Frittata di cipolle

Nessuna idea per una cena da preparare in 20 minuti? Ecco per voi, la frittata di cipolle in quattro, succulente versioni!

frittata cipolle

Le uova sono tra gli alimenti più veloci da preparare e a volte una semplice frittata può salvare una cena o un pranzo al sacco. Per chi ama le cipolle non c’è piatto migliore – vediamo insieme qualche gustosa variante della vegetariana frittata di cipolle.

Al forno

Per una frittata di cipolle più leggera, potete cuocere la vostra frittata al forno. Una volta miscelati gli ingredienti con le uova sbattute, non resta che versarli in una teglia unta e cuocere in forno preriscaldato fino a completa doratura.
Se utilizzerete una teglia piccola, potrete aumentare la dose di pangrattato e parmigiano e creare così uno sformatino da tagliare a fette una volta freddo.

Frittata cipolle e tonno

Un’ottima variante è la frittata di cipolle e tonno: sgocciolate bene il tonno e in base ai vostri gusti, potrete scegliere se farlo saltare leggermente in padella poco prima di spegnere le cipolle oppure aggiungerlo a crudo direttamente con le uova sbattute.

Variante con cipolle e patate

E’ molto simile alla tortilla spagnola. Per preparare la frittata di cipolle e patate, prima fate appassire la cipolla e mettetela da parte; quindi lavate, asciugate bene e tagliate le patate a cubetti. Non appena l’olio si sarà riscaldato buttatele in padella, lasciatele dorare per pochi minuti e continuate la cottura con un coperchio.

Frittata cipolle e zucchine

Una delle tante versioni vegetariane della frittata di cipolle è con le zucchine: tagliatele a cubetti e mettetele in padella assieme alla cipolla, senza aggiungere acqua e a fuoco moderato. A completa cottura dei due ingredienti, continuate secondo ricetta.

Con il Bimby

Mettete le cipolle nel contenitore del Bimby per 4 secondi a velocità 7, aggiungete l’olio e a 100°, vel. 1 cuocete per 3 minuti. Aggiungete le uova, le spezie e amalgamate per 30 secondi a velocità 3, poi 4. Cuocete la frittata in forno oppure utilizzando il varoma.

Girare la frittata

Infine, ecco qualche rapido consiglio per capovolgere la frittata durante la cottura. Per girare la frittata non ricorrete a padelle speciali, ma seguite queste semplici indicazioni:

Utilizzate sempre una padella antiaderente.
Assicuratevi che l’olio sia sufficiente a ungere l’intera superficie della padella.
Versate le uova sbattute solo quando l’olio avrà raggiunto la giusta temperatura.
Aiutatevi con una paletta di legno sollevando i bordi di tanto in tanto.
Scuotete la padella ripetutamente per non  farla attaccare al fondo.
Scegliete piatti e coperchi almeno 10 cm più larghi della padella.

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 15 minuti
  • Cucina:

Ingredienti

  • 4 uova
  • 2 cipolla grande
  • parmigiano grattugiato
  • prezzemolo
  • olio, sale e pepe

Preparazione

  1. Tagliate le cipolle a fettine.
  2. In una padella antiaderente riscaldate l’olio d’oliva e fate imbiondire le cipolle.
  3. In un piatto fondo sbattete le uova con un pizzico di sale, pepe, parmigiano grattugiato e prezzemolo tritato.
  4. Quando le cipolle si saranno raffreddate, mischiatele alle uova sbattute ed amalgamate bene.
  5. Con un tovagliolo pulite la padella e versatevi del nuovo olio d’oliva.
  6. Quando avrà raggiunto la giusta temperatura, versate il composto aiutandovi con una spatola.
  7. Cuocete senza coperchio per cinque minuti circa e non appena i bordi si saranno staccata dalla padella, rigirate la frittata con un coperchio e continuate la cottura.


Vedi altri articoli su: Cosa Cucino Stasera | Ho fame | Ricette Secondi Piatti | Ricette veloci |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *