Pesce finto

L'effetto scenico è assicurato, ma anche il gusto sorprenderà tutti.

04/12/2014

Sommario

L'effetto scenico è assicurato, ma anche il gusto sorprenderà tutti.

Tempo di preparazione:
30 minuti
Tempo di cottura:
12 minuti

Ingredienti Ricetta

  • Patate a pasta bianca 700 g
  • Tonno sott'olio 250 g
  • Prezzemolo qb
  • Aneto qb
  • Sale e pepe qb
  • Scorza di limone 1
  • Timo qb
  • Olio extra vergine di oliva qb
  • Burro qb
  • Carote per decorare 2 grosse
  • Olive nere denocciolate per decorare qb

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 145 kcal
  • Grassi 8,5 g
  • Carboidrati 11 g
  • Zuccheri 1,8 g
  • Fibre 1,7 g
  • Proteine 6 g

Un antipasto di vero effetto è il cosiddetto ‘pesce finto’, un piatto che a prima vista potrebbe sembrare, appunto, un pesce ma che in realtà è ben altro. Si tratta di una ricetta dove la nostra fantasia può avere ampio spazio dal momento che possiamo decidere di ricreare la forma di qualsiasi pesce vogliamo e farcirlo come più ci pace.

Cremoso e saporito, grazie al tonno e alle patate sapientemente mixate tra loro, il trucco sta nella decorazione, semplice ma di grande effetto. Via libera, dunque, alla fantasia, per stupire i vostri ospiti!

Preparazione

  1. Lessiamo le patate mantenendo la buccia e tagliate a metà. Nel frattempo scoliamo bene il tonno e frulliamolo fino a ottenere una sorta di crema. Quando le patate saranno pronte sbucciamole e passiamole, quindi uniamole al tonno.
  2. Aggiungiamo il timo e l’aneto, quindi anche il prezzemolo tritato e la scorza grattugiata di mezzo limone. Amalgamiamo gli ingredienti e aggiustiamo di sale e pepe.
  3. Prendiamo una teglia a forma di pesce, ungiamola con un cucchiaio di olio e una noce di burro, quindi vi sistemiamo il composto di tonno e patate, livellando per bene la superficie. Copriamo con la pellicola e teniamo lo stampo in frigorifero per un paio d’ore.
  4. Intanto iniziamo a preparare la guarnizione: tagliamo a fette una carota, sbollentiamola in acqua salata, scoliamola e lasciamola raffreddare.
  5. A questo punto tiriamo fuori il pesce dal frigorifero e adagiamolo su un piatto da portata. Cominciamo a decorarlo mettendo le olive nere per la bocca e gli occhi, le fettine di carote per formare le squame. Et voilà, il pesce finto è pronto!


Leggi anche: Pokè bowl di pesce, ricette e varianti