Torta di rose con marmellata

La torta di rose con marmellata è un dolce lievitato di origine mantovana. Si tratta di rose di pan brioche farcite con marmellata di albicocche

Sommario

La torta di rose è un pan brioche morbido e profumatissimo, farcito con una dolce marmellata di albicocche, perfetto per colazione o merenda

Tempo di preparazione:
4 ore
Tempo di cottura:
35 minuti
Quantità:
6 persone

Ingredienti Ricetta

  • Farina 0 200 g
  • Farina manitoba 300 g
  • Burro 80 g
  • Latte 150 ml
  • Uova 2
  • Zucchero semolato 100 g
  • Scorza di limone 1
  • Sale 1 pizzico
  • Lievito di birra fresco 15 g
  • Marmellata di albicocche q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 327 kcal
  • Grassi 11 g
  • Carboidrati 52 g

La torta di rose con marmellata è un dolce lievitato sofficissimo, preparato con un semplice pan brioche arrotolato a formare delle rose farcite con una marmellata di albicocche.

L’origine della torta di rose arriva dalla cucina mantovana: alla fine del XV secolo, la torta delle rose venne creata in occasione delle nozze tra Francesco II di Gonzaga e Isabella D’Este. Fu talmente apprezzata che da quel momento entrò a far parte della cultura gastronomica mantovana.

L’originale torta di rose mantovana prevede che le rose vengano farcite con una crema di burro e zucchero, prima di essere arrotolate e unite in una tortiera per ottenere l’effetto di un bel mazzo di rose. In alternativa potete farcire il pan brioche con una marmellata, come vi proponiamo nella ricetta, oppure con una crema pasticcera, o ancora con della crema al cioccolato.

Crema al cioccolato ganache

La sua forma scenografica la rende perfetta per un dolce da preparare per la festa della donna, ma anche per la festa della mamma o semplicemente per avere in tavola un ricco pan brioche da gustare a colazione.


Leggi anche: Come farcire il Pan di Spagna, con cioccolato, crema e frutta

festa della donna

Preparazione

  1. Fate fondere il burro e lasciatelo raffreddare.
  2. In una ciotola mettete le farine, il lievito di birra sbriciolato, lo zucchero e mischiate.
  3. Unite il burro sciolto e il latte a temperatura ambiente, le uova e iniziate ad impastare. Aggiungete anche la scorza di limone grattugiata e un pizzico di sale. Continuate a impastare fino a ottenere un impasto liscio ed elastico.
  4. Coprite l’impasto e lasciatelo lievitare per 2 ore fino a che sarà raddoppiato di volume.
  5. A questo punto sgonfiate l’impasto con le mani e, con l’aiuto di un mattarello, create un rettangolo di mezzo centimetro di spessore circa.
  6. Spalmate sul rettangolo la marmellata di albicocche, quindi arrotolate dal lato più lungo.
  7. Tagliare il rotolo in 10-12 pezzi uguali e sistemateli in uno stampo da 26 cm, foderato con carta da forno. Ponete a lievitare una seconda volta in luogo tiepido per 30 minuti circa.
  8. Cuocete per 30-35 minuti nel forno a 180° forno statico.
  9. Sfornate la torta di rose e lasciatela raffreddare completamente. Spolverizzate con zucchero a velo.

Torta di rose tipo mantovana con marmellata

Consigli per gustare al meglio la torta di rose

Per la torta di rose con marmellata, come per tutti i dolci lievitati, si consiglia di gustarla non appena sarà raffreddata, in giornata. Una volta pronta, può essere conservata per 2-3 giorni sotto una campana di vetro, o coperta con della pellicola per alimenti. In questo modo la torta di rose si asciugherà poco e manterrà la sua morbidezza.

In alternativa, potete congelare la torta, magari porzionandola, in modo da dividerla in sacchetti alimentari, e averla pronta per essere scongelata e gustata sul momento, come se fosse appena sfornata.


Potrebbe interessarti: Menù per la prima comunione: consigli e idee