Pane siciliano fatto in casa la ricetta
Consigli di cucina

Pane siciliano fatto in casa: la ricetta

Il pane siciliano, o mafalda, è realizzato con semola di grano duro e la superficie è ricoperta di sesamo: fragrante e morbido, si conserva fino a 4 giorni

La mafalda è un pane siciliano gustoso e fragrante. La sua superficie è ricoperta di sesamo.

Il pane siciliano

Il pane siciliano, detto mafalda, è realizzato con semola di grano duro e la sua superficie è ricoperta di sesamo. La sua mollica soffice e la superficie dorata croccante lo rendono una vera e propria leccornia, apprezzata da grandi e piccini. Questa tipologia di pane, se realizzato in modo corretto, si conserva fino a 3-4 giorni, mantenendo la sua fragranza. Da mangiare caldo, può essere tagliato e gustato con crema di cioccolato, marmellata o formaggio.

La forma

Un’altra particolarità della mafalda è la forma: questo pane, infatti, può essere forgiato nei più svariati modi. Solitamente si ricava da lunghi cilindri che poi vengono ripiegati a forma di spirale o “S”, detta anche gli occhi di Santa Lucia. Altre forme che potrete trovare nei panifici sono a corona o ventaglio. Tra le varie tipologie di pani siciliani, la mafalda è sicuramente tra le più conosciute e diffuse e viene prodotta in tutta la regione. Essendo di facile realizzazione, molti lo producono anche in casa.

La tradizione del pane

Il pane siciliano, farcito nei modi più svariati, è stato per molti anni la merenda preferita dei bambini siciliani. In passato veniva realizzato dalle “furnare”, ovvero donne che avevano il compito di panificare per interi quartieri. I forni di quartiere, infatti, erano un’usanza molto radicata e quando l’impasto era cotto l’addetto alla cottura suonava una trombetta; a quel punto le donne che avevano impastato accorrevano al forno per ritirare il loro pane. Per differenziare i vari pani, le “furnare” apponevano un segno particolare che permettesse loro di riconoscerlo una volta cotto. Questo tipo di pane ha origini antiche: pare sia stato realizzato per la prima voltanell’Ottocento e che un maestro panificatore poi l’abbia dedicato, nei primi del Novecento, a Mafalda di Savoia.

  • Resa: 10 panetti
  • Difficoltà:
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 40 minuti

Ingredienti

  • 1 kg farina di grano duro
  • 11 gr sale
  • 25 gr lievito di birra fresco
  • 500 ml acqua tiepida
  • olio evo q.b.
  • semi di sesamo

Preparazione

  1. Impastare nella planetaria tutti gli ingredienti (se si impasta a mano, formare una fontana con la farina e versare al centro il lievito spezzettato, il sale e pian piano l’acqua) finché la consistenza non risulterà omogenea
  2. Pane siciliano fatto in casa la ricetta
    Dopo circa 10 minuti di lavorazione, dare forma all’impasto nel modo preferito e cospargere la superficie con il sesamo
  3. Pane siciliano fatto in casa la ricetta
    Disporre il pane realizzato a faccia in giù su un canovaccio spolverato precedentemente di farina (tranne per i pani che possiedono lavorazioni particolari tipo)
  4. Pane siciliano fatto in casa la ricetta
    Lasciare lievitare per circa un’ora
  5. Pane siciliano fatto in casa la ricetta
    Mettere in forno preriscaldato a 220° e lasciare cuocere per circa 35-40 minuti senza mai aprire il forno
  6. Pane siciliano fatto in casa la ricetta
    Il pane è pronto quando sarà ben dorato in superficie


Come conservare i pomodori secchi
Consigli di cucina

Come conservare i pomodori secchi

Percebes costo, cosa sono e come si mangiano
Consigli di cucina

Percebes: costo, cosa sono e come si mangiano

Chips di zucchine al forno light senza farina
Consigli di cucina

Chips di zucchine al forno light senza farina

Come cucinare le pannocchie
Consigli di cucina

Come cucinare le pannocchie

Menù per il Thanksgiving day
Consigli di cucina

Menù per il Thanksgiving Day

Frutta disidratata come farla
Consigli di cucina

Frutta disidratata: come farla

5 Ricette con la friggitrice ad aria calda
Consigli di cucina

5 Ricette con la friggitrice ad aria calda

4 ricette con la Portulaca Oleracea
Consigli di cucina

4 ricette con la Portulaca Oleracea

4 ricette con la Portulaca Oleracea
Consigli di cucina

4 ricette con la Portulaca Oleracea

La Portulaca Oleracea è una pianta spontanea diffusa in tutto il mondo: si usa sia in cucina sia in campo medico e le sue origini sono antichissime

Leggi di più