Baci fatti in casa

Realizzare in casa questa ricetta vi garantirà una soddisfazione unica e sarà un modo speciale per dimostrare il proprio affetto

baci fatti in casa

Baci Perugina sono uno dei simboli del romanticismo per eccellenza. Un dolce piacere tutto italiano al cioccolato e nocciola, ricoperto da un inconfondibile incarto argentato. Impossibile resistere!

Ma avete mai pensato a prepararli a casa? Creare un mito italiano con le proprie mani è una bella soddisfazione e lascerà sicuramente senza parole chi lo assaggerà. Allora perché non provare?

Ecco la ricetta dei Baci Perugina, un modo davvero unico di dimostrare il vostro affetto a una persona cara, magari da presentare come dolce regalo fai da te oppure come dessert di una cenetta romantica di san Valentino

Ingredienti

  • 50 grammi granella di nocciole
  • 12 nocciole intere
  • 50 grammi cioccolato latte
  • 80 grammi cioccolato fondente
  • 60 grammi Nutella o altra crema alla nocciola
  • 15 grammi burro

Preparazione

  1. Per preparare i Baci fatti in casa iniziate sciogliendo a bagnomaria il cioccolato al latte con il burro.
  2. Aggiungete la nutella e la granella di nocciole e amalgamate il tutto. Non appena il composto è freddo mettete tutto in freezer per 20 minuti.
  3. Trascorso il tempo necessario riportate a temperatura ambiente il composto, formate delle palline, cercando di mantenere stessa dimensione, e posizionatela su un vassoio o un piatto ricoperto di carta da forno.
  4. Su ogni pallina/Bacio mettete una nocciola e premete leggermente.
  5. A questo punto mettete in freezer i cioccolatini per circa 45 minuti.
  6. Nel frattempo sciogliete il cioccolato fondente sempre a bagnomaria.
  7. Riprendete i dolcetti e bagnateli nel cioccolato fondente con l’aiuto di cucchiaino e forchetta.
  8. Lasciate asciugare i Baci su una griglia facendo attenzione a non sporcare (magari mettete degli scottex o della carta da forno) e il gioco è fatto!


Vedi altri articoli su: Ricette di San Valentino | Ricette Dolci e Dessert | San Valentino |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *