Pizza rianata trapanese: la ricetta

Lizza rianata trapanese è una pizza rossa con tantissimo origano, perfetta come aperitivo o come piatto unico

03/12/2023

Sommario

Una pizza dal sapore inconfondibile

Tempo di preparazione:
25 minuti
Tempo di cottura:
20 minuti
Quantità:
4 persone

Ingredienti Ricetta

  • Farina di grano duro rimacinato 500 gr
  • Lievito di birra 20 gr
  • Pomodori maturi 700 gr
  • Aglio 1 testa
  • Pecorino grattuggiato 100 gr
  • Acciughe 100 gr
  • Sale qb
  • Olio extra vergine d'oliva qb
  • Origano a volontà

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 gr
  • Calorie 171 kcal
  • Grassi 4,7
  • Carboidrati 29,1
  • Zuccheri 4,4
  • Proteine 9,9

Con questa ricetta ci trasferiamo direttamente nel cuore della Sicilia e più precisamente a Trapani e provincia, dove la pizza rianata trapanese è uno dei piatti più caratteristici e amati. A Marsala, in particolare, questo piatto è stato registrato come prodotto a Denominazione Comunale di Origine (De.C.O.) per cui rappresenta ufficialmente una delle caratteristiche gastronomiche della zona.
In realtà è una pizza piuttosto semplice e che prevede pochi ingredienti, ma di qualità. Il suo nome e la sua bontà sono legati, però, alla presenza di una grande quantità di origano, ovvero il ‘’rieno ‘’ in dialetto, appunto. Nasce, così, una ricetta profumatissima e dal sapore tipicamente mediterraneo che non può che conquistare anche i palati più difficili.
Vediamo, allora, come realizzare una pizza rianata trapanese tipica per stupire i vostri ospiti e riempire la casa di aromi stuzzicanti che fanno subito pensare al sole della Sicilia.

Pizza rianata trapanese

Preparazione della pizza rianata trapanese

  1. Prendete il lievito di birra e scioglietelo in poca acqua tiepida (fate attenzione che non sia troppo calda). Setacciate la farina per togliere i grumi, aggiungete il lievito e un poco di sale. Iniziate a impastate energicamente; se necessario aggiungete acqua per ottenere alla fine un composto omogeneo e liscio.
  2. Quando avrete finito lasciate riposare per 2-3 ore, coprendo l’impasto con un canovaccio. Poi dividete in due panetti e lasciate riposare per altri 30 minuti. Trascorso il tempo necessario iniziate a spianare metà dell’impasto e poi mettetelo su una teglia unta di olio.
  3. Tagliate a pezzi piccoli i pomodori e fate a fettine l’aglio; quando avrete terminato mettete tutto sull’impasto, unendo anche le acciughe, il prezzemolo, il pecorino e tantissimo origano. Lasciate riposare ancora per 15-20 minuti. Fate lo stesso con il secondo panetto di pasta.
  4. Infornate a 200° per 15-20 minuti. Quando è pronta tiratela fuori, lasciatela raffreddare leggermente e poi gustatela, così, calda e profumatissima.

Potete gustare la pizza rianata trapanese da sola o accompagnandola con prodotti tipici siciliani come formaggi o salumi, per una serata tipica che lascerà a bocca aperta i vostri ospiti.


Leggi anche: Quale pizza ha meno calorie?