Polpette al limone

Un secondo piatto leggero, dal profumo e dal sapore agrumato: ecco la ricetta delle polpette al limone, una pietanza tutta da gustare.

Polpette al limone
Polpette al limone.

Le polpette al limone sono un secondo piatto molto aromatico, saporito e nutriente.

La ricetta è realizzata con carne di vitello tritata alla quale viene aggiunta scorza di limone grattugiatatimo limone. Le polpette vengono poi passate in uno strato leggero di farina, messe in padella, fatte dorare e cotte insieme a vino bianco, succo di limone e acqua.

Si differenziano dalle classiche polpette in quanto a termine cottura si presentano avvolte da una crema gustosa e agrumata, deliziosa e molto particolare. Questa crema squisita e profumata le rende simili alle famose scaloppine al limone pur rimanendo internamente tenere e soffici con un delicato e gradevole effluvio di agrumi.

Sono un piatto facile e veloce da realizzare, molto indicato anche per una cena improvvisata e piaceranno a tutta la famiglia.

Sono molto digeribili e leggere, ideali per chi ha voglia di assaporare una sana pietanza light ma non vuole rinunciare al gusto: infatti le calorie a porzione sono piuttosto limitate, circa 230.

Si possono accompagnare a un contorno fresco e leggero come un’insalatona mista condita con salsa citronette. Ma sono ottime abbinate a contorni più importanti come un purè di patate, soffice e aromatizzato con un poco di scorza di limone grattugiata. Vanno bene anche verdure di stagione alla griglia, stufate oppure gratinate al forno dopo averle spolverizzate con un leggero strato di pangrattato o di pecorino grattugiato.

Diventano anche un piatto unico originale e stuzzicante se servite insieme a riso bollito.

Utilizzate sempre limoni biologici e non trattati: se non ne disponete, strofinateli e lasciateli a bagno per 5 minuti con Amuchina o acqua leggermente salata insieme a un cucchiaino di bicarbonato. Non usate mai la scorza di limoni che indicano sulla confezione che la buccia non è edibile.

Per rendere la preparazione ancora più saporita, usate del vino bianco secco dall’aroma fruttato come Vermentino, Pigato o Vernaccia.

  • Resa: 2 Persone servite
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 20 minuti

Ingredienti

  • 300 g carne di vitello tritata
  • 1 cucchiai pangrattato
  • 1 cucchiaio grana padano grattugiato
  • 1 uovo intero
  • 1 grosso scorza di limone non trattato grattugiata
  • 4 cucchiai prezzemolo tritato
  • 2 rametti timo limone
  • 1 cucchiaio farina
  • 5 cucchiai vino bianco secco
  • 2 spicchi aglio
  • 20 g burro
  • 150 g acqua
  • 5 cucchiai succo di limone non trattato bio
  • 10 pistacchi sgusciati
  • sale rosa

Preparazione

  1. Rompete l’uovo in una terrina. Condite con un poco di sale rosa e sbattetelo leggermente.
  2. Unite la carne di vitello macinata, il grana padano, il pangrattato, la buccia del limone, 2 cucchiai di prezzemolo tritato, le foglie spiluccate di un rametto di timo limone e ancora un poco di sale rosa.
  3. Mescolate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo e lasciatelo riposare per un’ora in frigorifero a recipiente coperto.
  4. A questo punto realizzate le polpette prelevando un poco di impasto alla volta. Passatelo fra i palmi delle mani in modo da ottenere delle polpettine più o meno della stessa grandezza.
  5. Una volta pronte, passate tutte le polpette, ma una alla volta, nella farina.
  6. Unite in una ciotola l’acqua, il vino e 4 cucchiai di succo di limone, poi mescolate.
  7. Mettete il burro in una padella antiaderente insieme ai 2 spicchi di aglio sbucciati e schiacciati leggermente.
  8. Accendete il fuoco a fiamma molto bassa e lasciate fondere il burro e rosolare leggermente gli spicchi di aglio. Quindi eliminateli e adagiate le polpette nella padella.
  9. Fate rosolare le polpette nel burro a fiamma dolce per un paio di minuti scuotendo la padella in modo che si coloriscano e insaporiscano da tutti i lati.
  10. A doratura ultimata, bagnate le polpette con il cocktail di ingredienti liquidi preparato in precedenza e unite i pistacchi pestati grossolanamente nel mortaio.
  11. Abbassate subito la fiamma, coprite e lasciate cuocere per un quarto d’ora circa ruotando ogni tanto la padella in modo da scuotere le polpette e favorirne la cottura. Durante questa fase fate attenzione che il liquido di cottura non si consumi del tutto ma si addensi leggermente.
  12. Infine togliete il coperchio. Cospargete con 2 cucchiai di prezzemolo tritato e con le foglioline dell’altro rametto di timo limone e poi bagnate con 1 cucchiaio abbondante di succo di limone.
  13. Fate sfumare pochi secondi a fiamma dolce scuotendo la padella ogni tanto in modo che le polpette si bagnino tutte con il succo di limone e si insaporiscano con le erbe aromatiche.
  14. Una volta che il succo di limone avrà formato una morbida cremina, spegnete il fuoco e servite subito ben calde le vostre polpette al limone.
    Buon appetito!!!


Vedi altri articoli su: Consigli di cucina | Cosa Cucino Stasera | Fatto In Casa | Ho fame | Polpette e crocchette | Ricette Light | Ricette Piatti Unici | Ricette Secondi Piatti |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *