaroli, la ricetta originale

Spaghetti alla San Gennaro
Ricette Primi Piatti

Spaghetti alla San Gennaro

Pasta fredda con salmone affumicato
Ricette Primi Piatti

Pasta fredda con salmone affumicato

Tabulè di verdure e pesce
Ricette Primi Piatti

Tabulè di verdure e pesce

Riso freddo con verdure saltate
Ricette Primi Piatti

Riso freddo con verdure saltate