Calamarata

Primo piatto semplice a base di pesce, molto gustoso e profumatissimo.

Calamarata

La calamarata è un piatto tipico della tradizione culinaria napoletana. E’ un primo piatto a base di calamari abbinati ad un formato di pasta liscia che ha una forma molto particolare che richiama la forma ad anelli dei calamari. E’ una pasta di semola di grano duro trafilata al bronzo dalla superficie grezza che si presta ottimamente ad essere condita con sughi a base di pesce, di carne e con verdure. I calamari sono molluschi dal sapore deciso ed in cucina vengono preparati in tantissimi modi: in umido, fritti, ripieni o abbinati a verdure. Si utilizzano anche per realizzare gustosissime zuppe di pesce oppure prelibati condimenti per la pasta.

La ricetta è semplice e veloce da preparare: i calamari si fanno insaporire con prezzemolo, aglio e peperoncino che regala briosità al piatto e si fanno sfumare con il vino bianco. La cottura procede con l’aggiunta di pomodori ciliegini ed infine si condisce la pasta.

La versione originale prevede l’utilizzo dei soli calamari, ma si può arricchire con altri tipi di pesce come vongole, gamberi, scampi, canocchie, cozze etc. che regalano bouquet e sapori ancora più deliziosi.

La ricetta che propongo oggi prevede l’aggiunta delle saporitissime cozze che donano colore e ancora più saporosità a questo splendido e sfiziosissimo piatto.

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 40 minuti
  • Cottura: 20 minuti

Ingredienti

  • 350 gr. pasta calamarata
  • 400 gr. calamari
  • 400 gr. cozze con il guscio
  • 300 gr. pomodori ciliegini
  • vino bianco secco
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • 2 spicchi aglio
  • 1 peperoncino rosso piccante fresco
  • 4 cucchiai olio extravergine d’oliva
  • sale fino o rosa

Preparazione

  1. Stacca la testa ai calamari, togli l’osso cartilaginoso e gli occhi, sciacqua bene sotto acqua fredda corrente e poi taglia i calamari ad anelli larghi quanto la pasta calamarata e taglia a pezzetti i tentacoli. Infine mettili a scolare.
  2. Pulisci le cozze e lavale bene sotto acqua fredda corrente.
  3. Fai un trito grossolano con metà prezzemolo lavato ed asciugato e l’aglio pelato.
    Trita il resto del prezzemolo finemente e tienilo da parte.
    Lava ed asciuga il peperoncino fresco piccante, elimina il gambo e i semini e poi taglialo a rondelle sottili.
    Lava i pomodori ciliegini e tagliali a metà.
  4. Versa l’olio extravergine di oliva in una padella antiaderente piuttosto ampia.
    Unisci il trito di prezzemolo ed aglio ed il peperoncino. Fai rosolare a fiamma dolce per un paio di minuti e poi unisci i calamari.
  5. Lascia cuocere per un paio di minuti mescolando spesso e bagna con il vino bianco.
    Alza la fiamma e fallo sfumare per un minuto.
    Quindi aggiungi i pomodori ciliegini, condisci con il sale, mescola, abbassa la fiamma e lascia cuocere per una decina di minuti.
  6. Trascorso il tempo, aggiungi le cozze, metti il coperchio alla padella e falle aprire.
  7. Nel frattempo fai lessare la calamarata in abbondante acqua bollente salata.
    Scolala al dente e trasferiscila nella padella con il condimento.
    Fai mantecare per un minuto a fiamma vivace e distribuisci nei piatti la calamarata insieme ai calamari e alle cozze.
  8. Spolverizza con un poco del prezzemolo tritato finemente tenuto da parte e servi subito in tavola.


Vedi altri articoli su: Cosa Cucino Stasera | Ricette Estive | Ricette Primi Piatti | Ricette veloci |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *