Nigiri sushi di salmone, tonno o gamberi
Cosa Cucino Stasera

Nigiri: sushi di salmone, tonno o gamberi

Il nigiri è una preparazione del sushi giapponese: la polpettina di riso è guarnita con una fetta di pesce crudo a piacere

Il nigiri è una preparazione del sushi giapponese. La superficie è guarnita con una fetta di pesce crudo.

Il nigiri

Il nigiri è una tipologia di sushi ed è un piatto classico della cucina giapponese. E’ composto da una polpettina di riso guarnita in superficie con una fettina di pesce crudo a piacere (salmone e gamberi sono i più tipici) o con code di gambero lessate. Un altro modo tradizionale giapponese per gustare i nigiri è accompagnarli, anziché con il pesce, con una tipica frittata arrotolata, il tamagoyaki.

La lavorazione del nigiri

La caratteristica di questo sushi è la lavorazione: per prepararlo, infatti, bisogna esercitare una particolare pressione, dando al riso il suo tipico aspetto allungato. In alcuni casi si usano delle striscioline di alga per tenere assieme il riso e la guarnizione. Questo piatto si accompagna solitamente con il wasabi e con la salsa di soia. Per realizzare il nigiri dovete assolutamente usare del pesce freschissimo, che va congelato per almeno 96 ore a -18° prima di essere utilizzato. I nigiri vanno consumati entro poche ore dalla loro preparazione (massimo 12).

Il riso

Prima di vedere assieme la ricetta dei nigiri, dovrete preparare il riso. Vi serviranno 250 grammi di riso per sushi (per 4 persone), 350 ml di acqua, 1 cucchiaio di zucchero, 60 ml di aceto di riso, 1 cucchiaino di sale fino. Mettete il riso in una ciotola e lavatelo sotto acqua corrente fredda, risciacquando per 5-6 volte. Lasciate il riso a bagno per 15 minuti, poi scolatelo e lasciatelo riposare per un altro quarto d’ora in un colino. Trascorso questo tempo, mettete il riso in una pentola capiente e ricopritelo a filo d’acqua. Portate a bollore medio. Mentre il riso bolle, preparate il condimento: versate in un pentolino l’aceto, lo zucchero e il sale e scaldate senza portare a bollore. Non appena l’acqua del riso bollirà, lasciate a fuoco basso per 10 minuti, poi spegnete e lasciate riposare altri 10 minuti. Trasferite il riso nell’hangiri (contenitore di legno) e colateci sopra il condimento. Sventagliate il riso con un piatto di plastica per farlo raffreddare velocemente. Una volta a temperatura ambiente copritelo con un canovaccio pulito ben inumidito e lasciate riposare per qualche minuto.

  • Resa: 4 porzioni
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 10 minuti

Ingredienti

  • 60 gr filetto di tonno
  • 60 gr filetto di salmone
  • 8 code di gamberi
  • wasabi

Preparazione

  1. Prendere i filetti di tonno e salmone congelati in precedenza per almeno 96 ore, affettarli e ricavare strisce sottili di 3 mm utilizzando un coltello a lama piatta ed effettuando dei tagli perpendicolari alle fibre del pesce.
  2. Riponerre in frigo e lasciare scongelare completamente le fettine ottenute.
  3. Tagliare le teste dei gamberi ed eliminare il budello sul dorso. Infilzare le code di gambero con uno spiedino di legno che fuoriesca da un’estremità all’altra.
  4. Cuocere i gamberi in acqua bollente per circa 5 minuti.
  5. Una volta cotti, eliminare il guscio, estrarre lo spiedino e praticare un taglio lungo la parte inferiore dei gamberi per aprirli a libro.
  6. Inumidire le mani e cospargere i palmi con il sale. Ripetere questa operazione ogni volta che manipolate il riso.
  7. Prendere una porzione di riso e formare una polpetta allungata.
  8. Tenere la polpettina in una mano e distribuire sull’indice poco wasabi. Sull’altra mano disporre una fettina di pesce, spalmarci sopra il wasabi, quindi unire la polpettina di riso e pressare delicatamente con il palmo della mano per far aderire tutti gli ingredienti.
  9. Eseguire la stessa operazione anche con le code di gambero.
  10. Servire i nigiri su un piatto da portata, accompagnando a piacere con zenzero marinato, wasabi e salsa di soia.


Cena per famiglie idee e menu semplici e gustosi
Cosa Cucino Stasera

Cena per famiglie: idee e menu semplici e gustosi

Piatti tipici del Molise
Cosa Cucino Stasera

Piatti tipici del Molise: ricette per primi piatti e dolci

uva-spina-sciroppata
Cosa Cucino Stasera

Uva spina sciroppata: la ricetta

Khachapuri: ricetta della pizza al formaggio
Cosa Cucino Stasera

Khachapuri: ricetta della pizza al formaggio

Pinzimonio: ricette con verdure e salse di accompagnamento
Cosa Cucino Stasera

Pinzimonio: ricette con verdure e salse di accompagnamento

Cream tart
Cosa Cucino Stasera

Cream tart: ricetta originale e ricetta salata

chicken katsu
Cosa Cucino Stasera

Chicken katsu, la ricetta

Carpaccio di polpo con verdure
Cosa Cucino Stasera

Carpaccio di polpo con verdure