Cotognata

La ricetta di una conserva davvero particolare, tipica del sud Italia. Nel leccese può diventare un dessert solido, da tagliare col coltello

26/03/2014

Sommario

La ricetta di una conserva davvero particolare, tipica del sud Italia. Nel leccese può diventare un dessert solido, da tagliare col coltello

Tempo di preparazione:
20 minuti
Tempo di cottura:
1 ora 10 minuti
Quantità:
4 vasetti

Ingredienti Ricetta

  • Mele cotogne mature 1 kg
  • Zucchero 750 g
  • Limone 1
  • Essenza di vaniglia 2 cucchiai
  • Alloro 2 foglie

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 332 kcal
  • Carboidrati 83 g
  • Zuccheri 83 g
  • Fibre 6 g
  • Proteine 0,3 g

La cotognata ovvero la confettura di mele cotogne è una ricetta tipica italiana, in particolare del sud Italia, dove spesso viene data ai bambini come merenda oppure offerta agli ospiti come dessert. Nelle zone più meridionali della Penisola, il cotogno trova il suo habitat più favorevole avendo bisogno di un clima temperato e temperature piacevoli.
Le mele cotogne maturano tra settembre e ottobre quindi la cotognata è una conserva perfetta da realizzare a fine estate. I frutti del cotogno hanno una polpa dal sapore acido e quindi le confetture sono ricche di zucchero.

Fino agli anni Sessanta la cotognata era molto diffusa, ma oggi la grande distribuzione ha sostituito questa ricetta tradizionale con altri prodotti e la produzione italiana di questi frutti è ai minimi storici.

Perché non tornare alle origini e rivalutare questo prodotto genuino della nostra tradizione? Ecco la nostra ricetta!

Cotognata dura

In alcune zone d’Italia, come nel leccese, la cotognata non ha la consistenza della confettura classica, non è spalmabile ma è dura, si taglia a fette. Per realizzarla vi basterà seguire la nostra ricetta e, invece di versare la confettura nei vasetti, riporla in uno stampino o in teglie dai bordi bassi. Lasciate raffreddate e servite subito con una spolverata di zucchero a velo o semolato oppure conservate in scatole, con chiusura ermetica, ricoperte di carta oleata.


Leggi anche: Aceto di mele: i benefici per la salute

Cotognata col Bimby

Preparare la cotognata in casa è facile, ma non è veloce. Se volete ridurre i tempi sfruttate il Bimby! Pulite e tagliate la frutta, versatela nel boccale e, a velocità 7, trasformate il tutto in una purea. A questo punto unite zucchero, succo di limone, essenza di vaniglia e alloro e cuocete a 100° C per 30 minuti a velocità 4.

Preparazione

  1. Per preparare la cotognata iniziamo col pulire le mele: eliminate la buccia, il torsolo e i semi.
  2. A questo punto, tagliate a tocchetti la frutta e versatela in una pentola. Aggiungete 1 bicchiere di acqua e fate sobbollire per una trentina di minuti: i pezzi di mela devono iniziare a disfarsi.
  3. Passate poi la frutta nel passa verdura o con il minipimer. Aggiungete lo zucchero, l’alloro, l’essenza di vaniglia e il succo di mezzo limone. Cuocete a fuoco lento per circa 40 minuti, fino a che inizia ad addensare.
  4. Versate la cotognata ancora bollente in vasetti sterilizzati, chiudete, capovolgete i barattoli e lasciateli coperti con un panno per un paio d’ore.