Crêpes ai funghi porcini e fontina

Crêpes ai funghi porcini e fontina

Le crepes ai funghi porcini e fontina sono un primo piatto autunnale cremoso, profumato e saporito arricchito da una delicata besciamella.

-
05/10/2021

Sommario

Le crepes ai funghi porcini e fontina sono un primo piatto autunnale cremoso, profumato e saporito arricchito da una delicata besciamella.

Tempo di preparazione:
30 minuti
Tempo di cottura:
20 minuti
Quantità:
8 crespelle

Ingredienti Ricetta

  • Latte 250 ml
  • Farina 125 g
  • Uova 2
  • Sale 5 g
  • Funghi porcini medie dimensioni 3
  • Olio evo 1 cucchiaio
  • Ciuffetto di prezzemolo qb
  • Aglio 1 spicchio
  • Burro 50 g
  • Farina 50 g
  • Latte 500 ml
  • Sale qb
  • Pepe qb
  • Noce moscata qb
  • Fontina qb
  • Parmigiano grattugiato qb

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 1
  • Calorie 390 kcal
  • Grassi 21 g
  • Carboidrati 31 g
  • Proteine 17 g

La crêpe, o crespella in italiano, è una una ricetta base della cucina francese, un impasto versatile adatto a realizzare sia piatti dolci sia salati.

Le crêpes ai funghi porcini e fontina sono un’invitante piatto autunnale, ricche e sostanziose, adatte a combattere le prime giornate fredde della stagione che precede l’inverno.

Queste crêpes sono l’ideale per un pranzo domenicale in famiglia, magari preparate con i funghi porcini freschi, appena raccolti, protagonisti indiscussi della stagione autunnale. In alternativa potete usare funghi champignon, o chiodini, o misti, o ancora i funghi surgelati.

Una volta realizzate le varie basi, le crêpes ai funghi porcini e fontina si assemblano in 5 minuti. Sono quindi un piatto perfetto per essere preparato e servito velocemente a pranzi o cene delle feste, come per il pranzo di Natale. Non solo: sono buonissime anche riscaldate il giorno dopo.

Consiglio per delle crepes morbide e golose

Per rendere queste crêpes ancora più morbide e invitanti, sia al loro interno sia sulla superficie andrà aggiunta un po’ di besciamella. In questo modo le crespelle risulteranno ancor più golose e la dolcezza e cremosità della besciamella andranno a sposarsi benissimo con il sapore dei funghi e della fontina.

Guarda anche il REELS

Preparazione

Iniziate preparando la pastella per le crepes: in una ciotola sbattete le uova con il latte e il sale, poi unite un po’ alla volta la farina per non creare grumi, continuando a mescolare con la frusta. La pastella dovrà risultare liscia, vellutata e non eccessivamente densa. Copritela con la pellicola per alimenti e lasciatela riposare per almeno 30 minuti a temperatura ambiente.


Leggi anche: Pappardelle ai funghi porcini

Nel frattempo preparate i funghi: pulite i funghi dal terriccio, aiutandovi con un coltello, la spazzola apposita con setole morbide e un foglio di carta cucina inumidito. Non lavate i funghi sotto l’acqua corrente: i funghi sono come una spugna, tendono ad assorbire acqua. Una volta puliti, tagliateli a fette e versateli in una padella con un cucchiaio d’olio e uno spicchio d’aglio. Cuoceteli a fuoco basso per 15 minuti circa: dovranno ammorbidirsi bene. Se avete del brodo vegetale pronto potete bagnarli con un mestolino per evitare che si asciughino troppo durante la cottura. In alternativa potete usare un goccio d’acqua. A fine cottura, spegnete il fuoco e aggiungete un ciuffo di prezzemolo tritato. Mescolate e mettete da parte.

Preparate la besciamella: in una pentola dal fondo spesso mettete a sciogliere il burro, a fuoco basso. Quando il burro sarà sciolto versatevi al suo interno la farina e mescolate con una frusta a mano. Fate tostare la farina e continuate a mescolare fino a ottenere una crema densa. A questo punto unite a filo il latte a temperatura ambiente, facendo attenzione a mescolare sempre per evitare che si formino grumi. Quando avrete unito tutto il latte, alzate un po’ il fuoco e continuate a mescolare finché la salsa non avrà ottenuto una consistenza cremosa. A questo punto salate, pepate e aggiungete un pizzico di noce moscata. Mescolate per amalgamare e spegnete il fuoco. Coprite la besciamella con una pellicola a contatto per evitare che si solidifichi la superficie.


Potrebbe interessarti: Raccogliere i funghi: istruzioni per l’uso

Cuocete le crepes: scaldate una padella con un pezzettino di burro, roteate la padella e utilizzate un fazzolettino di scottex per tamponare l’unto e distribuirlo in padella, in questo modo eliminerete il burro in eccesso e creerete allo stesso tempo il giusto grasso per ungere la pastella.

Versate poco meno di un mestolo di pastella al centro della padella, poi fatela roteare per allargarla bene e crearne uno strato sottile. Dopo qualche minuto, con l’aiuto di una spatola, girate la crespella e fatela cuocere sull’altro lato. Ci vorrà davvero poco per ottenere così 8-10 crepes sottili.

A questo punto assemblate le crepes: su ogni crepe versate un cucchiaio di besciamella, un po’ di funghi porcini precedentemente cotti e qualche scaglia di fontina. Ripiegate la crepe in quattro. Adagiate le crepes pronte in una pirofila precedentemente imburrata, poi aggiungete 2 – 3 mestoli abbondanti di besciamella, una spolverata di parmigiano grattugiato e un ultimo cucchiaio di funghi. Mettete a gratinare le crepes ai funghi e fontina in forno a 180° in modalità ventilata per 20-25 minuti, o comunque fino a quando non saranno ben gratinate. Versate le crepes calde con, a piacere, un’ultima spolverata di parmigiano reggiano.

Francesca Guglielmero
  • Scrittore e Blogger