Panfocaccia al rosmarino

Una preparazione a metà strada tra un pane e una focaccia, semplice da preparare. A dare più sofficità e gusto all’impasto è l'aggiunta di una patata lessa.

Panfocaccia al rosmarino
Panfocaccia al rosmarino.

Il panfocaccia è una preparazione a metà strada tra un pane e una focaccia perché nonostante presenti la versatilità e la morbidezza del pane ha un sapore e una forma che si avvicinano molto di più a una focaccia. Si presume che questa ricetta abbia origini liguri nonostante sia diffusa e apprezzata in più zone d’Italia; assume però, di volta in volta, nomi diversi.

Si tratta di un prodotto da forno piuttosto semplice da preparare, a dare più sofficità e gusto all’impasto è una patata lessa. Il panfocaccia è ottimo da servire come aperitivo, specialmente se accompagnato da un tagliere di salumi e formaggi o per accompagnare verdure o comporre panini. Ideale anche da portare con sé per un pic nic o una gita fuori porta, si conserva per un paio di giorni se chiusa in un sacchetto per alimenti.

Nonostante le apparenze è una ricetta davvero molto semplice da realizzare in casa, una preparazione economica che necessita di pochissimi ingredienti e non presuppone una particolare manualità.

Ricordatevi di utilizzare una farina di tipo 1, che ha una grammatura più grossa rispetto alla più raffinata di tipo 0 o 00 e realizzate un giro di pieghe a tre per dare forza all’impasto.

Scopri come fare la focaccia di Recco.

  • Resa: 6 Persone servite
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 40 minuti

Ingredienti

  • 50 grammi burro
  • 350 grammi farina tipo 1
  • 15 grammi lievito di birra
  • 1 rametto di rosmarino
  • sale
  • 1 cucchiaino zucchero
  • 1 patata
  • olio extra vergine d’oliva
  • acqua

Preparazione

  1. Sciogliere il lievito con lo zucchero e un dl di acqua tiepida.
  2. Versare sulla spianatoia la farina a fontana e unire, al centro, la patata schiacciata, il burro fuso, due cucchiai di olio, il lievito e una presa di sale.
  3. Lavorare la pasta con l’acqua tiepida necessaria (almeno 2 dl) fino ad ottenere un impasto elastico per un soffice panfocaccia.
  4. Coprire l’impasto con un canovaccio e lasciarlo lievitare, in un luogo tiepido, per circa 50 minuti.
  5. Cospargere l’olio d’oliva con un pennello in una teglia rotonda, con diametro di 24/26 cm e con i bordi alti.
  6. Stendere la pasta del panfocaccia al rosmarino con le mani unte d’olio.
  7. Spezzettare gli aghi del rosmarino sulla superficie della pasta, cospargerla con sale grosso e lasciarla lievitare ancora per circa un’ora, in un luogo tiepido.
  8. Ultimare con un filo d’olio e infornare a 200° per 40 minuti.


Vedi altri articoli su: Consigli di cucina | Fatto In Casa | Ho fame | Ricette Antipasti |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *