Scendiletto alle ciliegie

Torta scendiletto alle ciliegie, una morbida pasta frolla con un ripieno di ciliegie appena spadellate, ottima ricetta estiva che piace a tutti.

Sommario

Due strati di morbida pasta frolla e un ripieno dolcissimo di ciliegie fresche e un po' di confettura. Questo dolce è perfetto a colazione, a fine pasto e a merenda.

Tempo di preparazione:
40 minuti
Tempo di cottura:
45 minuti
Quantità:
6 persone

Ingredienti Ricetta

  • Farina 0 400 g
  • Burro freddo 180 g
  • Zucchero semolato 150 g
  • Lievito per dolci 1 cucchiaino
  • Uova intere 2
  • Tuorlo d'uovo 1
  • Sale 1 pizzico
  • Scorza di limone grattugiata 1
  • Ciliegie per il ripieno 500 g
  • Zucchero semolato per il ripieno 80 g
  • Confettura di ciliegie qualche cucchiaio
  • Amido di mais 3 cucchiai
  • Acqua 1/2 bicchiere

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 374 kcal
  • Grassi 10 g
  • Carboidrati 66 g
  • Fibre 5 g
  • Proteine 4 g

La torta scendiletto alle ciliegie è un dolce semplice e un po’ rustico, ottimo con le ciliegie appena raccolte nel periodo di fine maggio e inizio giugno. Si tratta di due strati di frolla morbida e un ripieno di ciliegie snocciolate e appena spadellate con un po’ di zucchero, cotta in forno e spolverata di zucchero a velo.

Ciliegie

La torta scendiletto originale pare sia un dolce tipico toscano, la cui fonte è difficile da individuare, così come l’origine del nome. Sappiamo che si tratta di due strati di pasta, sfoglia o frolla, che tradizionalmente racchiudono un ripieno di crema pasticcera. Si trovano diverse varianti di questo dolce, dalle più alte a quelle più sottili, ma la particolarità che caratterizza tutte le ricette è la forma.

La scendiletto viene infatti preparata in una teglia quadrata o rettangolare e servita tagliata a quadrotti, con una spolverata di zucchero a velo. Lo stesso vale ovviamente per la scendiletto alle ciliegie, una ricetta estiva che piacerà a grandi e piccini.


Leggi anche: Menù per la prima comunione: consigli e idee

Preparate la torta scendiletto e servitela tiepida, a temperatura ambiente o fredda di frigo. Il giorno dopo risulterà ancora più buona!

Preparazione

  1. In una ciotola versate la farina setacciata con il lievito e il sale. Aggiungete il burro freddo tagliato a tocchetti e iniziate a impastare. Aggiungete anche lo zucchero, la scorza di limone grattugiata e le uova. Impastate velocemente per ottenere un panetto liscio
  2. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola per alimenti e fate riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.
  3. Lavate e denocciolate le ciliegie, versatele in una padella e aggiungetevi lo zucchero con mezzo bicchiere d’acqua. Mescolate e lasciate cuocere per 10 minuti a fuoco medio basso. Aggiungete anche l’amido di mais e mescolate bene per farlo sciogliere e affinché la salsa si restringa. Spegnete il fuoco e mettete da parte.
  4. Prendete la pasta frolla e dividetela in due parti, una un po’ più grande. Stendete quella più grande con il mattarello, poi adagiatela su una teglia coperta con carta forno, rivestendo il fondo e i bordi. Bucherellate la frolla con i rebbi di una forchetta, poi spennellate la base con la confettura di ciliegie.
  5. Versate quindi le ciliegie spadellate e livellate bene. Stendete la pasta frolla restante e rivestite completamente la torta. Non vi preoccupate se la frolla dovesse rompersi: premete leggermente con i polpastrelli per riattaccarla, l’impasto è morbido e facile da lavorare.
  6. Bucherellate l’impasto, spolverate di zucchero semolato e cuocete in forno statico a 180° per 40-45 minuti. Sfornate e fate raffreddare completamente prima di tagliare e servire. Una volta raffreddata la torta scendiletto alle ciliegie, spolverizzate di zucchero a velo.

Consigli per una torta scendiletto facile e veloce

Se volete preparare una scendiletto alle ciliegie facile e veloce, potete usare la frolla pronta, oppure, se amate il contrasto di consistenze, potete provare a usare la pasta sfoglia pronta. In questo modo creerete una scendiletto che più si avvicina alla ricetta originale, creando un bel contrasto tra la morbidezza del ripieno e la croccantezza della pasta.