Occhi insanguinati salati

Occhi insanguinati salati

Fantasmi e streghe a cena? Non perdetevi tre ricette low cost da proporre come antipasto di Halloween nella notte d'autunno più nera!

18/09/2014

Sommario

Fantasmi e streghe a cena? Non perdetevi tre ricette low cost da proporre come antipasto di Halloween nella notte d'autunno più nera!

Tempo di preparazione:
15 minuti
Quantità:
4 occhi

Ingredienti Ricetta

  • Uova 4
  • Tonno sott'olio 80 g
  • Capperi dissalati 30 g
  • Sale qb
  • Maionese qb
  • Olio extra vergine di oliva qb
  • Origano qb
  • Olive nere o capperi 8
  • Nduja o salsa piccante qb

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 1 occhio
  • Calorie 220 kcal
  • Grassi 19 g
  • Carboidrati 0,9 g
  • Zuccheri 0,8 g
  • Fibre 0,5 g
  • Proteine 12 g

Per una cena di Halloween, non servono piatti particolarmente sofisticati, l’importante è che a tavola non manchi la tipica zucca e che il cibo sia “spaventoso”. Ecco a voi tre ricette salate per Halloween, che con una piccola dose di creatività anche il cuoco meno esperto potrà realizzare in breve tempo.

Siete in cerca di idee per i dolcetti di Halloween da dare ai bambini? Provate gli occhietti insanguinati dolci, i muffin di Halloween, le ossa di meringa, la torta di zucca o per un biscotto più tradizionale, il milanese pan dei morti.

Con mozzarelline

Per trasformare le mozzarelline in occhi insanguinati bastano pochi ingredienti e data la semplicità del piatto, potrete prepararne una dozzina in pochi minuti. Scavate leggermente le mozzarelle e riempitele con poco patè di capperi (o olive verdi) per formare l’iride. Formate la pupilla con un pezzetto di oliva nera e trasformate il ketchup in sangue con l’aiuto di uno stuzzicadenti. Distribuite i vostri antipasti di Halloween su piatti opportunamente decorati.


Leggi anche: Ricette di Halloween senza zucca

Con ravanelli

Anche i ravanelli possono essere trasformati in stuzzichini di Halloween (utile escamotage per fare mangiare le verdure ai bambini che non sempre le apprezzano!). Incidete la buccia del ravanello e spellatelo fino a lasciare delle sottili strisce rosse, scavatelo e appoggiate al suo interno una rondella di oliva verde e un pezzetto di oliva nera.

Con uova sode

L’ultima ricetta salata di Halloween è un po’ più laboriosa delle altre, in quanto va preparato il ripieno per le uova sode, ma sicuramente è molto più gustosa e d’effetto. Quando lessate le uova, ricordatevi di non metterle nel pentolino in verticale, altrimenti il tuorlo solidificherà al centro e il risultato sarà poco realistico. Sostituite la nduja con del ketchup se non gradite la salsa piccante.

Preparazione

  1. Lessate le uova e una volta fredde, sbucciatele e tagliatele in orizzontale per ottenere due calotte.
  2. Sgocciolate il tonno in scatola e versatelo in una ciotola insieme ai capperi sminuzzati, origano e i tuorli della uova.
  3. Completate con della maionese e olio extravergine di oliva.
  4. Frullate tutto col Minipimer per qualche minuto e salate leggermente.
  5. Con l’aiuto di un cucchiaino riempite le uova con la salsina ottenuta.
  6. Formate la pupilla con un cappero o una piccola oliva nera.
  7. Create il sangue con della ‘nduja, salsa piccante (o ketchup).