Rizieri collezione autunno-inverno 2013-2014

La classe non è acqua ma... scarpe! Le soluzioni variate e originali di Rizieri in una cascata di modelli e colori dal bosco alla city

Rizieri a/i 2013-14 - Simona dettaglio
Rizieri a/i 2013-14 - Simona dettaglio
  • Rizieri a/i 2013-14 - Simona dettaglio
  • Rizieri a/i 2013-14 - Simona decolleté
  • Rizieri a:i 2013-14 Arezzo lato francesina
  • Rizieri a/i 2013-14 Arezzo_fronte francesina
  • Rizieri a/i 2013-14 Fiorella decolleté con broche
  • Rizieri a/i 2013-14 dettaglio Fiorina con broche
  • Rizieri a/i 2013-14 Fiorina decolleté con broche
  • Rizieri a/i 2013-14 zeppa Florence con broche
  • Rizieri a/i 2013-14 beetle Gianna con tessuto elastico scozia
  • Rizieri a/i 2013-14 Beetle Scozia con tessuto elastico scozzese
  • Rizieri a/i 2013-14 Grazia con laccetti
  • Rizieri a/i 2013-14 Grace tacco basso con laccetti
  • Rizieri a/i 2013-14 Graziella tacco basso con laccetti
  • Rizieri a/i 2013-14 marilu open toe vitello bottalato
  • Rizieri a/i 2013-14 nica decolleté tacco alto, suola carrarmato
  • Rizieri a/i 2013-14 modello sera - Betsy, pizzo all over
  • Rizieri scarpa mocassino nera a/i 2013/2014
  • Rizieri decollete nere con pelo a/i 2013/2014
  • Rizieri decollete tartan rossa a/i 2013/2014
  • Rizieri decollete dettagli bluette a/1 2013/2014
Immaginatevi in Scozia, in un bosco con alti alberi dalle foglie ormai dorate e un tappeto erboso punteggiato di muschio… mmm troppo Highlander, immaginatevi allora in una città le cui strade bagnate dalla pioggia si colorano con toni di grigio antracite… no, troppo Colazione da Tiffany-scena finale… Beh insomma, non importa, mantenete i colori e immaginatevi dove volete, guardate i vostri piedi, sarà autunno o già inverno e starete calzando scarpe Rizieri.

Perché proprio Rizieri? Perché la proposta autunno-inverno di questo grande marchio, non è chiassosa, non è nulla di esagerato, ma qualcosa di conciso e importante addolcito dalla grande immaginazione dell’artigianato italiano. Qualcosa che risponde alle esigenze di praticità e femminilità che sembrano spesso inconciliabili.

Colori e materiali

La palette di colori sa essere originale e allo stesso tempo composta, si armonizzano navy e nocciola; verde bosco con antracite e bluette; bordeaux più muschio e castoro o bluette, castagno e beige. Anche le suole o i plateau sono curati con dettagli in tessuto dalle tinte rosa antico, vino, salvia e tortora che contrastano con i colori della pianta, ma sempre all’insegna della sobrietà. Volutamente assente il nero, se non per le proposte da sera, comunque ingentilite dal disegno pizzo o rese più d’azione dalla suola a carrarmato in gomma.

No, non è un refuso, c’è scritto veramente: carrarmato in gomma, perché è questa l’altra grande rivoluzione di questa collezione, i materiali. Dall’esclusivo elastico scozzese per beatles a tacco alto si passa a sontuose nappe floreali accostate a preziosissimo pitone o al vitello bottalato. I tessuti sono resistenti, tecnici eppure affinati da rifiniture di classe come spille floreali o laccetti alla caviglia sottili e con una vaga nostalgia di scarpe da ballo.

Modelli e accostamenti

Decolleté, zeppe, stivali, tronchetti, beatles e addirittura sandali in versioni di ogni tipo: così le scarpe Rizieri si donano alle stagioni più fredde. Le strutture e le soluzioni di ogni modello sono complesse ma innanzitutto comode e in quasi tutti i pezzi, anche nei mixati modelli a francesina, il tacco è largo e di media altezza.

Nella loro versatilità queste calzature si prestano a essere abbinate con gli outfit più diversi: sono il tocco glamour con un paio di semplici jeans o il coronamento ideale per i pantaloni fluidi. Metropolitane per chi è di fretta tutto il giorno o sofisticate per chi ha un appuntamento importante si adattano ad ogni scenario, perciò immaginate e fate un passo di alta classe!


Vedi altri articoli su: Scarpe | scarpe alte | Stivali |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *