Cassata Siciliana

Una delle ricette tipiche dell'arte pasticcera siciliana, un dolce facile da preparare, perfetta per un regalo fai da te originale o per il pranzo di Pasqua.

Sommario

Una delle ricette tipiche dell'arte pasticcera siciliana, un dolce facile da preparare, perfetta per un regalo fai da te originale o per il pranzo di Pasqua.

Tempo di preparazione:
2 ore

Ingredienti Ricetta

  • Dischi di pan di spagna diametro 25 cm, vedi preparazione base 2
  • Ricotta vaccina 600 g
  • Zucchero a velo 160 g
  • Cioccolato fondente a pezzettini 150 g
  • Frutta candita a pezzettini 150 g
  • Pistacchi pelati 20 g
  • Vino marsala bianco qb
  • Pasta di mandorle 250 g
  • Colorante alimentare verde qb

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 274 kcal
  • Grassi 9,5 g
  • Carboidrati 40,5 g
  • Zuccheri 30,3 g
  • Proteine 7,5 g

La cassata è un dolce tipico della pasticceria siciliana, in particolare della città di Palermo. In passato era consumata esclusivamente per celebrare la Pasqua in dolcezza dopo il lungo periodo quaresimale di astinenza, oggi è gustata tutto l’anno.

La preparazione non è particolarmente difficile per quanto riguarda il dolce, invece la decorazione può essere sontuosa, di stile barocco, che quindi richiedere una certa manualità, regalando però dolci soddisfazioni.

Questo dolce, come del resto altri piatti della cucina siciliana, risente dell’influenza araba. Il nome deriva infatti dall’arabo “Quas’ at”che significa scodella tonda dove veniva lavorato il tuma, un formaggio fresco, con zucchero ricoperto con pasta di pane ed infine cotto in forno.

La ricetta proposta è piuttosto facile, alla portata anche dei meno esperti. Gli ingredienti sono semplici quali ricotta, cioccolato fondente e canditi, il tutto impastato con lo zucchero e usato come ripieno fra due dischi di pan di spagna ricoperto di pasta reale colorata di verde e decorata a piacere.

Cassata al forno

Esiste ancora questa versione di cassata, al forno ed è preparata similmente, la differenza è che la base è formata da pasta frolla, ricoperta da un disco di pan di spagna leggermente bagnato con Marsala bianco. Il ripieno è preparato con ricotta, zucchero, cioccolato e canditi e poi ricoperto con pasta frolla.


Leggi anche: Come farcire il Pan di Spagna, con cioccolato, crema e frutta

Prima di infornare questo dolce inserire la lama di un coltello tre o quattro volte sulla superficie. Cuocere in forno a 180° C per 40 minuti. Una volta raffreddata, spolverizzare la cassata con zucchero a velo.

Preparazione

  1. Preparare il Pan di Spagna (vedi ricetta base).
  2. In una ciotola grande sbattere lo zucchero con la ricotta. Aggiungere il cioccolato, la frutta candita e i pistacchi.
  3. Rivestire la base di una tortiera apribile (25 cm di diametro) con carta da forno. Il diametro della carta da forno dovrà essere superiore di quello della tortiera di modo che con la chiusura uscirà dall’anello. Chiudere l’anello. Questo procedimento aiuterà la rimozione della cassata dalla tortiera. Mettere un disco di Pan di Spagna sulla tortiera bagnato con il Marsala, versare il ripieno e coprire con l’altro disco di pan di Spagna bagnato sempre con Marsala. Coprire la superficie della tortiera con pellicola aderente e conservare in frigo per circa un’ora e mezza.
  4. Lavorare la pasta di mandorle su un piano di lavoro cosparso di zucchero a velo, incorporare il colorante fino a ottenere la gradazione di verde preferita. Stendere con un mattarello un disco di pasta di mandorle per coprire l’intera cassata, lati compresi con uno spessore di 4-5 mm.
  5. Rimuovere la tortiera dal frigo, togliere la pellicola e sganciare i lati. Porre un piatto di portata sulla cassata e capovolgere velocemente sul piatto. Rimuovere il fondo della tortiera.
  6. Adagiare la pasta reale sulla cassata sorreggendola con due mani in modo da non romperla e coprire l’intera superficie. Decorare a piacere.
    Io la decoro molto semplicemente con un pennarello alimentare, potete però sbizzarrirvi con della frutta candita, a voi la scelta.