Pinsa romana, ricetta e consigli
Cosa Cucino Stasera

Pinsa romana, ricetta e consigli

La pinsa romana è un piatto a metà tra la pizza e la focaccia e ha conquistato ormai tutta Italia: la ricetta e i consigli per prepararla.

La pinsa romana è una via di mezzo tra la pizza e la focaccia. La sua caratteristica principale è la forma ovale

La storia della pinsa romana

Il termine pinsa, come molte parole del vocabolario italiano, deriva dal verbo latino “pinsere”, che significa pestare, pigiare. La pinsa che tutti conosciamo oggi è la rivisitazione di una ricetta nata nell’antica Roma e diffusa soprattutto tra la popolazione contadina: macinando i cereali e aggiungendo sale ed erbe aromatiche, i contadini cucinavano queste focacce dalla forma ovale. Questa ricetta, nel corso dei secoli, si è diffusa per tutta Italia, uscendo dai confini laziali, ed è stata rivisitata e sono stati aggiunti ulteriori ingredienti.

Le caratteristiche

La pinsa, considerata un’antenata della pizza, ha una dimensione piccola e una forma ovale. Inoltre l’impasto della pinsa, che deve maturare ben 60 ore, è ben diverso da quello della pizza; esso infatti è composto da una miscela di farine che rendono l’impasto soffice, bolloso e più facilmente digeribile rispetto a quello della pizza. L’impasto idratato di questa preparazione, composto per l’80% da acqua, rende la pinsa meno calorica di una tradizionale pizza. Infine, una buona pinsa romana deve essere croccante all’esterno ma morbidissima all’interno.

Consigli su come farcirla

Per farcire la pinsa, qualunque abbinamento, sia dolce sia salato, va bene: date quindi sfogo alla vostra fantasia. Prima però dovete decidere quale altezza dare ai panetti, a seconda del tipo di pinsa che volete realizzare: se volete farcirla, dovranno essere più alti, altrimenti stendeteli in modo che risultino più sottili. La pinsa va farcita a cottura ultimata, quindi a freddo. Per la farcitura potete usare gli ingredienti classici come pomodoro e mozzarella, ottenendo una sorta di pizza margherita, oppure può essere preparata in bianco, soltanto con mozzarella (o altri formaggi a piacere) come base. Potete poi aggiungere verdure, salumi o altri prodotti a piacere.

  • Resa: 6 porzioni
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 15 minuti

Ingredienti

  • 650 gr farina di frumento
  • 20 gr farina di soia
  • 30 gr farina di riso
  • 3 gr lievito di birra fresco
  • 500 ml acqua fredda
  • 10 gr olio evo
  • 10 gr sale

Preparazione

  1. Mettere nella ciotola di una planetaria le farine e il lievito sbriciolato;
  2. Pinsa romana, ricetta e consigli
    Versare poco alla volta metà dell’acqua e impastare con il gancio per 5 minuti;
  3. Pinsa romana, ricetta e consigli
    Aggiungere l’olio e il sale;
  4. Pinsa romana, ricetta e consigli
    Versare l’acqua rimanente e impastare per altri 20 minuti, fino a ottenere un impasto omogeneo e incordato;
  5. Pinsa romana, ricetta e consigli
    Dare all’impasto la forma di un panetto, metterlo in una ciotola coperta da pellicola e lasciar lievitare in frigorifero per almeno 24 ore;
  6. Pinsa romana, ricetta e consigli
    Recuperare l’impasto, dividerlo in 6 panetti uguali e lasciar lievitare a temperatura ambiente per altre 3 ore;
  7. Pinsa romana, ricetta e consigli
    Oliare la teglia da forno e stendere i panetti, dando loro una forma ovale;
  8. Pinsa romana, ricetta e consigli
    Infornare un panetto alla volta per 25 minuti a 200 gradi (se si vuole condire con passata di pomodoro e mozzarella, questi ingredienti vanno aggiunti prima della cottura; gli altri, invece, vanno messi una volta ultimata la cottura).


Tartare di manzo gourmet con salsa Worcester
Cosa Cucino Stasera

Tartare di manzo gourmet con salsa Worcester

Uova in purgatorio, la ricetta napoletana
Cosa Cucino Stasera

Uova in purgatorio, la ricetta napoletana

Piadina fatta in casa
Cosa Cucino Stasera

Piadina fatta in casa

Rucola cotta, tre ricette
Cosa Cucino Stasera

Rucola cotta, tre ricette

Scacce ragusane
Cosa Cucino Stasera

Scacce ragusane

Fiocchi di latte ricette e idee
Cosa Cucino Stasera

Fiocchi di latte: ricette e idee

Nigiri sushi di salmone, tonno o gamberi
Cosa Cucino Stasera

Nigiri: sushi di salmone, tonno o gamberi

Frittata di pasta al forno
Cosa Cucino Stasera

Frittata di pasta al forno

Menù festa di compleanno bambini
Consigli di cucina

Menù festa di compleanno bambini: buffet, stuzzichini e dolci

È il compleanno del vostro piccolo? Ecco un’idea di menu per la festa di compleanno bambini. Dal buffet alla torta. Tutto deve essere perfetto.

Leggi di più