Panissa genovese fritta con Bimby

Panissa genovese fritta con Bimby

La panissa è un piatto tipico della cucina genovese

-
04/09/2020

Sommario

La panissa è un piatto tipico della cucina genovese

Tempo di preparazione:
15 minuti
Tempo di cottura:
15 minuti
Quantità:
6 porzioni

Ingredienti Ricetta

  • Acqua 900 gr
  • Farina di ceci 300 gr
  • Olio evo 20 gr
  • Sale grosso 10 gr
  • Olio per friggere qb q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 60 g
  • Calorie 160 kcal
  • Grassi 3 g
  • Carboidrati 29 g
  • Zuccheri 0,8 g
  • Fibre 1,7 g
  • Proteine 5 g

La preparazione della panissa è a base di farina di ceci

La panissa genovese

La panissa genovese è uno sfizioso piatto che appartiene alla migliore tradizione culinaria del nostro Paese. Questo piatto appartiene a quell’universo di preparazioni a base di farina di ceci (come le panelle siciliane, la cecina pisana, la farinata ligure) disseminate lungo tutta la costa del Mediterraneo. Questa ricetta, preparata con ingredienti poveri ed economici, è l’ideale anche da gustare come street food, mentre si passeggia tra i vicoli delle cittadine liguri.

Come preparare la panissa

Per preparare la panissa servono pochi e semplici ingredienti: acqua e farina di ceci. Una volta pronta, la panissa si presenta come uno stuzzichino simile alle patatine fritte, dalla consistenza croccante. L’ideale è mangiarla subito dopo la cottura. Per questo motivo il consiglio è di preparare in anticipo l’impasto, ma di friggerlo solamente quando dovrete portarla in tavola. Conservate in frigo le panisse si mantengono anche per quattro giorni ed è possibile anche metterle nel freezer e tirarle fuori all’occorrenza, mentre una volta cotte andranno consumate subito per poterle apprezzare.


Leggi anche: Zuppa di ceci

Come abbinarla

La panissa, oltre a essere un ottimo street food, è ideale come antipasto o da servire durante un buffet in piedi, come finger food. Per gustarla al meglio, potete accostarla a un tagliere di formaggi o a un piatto di cipollotti freschi. Se state pensando a una cena vegetariana, potete accostarle a verdure fresche tagliate a fettine. Prima di servirle, tagliale in pratici cubetti o in stick.

Preparazione

Versare nel boccale del Bimby l’acqua, l’olio, il sale; azionare per 8 minuti a temperatura 100°C e velocità 3;

Aggiungere la farina di ceci e azionare per 5 minuti a temperatura 90°C e velocità 2;

Prendere una ciotola, inumidirla, versare il preparato ottenuto e fare raffreddare;

Quando il composto sarà freddo, tagliare a listarelle, friggere in una padella ricca di olio bollente, scolare su carta da cucina assorbente e servire.

Francesca Ceriani
  • Scrittore e Blogger