Granita siciliana alla mandorla

Ne esistono di svariati gusti, ma oggi vi sveleremo la ricetta originale della granita di mandorle fatta in casa. Da gustare rigorosamente con brioche e per i più golosi… con un po' di panna montata!

08/09/2014

Sommario

Ne esistono di svariati gusti, ma oggi vi sveleremo la ricetta originale della granita di mandorle fatta in casa. Da gustare rigorosamente con brioche e per i più golosi… con un po' di panna montata!

Tempo di preparazione:
8 ore 40 minuti
Tempo di cottura:
20 minuti

Ingredienti Ricetta

  • Mandorle sgusciate dolci 200 g
  • Mandorle amare 4
  • Zucchero semolato 70 g
  • Essenza di mandorle 2 gocce
  • Acqua fredda 600 cl

Mentre a Palermo, con il termine minnulata si intende il torrone croccante di mandorle tipico delle fiere, a Catania la minnulata è la granita di mandorle.

Com’è nata la granita

La minnulata, anticamente, veniva preparata nei pozzetti a manovella. Congelatori rudimentali che grazie al sale e alla neve, riuscivano a refrigerare acqua e aromi. Fino a formare un composto fresco e granuloso che pian piano divenne uno dei dessert tipici dell’isola: la granita.

La granita veniva venduta da ambulanti che per 30 lire e, solo se ne eri provvisto, ti riempivano il bicchiere lungo le strade della provincia catanese. Oggi i gelatai che richiamano l’attenzione dei bimbi con un campanello non esistono più. Ma fortunatamente la tradizione della colazione con granita, continua a vivere in ogni parte della Sicilia.

Come prepararla

Preparare in casa la granita di mandorle è possibile anche se non si hanno macchinari professionali. Basta avere tanta pazienza e ingredienti di ottima qualità! Come ingrediente base molti utilizzano il latte di mandorla industriale già confezionato o i panetti di pasta di mandorla. Grazie a questa ricetta, invece, preparerete la granita direttamente dalle mandorle ed avrete così un dolce ancora più naturale.


Leggi anche: Come fare la granita al pistacchio siciliana

Per rispettare la tradizione, non dimenticate di servire la minnulata con la brioche tipica siciliana e con una cucchiaiata di panna montata.

Con il Bimby:

Con il Bimby, potrete preparare un dessert molto simile alla granita di mandorle. Mettete nel boccale le mandorle e lo zucchero e mescolate per 30 secondi a velocità 10. Aggiungete il ghiaccio, l’essenza e con le spatole continuate a velocità 6 per 1 minuto.

Preparazione

  1. Con un frullatore a immersione o un mixer, tritate le mandorle insieme a 200 cl d’acqua e lasciate riposare un paio di ore.
  2. Con l’aiuto di una garza sterile, formate un fagotto, filtrate acqua e mandorle, quindi strizzatele, raccogliendo l’acqua in eccesso in un contenitore.
  3. Immergete nuovamente la garza con le mandorle sminuzzate nel contenitore e lasciate riposare per altri 30 minuti circa.
  4. Effettuate l’operazione più volte, poi aggiungete la rimanente acqua e lo zucchero.
  5. Portate il composto ad ebollizione per 20 minuti circa e aggiungete due gocce di essenza alla mandorla.
  6. Lasciate raffreddare, quindi riponete in freezer per almeno 4 ore mescolando ogni mezzora.
  7. Si consiglia di porzionare la granita in bicchieri di plastica prima di metterla in congelatore.