Calendario cinese: quali sono i segni e come calcolarli

Calendario cinese: quali sono i segni e come calcolarli

L'oroscopo cinese si distingue dal classico oroscopo, in quanto è strettamente collegato al calendario lunare cinese. Scopri di più

-
22/06/2021

Altra differenza sostanziale del calendario cinese, è rappresentata dal fatto che i segni zodiacali non sono chiamati come le costellazioni ma prendono il nome di un animale.

Vediamo insieme, in questa piccola guida, che cos’è il calendario cinese e quali sono le sue caratteristiche. Analizzeremo inoltre i segni che compongono il calendario e come è possibile calcolarli.

Differenza tra oroscopo cinese e lo zodiaco

Una delle prime differenze più evidenti che si possono notare tra il calendario cinese e il classico oroscopo è rappresentata, come abbiamo accennato in precedenza, dai segni. Questi, infatti, non assumono i nomi delle vari costellazioni ma prendono il nome di alcuni animali.

Questa, tuttavia, non è la sola caratteristica dell’oroscopo cinese: a renderlo unico vi è anche l’essere collegato al calendario lunare cinese. Esso ha delle origini molto antiche, risalenti a circa il 2637 A.C., e fu ideato secondo le disposizioni dell’allora imperatore Huang Ti.

In questo calendario i segni zodiacali, o meglio animali, non si ripetono come avviene nel classico zodiaco secondo l’associazione con il mese di nascita ma sono collegato con l’anno della nascita che, a sua volta, dipende dal ciclo temporale dei movimenti della luna.

Pertanto, tra l’oroscopo cinese e il calendario lunare vi è una stretta correlazione. Accompagnata anche dalla leggendo che avvolge la figura di Buddha e gli animali che lo accompagnarono lungo il suo ultimo viaggio.


Leggi anche l'Oroscopo

Nascita dell’oroscopo cinese

Per capire a fondo l’origine dell’oroscopo cinese è necessario conoscere bene il calendario cinese; definito lunare in quanto esso si base sui movimenti della luna rispetto alla terra.

Il calendario cinese ha uno spettro cronologico molto ampio. Ogni suo ciclo, infatti, dura sessanta anni ed è composto da cinque cicli ognuno dei quali ha una durata di ben dodici anni.

Il primo segno dello zodiaco cinese è stato introdotto nell’anno di creazione del calendario cinese, ovvero il primo nel 2637 A.C.. Mentre l’ultimo è iniziato nel febbraio del 1984 e terminerà solo nello stesso mese dell’anno 2044.

La leggenda che avvolge la figura di Buddha

Secondo la leggenda cui abbiamo fatto riferimento prima, pare che Buddha, prima di morire, richiamò a se tutti gli animali presenti sulla terra. Tra questi, si presentarono solo in dodici per dargli l’ultimo saluto e il profeta decise cosi di compensarli per questo dando il loro nome a ognuno dei cicli lunari. Nomi che si sono tramandati sino a oggi e che segnano le caratteristiche e il destino delle persone proprio come avviene con lo zodiaco.

Ecco i segni dell’oroscopo cinese

Nell’oroscopo cinese abbiamo quindi i segni zodiacali che sono rappresentati da dodici animali, riportati nell’ordine in base al quale, secondo la leggenda, fecero visita a Buddha.

Accanto a ogni segno aggiungiamo anche quella che è la sua caratteristica principale:

Topo: fu il primo per la sua caratteristica di essere abile e veloce e la sua qualità specifica è la saggezza.
Bufalo, che si caratterizza per la sua particolare laboriosità e operosità
Tigre, dotata di particolare coraggio.
Coniglio o Lepre, caratterizzati dall’accortezza e dalla prudenza.
Drago, che si distingue dagli altri segni per la forza.
Serpente, che ha nell’agilità la sua qualità principale.
Cavallo, dotato di una grande lungimiranza.
Pecora, che rappresenta la caratteristica dell’uniformità.
Scimmia, dotata di una spiccata mutabilità.
Gallo, che fa della costanza il suo tratto di riferimento.
Cane, animale fedele per antonomasia anche nella cultura cinese.
Maiale o Cinghiale, infine, caratterizzati dall’essere amabili

La tradizione del calendario e dell’oroscopo cinese, cosi come avviene per lo zodiaco europeo, vuole che l’animale che domina l’anno, con le sue caratteristiche influenza il modo di essere e la personalità delle persone che nascono in quel determinato anno.

Rapporto tra segni del calendario cinese e oroscopo

Per calcolare l’esatta corrispondenza tra il proprio segno dello zodiaco e l’animale del calendario cinese, occorre semplicemente individuare il proprio anno di nascita.

Nello specifico, l’oroscopo cinese si fonda sui cicli del tempo e su precisi movimenti della luna rispetto a quelli della terra. In questo modo i segni zodiacali dipendono dalla data di quella che è la prima luna nuova del nuovo anno lunare e, di conseguenza, gli animali dell’oroscopo cinese si alternando ogni 354 giorni cambiando anno dopo anno.

È bene ricordare che per i cinesi l’anno non ha inizio il 1 gennaio come in quasi il resto del mondo ma la sua data d’inizio è variabile proprio perché va a cadere nel giorno in cui compare la seconda luna nuova subito dopo il solstizio d’inverno. Pertanto, la data d’inizio dell’anno secondo il calendario cinese è sempre ricompresa in un giorno che va dal 21 gennaio al 19 febbraio.

L’oroscopo cinese per il 2021

In base a quella che è l’astrologia cinese l’anno di questo segno zodiacale sarà particolarmente sfortunato: l’anno in corso, il 2021, è, secondo il calendario cinese, l’anno dedicato al Bue o al Bufalo.

Questo anno si caratterizza per non essere del tutto facile e propizio per tutti i nati in questo segno. In linea di massima, infatti, si troveranno ad affrontare spesso delle grandi e piccole difficoltà e sfide anche nella vita quotidiana di tutti i giorni e, in modo particolare dovranno combattere con problemi legati alla carriera, quindi sul lavoro, e sulla salute.

Per fronteggiare queste difficoltà, i nati nel segno dovranno armarsi di tutta la loro intraprendenza e di tutta la loro positività, cosi da poter trarre il meglio da tutte le situazioni che si troveranno ad affrontare.

La determinazione, in modo particolare, sarà una componente caratteriale molto importante per non rinunciare ai propri obiettivi e ai propri sogni ma anzi per portarli a termine con successo e cosi realizzarsi.

Ci sono, tuttavia, delle attenzioni o dei rimedi a cui è possibile ricorrere per ovviare alle difficoltà dell’anno in corso.

Uno di questi è quello di indossare e utilizzare abiti e indumenti in generale che siano di colore rosso: quindi dai cappelli alle scarpe, passando per i vestiti e la biancheria intima, tutto ciò che di rosso si può indossare va utilizzato per esorcizzare le negatività dell’anno.

È bene precisare che questi abiti o indumenti, per essere efficaci, devono essere regalati da un membro della famiglia oppure da alcuni amici fidati e stretti.

Inoltre, per scongiurare ulteriormente i pericoli, si possono utilizzare anche degli oggetti di cristallo o in pietra di giada.

Melissa Viri
  • Scrittore e Blogger