Costolette grigliate al pompelmo

Costolette grigliate al pompelmo

Ecco una ricetta a base di vitello facile e veloce da realizzare, per una cena con gli amici o in famiglia.

-
31/03/2019

Sommario

Ecco una ricetta a base di vitello facile e veloce da realizzare, per una cena con gli amici o in famiglia.

Tempo di preparazione:
20 minuti

Ingredienti Ricetta

  • Costolette di vitello con l’osso 4
  • Pompelmi 2
  • Grani di coriandolo qb
  • Insalata di stagione qb
  • Menta qb
  • Olio extra vergine doliva qb
  • Sale qb
  • Grani di pepe nero qb

Oggi vi proponiamo una ricetta veloce, ma originale per cuocere le classiche costolette alla griglia, che saranno insaporite dal pompelmo. Noi abbiamo usato il vitello, ma a scelta si può preferire il maiale o anche l’agnello.

Quando si comprano le costine da fare alla griglia, occorre tenere presente che ci sono sostanzialmente due modi di cuocerle, quello di metterle sulla griglia senza pensarci due volte, che spesso si conclude con carne mal cotta e mezzo bruciacchiata che non si stacca bene dall’osso, e quello di fare le cose con calma, prendendosi il tempo che serve. In questo secondo caso, conviene procurarsi le costine in un unico pezzo, e iniziare con una buona marinatura.

Le regole per la marinatura sono semplici: usiamo gli aromi che preferiamo, bagnando con una emulsione di olio e aceto. Al posto dell’aceto si possono usare anche vino bianco, limone, un mix di questi o come per la nostra ricetta, pompelmo. Per il maiale di solito si preferisce l’aceto, che aiuta molto nello sciogliere i grassi. Per gli aromi ci si può sbizzarrire: noi usiamo il coriandolo che si sposa bene con gli agrumi, ma  possiamo scegliere peperoncino piccante, rosmarino, salvia, aglio, pepe rosso in grani, pepe nero macinato, zucchero di canna, sale, senape e semi di cumino. L’olio da usare è quello extra vergine low cost.


Leggi anche: Carpaccio di manzo marinato

La carne, così preparata, deve restare a marinare in frigorifero e deve essere girata un paio di volte. È importante che contenitore per la marinatura contenga la carne quasi di misura, onde evitare di dover preparare troppa emulsione per ricoprirla. In realtà, se la si gira spesso, non è indispensabile che la carne sia completamente coperta, basta che il livello del liquido superi la metà della carne, in modo da poterla marinare efficacemente.

E dopo i consigli di marinatura, ecco la ricetta per le costolette grigliate al pompelmo.

Giovanna Maggiori
  • Scrittore e Blogger