Cavolfiore gratinato al parmigiano

Preparate un piatto jolly squisito con pochi e semplici ingredienti che farà felici anche i più piccini: il cavolfiore gratinato al parmigiano!

29/11/2017

Sommario

Preparate un piatto jolly squisito con pochi e semplici ingredienti che farà felici anche i più piccini: il cavolfiore gratinato al parmigiano!

Tempo di preparazione:
20 minuti
Tempo di cottura:
30 minuti

Ingredienti Ricetta

  • Cavolfiore 500 gr.
  • Panna fresca 200 ml.
  • Scamorza affumicata 200 gr.
  • Parmigiano reggiano 60 gr.
  • Uovo intero 1
  • Sale rosa qb
  • Noce moscata 1 pizzico
  • Burro 1 noce
  • Pepe rosa qb

La ricetta del cavolfiore gratinato al parmigiano è veramente facile e veloce da realizzare.

Questo piatto vegetariano è ideale da servire come contorno abbinato a piatti di carne bianca o di pesce ed è molto indicato anche per accompagnare taglieri di salumi misti o di formaggi di media stagionatura o freschi. È ideale anche come antipasto se servito freddo e tagliato a quadratini. Ma è ottimo anche come secondo piatto, sostanzioso e squisitamente gustoso e fragrante. Insomma il cavolfiore gratinato al parmigiano è veramente un piatto jolly, che può essere servito in svariati modi ed occasioni!

Il cavolfiore viene utilizzato crudo e ridotto a piccole cimette: in questo modo risulterà ancora croccante dopo la cottura nel forno e vellutato in quanto avvolto morbidamente dalla panna.

La scamorza affumicata, oltre ad arricchire di sapore particolare e unico il resto degli ingredienti, si fonde rendendo soffice e filante lo sformato!

Potete realizzare la ricetta anche in anticipo di qualche ora oppure il giorno precedente. Conservatelo nel frigorifero avvolto da una pellicola trasparente da cucina e tiratelo fuori un paio di ore prima dell’utilizzo: sarà ancora più goloso e fragrante.

Potete servirlo tiepido oppure a temperatura ambiente: in entrambi i casi sarà ottimo.


Leggi anche: Fusilloni cacio e pepe alla purea di cavolfiore

Acquistate il parmigiano reggiano in un pezzo unico e poi grattugiatelo grossolanamente: in questo modo sprigionerà ancora di più il sapore e favorirà la gratinatura e la formazione della golosa crosticina dorata sulla superficie del cavolfiore.

Se volete dare una delicata fragranza esotica alla ricetta, potete utilizzare un pizzico di curry o di curcuma al posto della noce moscata.

Se ti è piaciuta questa ricetta, scopri come fare i finocchi gratinati al forno.

Preparazione

Pulite il cavolfiore e dividetelo a cimette il più piccole possibile. Poi lavatelo e fatelo ben sgocciolare.

Tagliate a pezzetti la scamorza affumicata.

Versate la panna in una capiente terrina e condite con sale rosa, pepe rosa appena macinato e un pizzico di noce moscata.

Aggiungete l’uovo intero.

Mescolate bene fino ad ottenere un composto cremoso.

Unite tutta la scamorza affumicata a pezzettini.

Mescolate e aggiungete le cimette di cavolfiore.

Mescolate ancora in modo che la panna avvolga bene le cimette di cavolfiore.

Ungete il fondo e i bordi di una pirofila con il burro. Versateci all’interno il composto preparato, sistematelo bene all’interno della pirofila e livellate.

Spolverizzate la superficie con tutto il parmigiano grattugiato a disposizione distribuendolo bene dappertutto in modo da coprirla tutta.


Potrebbe interessarti: Cavolfiore alla besciamella

Mettete nel forno già caldo a 180 gradi e lasciate cuocere per 30 minuti finché sulla superficie si sarà formata una bella gratinatura dorata. Estraete dal forno e lasciate riposare per una decina di minuti.

Infine servite in tavola il cavolfiore gratinato al parmigiano e porzionatelo davanti ai vostri commensali. Buon appetito!!!!