Cotolette di finocchi

Cotolette di finocchi

La cotoletta di finocchi è un secondo facile, ma gustoso e sano. Tutto il buono della cotoletta, ma senza carne e con pochi grassi.

-
09/02/2019

Sommario

La cotoletta di finocchi è un secondo facile, ma gustoso e sano. Tutto il buono della cotoletta, ma senza carne e con pochi grassi.

Tempo di preparazione:
15 minuti
Tempo di cottura:
15 minuti

Ingredienti Ricetta

  • Finocchi 2
  • Farina integrale 80 grammi
  • Acqua 130 ml
  • Pangrattato 100 grammi
  • Sale e pepe qb
  • Olio per friggere qb

Le cotolette di finocchi sono uno sfizioso secondo piatto.

Si tratta di una ricetta semplice ma allo stesso tempo molto gustosa, vista la presenza dell’invitante panatura croccante.

Potete pensare di cimentarvi in queste cotolette di verdure acquistando dei finocchi oppure utilizzando quelli che vi sono già avanzati, l’importante sarà impanarli prima di friggerli, esattamente come fossero una classica cotoletta alla milanese.

Le cotolette di finocchio sono un secondo vegetariano perfetto per una cena leggera.

Se è vero che anche l’occhio vuole la sua parte, soprattutto in cucina dove il piacere inizia con i primi approcci visivi per poi proseguire durante la degustazione, se è vero che le ricette più caloriche e sostanziose sono anche quelle esteticamente più allettanti e convincenti, tuttavia si può adottare qualche piccolo trucchetto per rendere succulenti anche i piatti light.

Ne sono un valido esempio queste cotolette di finocchi, dall’aspetto dorato e croccante e dal gusto estremamente delicato e leggero.

Perfette per chi ha deciso di iniziare a nutrirsi in modo bilanciato e salutare, verranno apprezzate anche da coloro che non amano in modo particolare i finocchi.

Questo tipo di verdura infatti, con le sue molteplici proprietà diuretiche e il bassissimo contenuto calorico possono far gola più per le virtù salutari che per il loro giusto al naturale.

Preparati in questo modo però i finocchi assumeranno tutto un altro sapore: basterà sbollentarli per qualche minuto per renderli morbidi al punto giusto e unirli ad un delizioso ripieno a base di provola.

A degno completamento una panatura a base di pangrattato ed eventualmente parmigiano renderà le vostre cotolette davvero irresistibili. Per un risultato ugualmente gustoso ma più originale, provate a preparare le vostre cotolette sostituendo i finocchi con del sedano rapa o del topinambur.

Preparazione

Lavare, pulite e tagliare a fette spesse circa ½ cm i finocchi.

Portare a bollore una pentola di acqua leggermente salata e sbollentare le fette di finocchi per un paio di minuti.

Scolarle e lasciarle asciugare e intiepidire in un colapasta.

Preparare la pastella per impanare i finocchi mescolando la farina integrale con l’acqua e una presa di sale e pepe.

Mescolare bene il tutto con una frusta fino a ottenere una pastella senza grumi e abbastanza fluida.

Fare scaldare in una padella dai bordi alti sufficiente olio per friggere a immersione i finocchi.

Passare le fette di finocchi prima nella pastella, poi nel pangrattato e appoggiarli su un piatto.

Appena l’olio sarà caldo friggere poche cotolette alla volta per 3-4 minuti fino a che saranno ben dorate.

Scolarle con un ragno per frittura e adagiarle su un piatto coperto di carta assorbente per far perdere l’olio in eccesso.

Servire ben calde in modo da gustarle ancora croccanti.

Giovanna Maggiori
  • Scrittore e Blogger