Crostata al limone

Un dolce della tradizione, come la crostata, ma nella versione con la crema di limoni, ricca di freschezza e profumi mediterranei

crostata al limone

Siamo solite a preparare le nostre belle crostate con marmellate e confetture, e allora perché non provare questa alternativa con la crema di limoni? Iniziando da una semplicissima pasta frolla e una crema pasticcera aromatizzata con scorzette e succo di limone e per terminare con una spolverata di zucchero a velo oppure con una manciata di pinoli.

Che ne dite, mettiamoci all’opera, mani in pasta e via! Questa torta vi conquisterà alla prima fetta.

Perfetta per una pausa di metà pomeriggio, la merenda dei bimbi, un fine cena con un tocco di freschezza e di profumi mediterranei.

Con pinoli

Per la variante con i pinoli, basterà aggiungere, dopo aver messo la crema, una bella manciata di pinoli. Se non si ama il sapore dei limoni, lasciate la vostra crema pasticcera al naturale. Mettete in forno e una volta fredda spolverate con zucchero a velo… e per magia con pochi tocchi avrete trasformato la vostra crostata di limoni nella più classica e tradizionale torta della nonna.

Con il Bimby

Preparare la crostata al limone con il Bimby è facilissimo. Seguite la ricetta della pasta frolla con il Bimby e poi preparate la crema pasticcera col Bimby aggiungendo il succo e la scorza di due limoni per dare quel profumo e quel sapore inconfondibile alla vostra torta. Dividete la pasta frolla in due parti, una più grande e una piccola. Stendete la prima e utilizzatela per rivestire il fondo di una tortiera. Non appena sarà fredda, versate la crema e, con l’impasto rimasto, formate le tipiche strisce che posizionerete sopra la crostata. Cuocete infine per 30 minuti a 180° C.

Se vi piacciono le crostate provate anche la versione con la nutella, di mele, di noci e miele, di fichi e mascarpone, pere e cioccolato e senza uova!

Crostata al limone

Ingredienti

  • 300 ml latte
  • 1 limoni non trattato
  • 4 uova fresche 2 tuorli per la crema, 2 uova intere per la frolla
  • 250 grammi zucchero 50 grammi per la crema + 200 grammi per la frolla
  • 35 grammi maizena oppure fecola di patate
  • 500 grammi farina setacciata
  • 200 grammi burro a pezzetti freddo
  • 1 cucchiaino lievito vanigliato
  • 1 bustina vanillina

Preparazione

  1. Pasta frolla: Iniziare sbattendo le uova intere (2) con lo zucchero (200 grammi).
    Aggiungere al composto la farina, il lievito, la vanillina. Unire il burro a pezzetti e impastare velocemente per non scaldare troppo l’impasto. Ottenuta una palla liscia e omogenea, porre in frigo avvolta da pellicola per circa 20 minuti.
  2. Crema al limone: sbattere le uova (2 tuorli) con lo zucchero (50 grammi). In un pentolino scaldare il latte. All’impasto di uova e zucchero aggiungere poco latte caldo e la maizena (o fecola). Dopo alcuni minuti aggiungere il restante latte caldo e la scorza gratuggiata del limone e porre sul fuoco molto basso oppure a bagnomaria finchè la crema non si sarà addensata e avrà la consistenza desiderata. Aggiungere il succo del limone una volta che la crema sarà via dal fuoco, amalgamare e lasciar raffreddare.
  3. Accendere il forno a 180 gradi. Stendere la pasta frolla dello spessore di circa un centimetro, imburrare e infarinare una teglia a cerniera e adagiare la pasta frolla. Con la pasta in eccedenza ricavare delle striscioline. Versare la crema di limoni sulla base di frolla, decorare con le strisce di pasta, infornare a 180 gradi per circa 30 minuti. Lasciar raffreddare e spolverare con zucchero a velo. Servire tiepida o fredda.
  4. Approfitto di queste 2 ultime righe per ringraziare ufficialmente La signora Giovanna e l’amico Andrea, che mi permettono ogni volta di utilizzare il loro forno per la creazione delle mie ricette.


Vedi altri articoli su: Dolci al Limone | Ricette Dolci e Dessert |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *