Ricette light invernali, sfiziose e veloci

Ricette light invernali, sfiziose e veloci

Un menù light per tornare in forma dopo le abbuffate natalizie. E comprende anche il dolce! Dopotutto, perché rinunciarvi se è leggero?

-
27/12/2021

Un intero menù light e invernale, un antipasto, un primo, un secondo con contorno e un dolce. Cinque ricette, cinque diversi modi per mangiare in modo sano e leggero e rimettersi in forma, soprattutto dopo le abbuffate delle festività natalizie. Ma, tranquilli, oltre che sani e leggeri, i piatti saranno anche invitanti oltre che veloci da preparare! Gli ingredienti indicati nelle varie ricette sono sempre per 4 persone.

Insalata light di gamberetti, radicchio rosso e zucca

La prima ricetta light è un’insalata a base di gamberetti, radicchio rosso e zucca, tipiche verdure della stagione invernale. Il radicchio rosso, dal caratteristico gusto amarognolo, ha diverse proprietà benefiche per il nostro organismo, da quelle antiossidanti a quelle disintossicanti, da quelle digestive a quelle lassative. E la zucca non è certo da meno…

Poco calorica, la zucca è ricca di sostanze nutritive, come betacarotene, sodio, calcio e fibre. E il suo sapore dolce è l’ideale per contrastare l’amaro del radicchio. A completare l’insalata i gamberetti, ricchi di Omega3 e per questo importanti per la salute e il buon funzionamento di cuore e cervello.


Leggi anche: Verdure di stagione, per i mesi autunnali e invernali

Ma di quali ingredienti avrete bisogno per la ricetta? Di 2 teste di radicchio rosso, 500 grammi di zucca, 10/15 gamberetti già puliti, olio, sale e pepe qb, vino bianco qb. Ed ecco come procedere.

radicchio rosso

La preparazione

  • Iniziate dalla zucca. Quindi pulitela eliminando buccia, semi e filamenti, poi tagliatela a dadini. Disponeteli in una teglia, un giro d’olio, sale, pepe e potete infornare a 200 gradi finché non si saranno ammorbiditi.
  • Nel frattempo dedicatevi ai gamberetti. Cuoceteli in padella per una decina di minuti con un po’ d’olio, una spruzzata di vino bianco, sale e pepe.
  • Infine lavate il radicchio, asciugatelo e tagliatelo finemente.
  • Una volta che zucca e gamberetti saranno cotti e intiepiditi, potrete assemblare e condire l’insalata.
  • Trasferite, quindi, in una ciotola il radicchio, la zucca a dadini e i gamberetti e condite il tutto con un’emulsione a base di olio, limone, sale e pepe.

Vellutata di broccoli

Ed ora la seconda ricetta, un classico comfort food ideale per scaldarsi nei mesi invernali, una vellutata semplice e veloce da preparare. Protagonisti ne sono i broccoli, una verdura che, saltata in padella, diventa super gustosa e che, come se non bastasse, fa benissimo alla nostra salute.

Da alcuni studi sembra, infatti, che i broccoli potrebbero essere molto utili nella lotta contro il cancro. Tutto grazie al sulforafano, una sostanza contenuta al loro interno che sembra agire sullo sviluppo delle cellule tumorali, favorendone la morte. Ma i broccoli possono anche aiutare chi soffre di depressione, crisi epilettiche, emicrania, bruciore di stomaco e non solo.


Potrebbe interessarti: Zucca delica ricette: tutti i modi per cucinarla

Per preparare la vellutata light vi serviranno 400 grammi di broccoli, 200 grammi di patate, 1 porro, 600 millilitri d’acqua, olio qb, 1 noce di burro, 1 cucchiaino di dado granulare.

La preparazione

  • Pelate le patate, eliminate lo strato esterno del porro e ricavate tante cimette dai broccoli.
  • Lavate tutte le verdure e asciugatele. Tagliate le patate in più parti e fate lo stesso per il porro.
  • Mettete sul fuoco una pentola con un filo d’olio e una noce di burro, aggiungete il porro e lasciate soffriggere per un paio di minuti.
  • A questo punto potete inserire anche le patate e le cimette dei broccoli, salate, pepate e mescolate tutto.
  • Versate, poi, in pentola circa 600 millilitri d’acqua, 1 cucchiaino di dado granulare, mescolate un’ultima volta, poi coprite e alzate la fiamma al massimo.
  • Una volta che il tutto inizia a bollire, trasferite la pentola sul fuoco più basso che avete e lasciate cuocere per 30/40 minuti o comunque finché le verdure non si saranno ammorbidite.
  • Ora spegnete e frullate in modo da ottenere la vostra vellutata. Servitela calda accompagnata da crostini di pane tostato.

Bocconcini di pollo al forno

Dopo un antipasto e un primo, ecco che, con la terza ricetta, arriva anche il secondo, dei bocconcini di pollo cotti al forno, un piatto gustoso ma, al contempo, light e salutare. Quella del pollo è, infatti, una carne magra con un buon contenuto di proteine, vitamine, sali minerali e pochi grassi.

Per preparare i bocconcini dovrete procurarvi 400 grammi di petto di pollo, rosmarino e pangrattato qb, olio, sale e pepe qb.

La preparazione

  • Ricavate dal petto di pollo tanti bocconcini e fateli marinare in una ciotola con olio, sale, pepe e un trito di rosmarino.
  • Trascorsa circa un’ora, versate del pangrattato in un piatto fondo ed impanatevi i bocconcini.
  • Disponeteli man mano su di una teglia rivestita con carta forno, ancora un giro d’olio e infornate a 200 gradi per 20 minuti.

Finocchi in padella, light e veloci da preparare

Urge, ora, pensare ad un contorno di verdure da abbinare ai bocconcini di pollo al forno. Le possibilità sono tante ma noi oggi vi proponiamo i finocchi in padella, light e superveloci da preparare, tanto che in 10/15 minuti sarete pronti per portarli in tavola! E non è da sottovalutare il fatto che, grazie al loro alto contenuto d’acqua e al loro buon apporto di fibre, vitamine A e C e sali minerali, facciano molto bene al nostro organismo.

Per prepararli vi serviranno 3 finocchi, 1 spicchio d’aglio, olio, sale e pepe qb.

La preparazione

  • Pulite i finocchi, quindi eliminate i gambi verdi, la base e le foglie esterne. Lavateli, tagliateli a metà e poi a fettine sottili.
  • Fate soffriggere, con un filo d’olio, uno spicchio d’aglio tagliato a metà in una padella antiaderente. Poi eliminatelo e aggiungete i finocchi, salate, pepate e mescolate.
  • Coprite e fate cuocere a fuoco basso per 5/10 minuti, dipende dalla consistenza desiderata.
  • Poi togliete il coperchio e continuate la cottura per altri 5 minuti a fiamma vivace.

ricette light invernali

Crema di ricotta con confettura di pere, un dolce light

La quinta e ultima ricetta per concludere al meglio il pranzo è una crema di ricotta light ed invernale. Un dolce al cucchiaio nato dall’incontro tra un latticino magro e digeribile e una confettura di pere, frutto dal buon contenuto di fibre, vitamine, calcio e potassio. Dopotutto, chi ha mai detto che, per restare leggeri, si debba necessariamente rinunciare al dolce?

Per preparare la crema vi basterà avere del cioccolato fondente, una confezione di ricotta, del miele e una confettura di pere. Se preferite, potete utilizzare al suo posto anche della frutta fresca e non è detto che debbano necessariamente essere pere.

La preparazione

  • Versate in una ciotola ricotta e miele a piacere, a seconda di quanto dolce vogliate la crema. Mescolate bene e, se necessario, aggiungete un goccio di latte.
  • A questo punto già potete assemblare il dolce, all’interno di bicchierini di vetro.
  • Realizzate, quindi, un primo strato con la confettura e, sopra di esso, un altro con la crema di ricotta. Infine una grattugiata di cioccolato fondente a completare il tutto.

Roberta Zannoni
  • Scrittore e Blogger