Scacce ragusane
Cosa Cucino Stasera

Scacce ragusane

Un piatto tipico della tradizione culinaria siciliana. Ecco la ricetta per preparare delle ottime scacce ragusane

Le scacce ragusane sono un cibo tipico della città di Ragusa, splendida città della nostra Sicilia. Sono uno dei tantissimi “cibi da strada” detti anche modernamente street food di cui le nostre regioni sono artefici.

Fanno parte della tradizione gastronomica regionale italiana e in particolare della città di Ragusa. Sono un cibo povero contadino che veniva preparato almeno una volta a settimana oppure in occasione delle feste natalizie o ancora di Sagre o di Feste dei paesi.

Scacce ragusane come sono realizzate

Le scacce ragusane sono realizzate con un impasto di semola, acqua e poco lievito, vengono arricchite con la salsa di pomodoro descritta nella ricetta e poi farcite a piacere. Piegate e ripiegate come un libro o un portafoglio e poi cotte nel forno dopo averle spennellate con olio extravergine di oliva.

Naturalmente esiste la versione tradizionale arricchita da ogni famiglia con il proprio metodo e segreto per rendere la ricetta sempre più appetitosa e che viene tramandato da madre in figlia.

Questo succede non solo per Ragusa ma per tutte le zone della Sicilia dove questo piatto viene realizzato che può essere servito in moltissimi modi come merenda, pranzo, cena, spuntino consumato sia a casa che per strada (come in origine) ma può anche essere proposto come finger food.

Per quanto riguarda la città di Ragusa le versioni di farcitura sono parecchie, io vi descrivo le più richieste.

Scacce ragusane: farcitura al formaggio ragusano DOP

La più famosa è senz’altro quella con il formaggio ragusano DOP. Grattugiate 250 gr. di formaggio ragusano DOP affettato sottilmente e poi disponetelo sopra il sugo di pomodoro fresco in maniera uniforme. Piegate a libro la scaccia e poi condite con il sugo e ancora con il ragusano. Chiudete ripiegando ancora la scaccia e poi infornate come da ricette.

Scacce ragusane: farcitura alle cipolle

Nella stessa padella del sugo, senza lavarla, unite cipolle di Tropea affettate sottilmente con un poco di sale. Lasciatele stufare lentamente finché si saranno intenerite e poi mettetele a raffreddare. Farcite come spiegato per la farcitura precedente aggiungendo qualche pezzetto di ragusano DOP e poi procedete alla cottura.

Scacce ragusane: farcitura alle melanzane

Lavate e asciugate la melanzana. Tagliatela a fette, lasciate a scolare per 1 ora sotto sale in uno scolapasta lasciandole perdere l’acqua. Friggetela in olio di semi e fate perdere l’unto in eccesso mettendo le fette su carta assorbente da cucina. Procedete alla farcitura arricchendo con pezzetti di formaggio ragusano DOP, piegate e infornate.

Io vi ho descritto la ricetta base e anche le versioni di farcitura più utilizzate, ora tocca a voi correre ai fornelli per portare in tavola queste golosità: le scacce ragusane! Buon appetito!

  • Resa: 4 scacce ( 4 Persone servite )
  • Preparazione: 60 minuti
  • Cottura: 1 ora 30 minuti

Ingredienti

  • 500 gr. semola rimacinata
  • 280 gr. acqua naturale
  • 8 gr. lievito di birra
  • 1 gr. malto di orzo
  • 4 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino sale
  • 500 ml. salsa di pomodoro
  • 1 spicchio aglio
  • basilico fresco
  • origano secco
  • pepe nero facoltativo

Preparazione

  1. Riempite mezzo bicchiere con acqua tiepida e aggiungete il lievito di birra e il malto d’orzo. Mescolate bene e lasciate a riposo per 15 minuti.
  2. Nel frattempo mettete la semola in una ciotola capiente. Unite 3 cucchiai di olio extravergine di oliva insieme a sale, al lievito e al malto sciolti e all’acqua tiepida rimasta.
  3. Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo e lucido in superficie. Durante la lavorazione sbattete ogni tanto la pasta sul piano di lavoro e ricavatene un unico panetto.
  4. L’impasto deve essere soffice ma non molle, solido ma non duro: quindi utilizzate se necessario altra acqua, olio extravergine di oliva o farina per raggiungere la consistenza desiderata.
  5. Infine coprite il panetto con un canovaccio pulito e lasciate riposare per 30 minuti.
  6. Intanto mettete uno spicchio di aglio pelato e tagliato a pezzi in una padella antiaderente insieme ad un poco di olio extravergine di oliva e fate rosolare.
  7. Quindi togliete l’aglio e aggiungete la passata di pomodoro. Condite con il sale e le foglie di basilico. Poi abbassate la fiamma e lasciate cuocere a pentola coperta e a fiamma bassissima.
  8. Quando la salsa si addensa ma in maniera soffice e non asciutta, spegnete il fuoco.
  9. Aggiungete qualche altra foglia di basilico e l’origano. Mescolate e trasferite la salsa in una terrina di vetro lasciandola raffreddare.
  10. Riprendete il panetto di pasta e dividetelo in 4 panetti più piccoli e tutti uguali.
  11. Stendete della farina sul piano di lavoro e tirate ogni panetto con il matterello dando ad ognuno la forma rettangolare. La pasta deve essere la più sottile possibile.
  12. A questo punto stendete la salsa di pomodoro ormai fredda in maniera uniforme al centro della scaccia. Il senso deve essere quello verticale e a distanza di circa un paio di centimetri dai bordi.
  13. Disponeteci quindi la farcitura scelta distribuendola bene. Ripiegate i lembi a libro verso l’interno. Stendete ancora del ripieno sui lembi bianchi e richiudete a portafoglio. Schiacciate con le dita ripiegando i bordi verso l’interno in modo che la scaccia sia ben chiusa.
  14. Infine spennellate la superficie delle scacce con olio extravergine di oliva disponendole su una teglia foderata con carta da forno.
  15. Mettete nel forno a 200 gradi e lasciate cuocere per 30 minuti o finchè la superficie si sarà ben dorata.
  16. Servite le scacce ragusane tiepide o fredde e buon appetito!


Cena per famiglie idee e menu semplici e gustosi
Cosa Cucino Stasera

Cena per famiglie: idee e menu semplici e gustosi

Piatti tipici del Molise
Cosa Cucino Stasera

Piatti tipici del Molise: ricette per primi piatti e dolci

uva-spina-sciroppata
Cosa Cucino Stasera

Uva spina sciroppata: la ricetta

Khachapuri: ricetta della pizza al formaggio
Cosa Cucino Stasera

Khachapuri: ricetta della pizza al formaggio

Pinzimonio: ricette con verdure e salse di accompagnamento
Cosa Cucino Stasera

Pinzimonio: ricette con verdure e salse di accompagnamento

Cream tart
Cosa Cucino Stasera

Cream tart: ricetta originale e ricetta salata

chicken katsu
Cosa Cucino Stasera

Chicken katsu, la ricetta

Carpaccio di polpo con verdure
Cosa Cucino Stasera

Carpaccio di polpo con verdure