Paglia Milano presenta la collezione autunno-inverno 2014-15

Abiti dalla silhouette anni Sessanta, cappotti di lana dai morbidi volumi e vestiti con stampe accese: una collezione autunno-inverno 2014-15 fresca ma dall'allure retrò per Paglia Milano

Margherita,  Francesca e Giulia Paglia presentano per l’autunno-inverno 2014-2015 una collezione fresca e giovanile a tratti retrò. Un retrò modernizzato che è alla base del loro design, un design minimale che va a concentrarsi però sui tessuti, sui tagli e sui dettagli.

Tessuti che per le giovani designer devono vivere di vita propria, per questo li scelgono con stampe che abbiano una propria tridimensionalità, ma anche stoffe leggere e pure che cadano morbide sul corpo della donna per una totale vestibilità.

La collezione si apre con un vestitino dal taglio anni Sessanta in tessuto jacquard blu con fantasia a fiori grossi seguito poi da tanti altri modelli e colori, proposti con giacche di velluto o con cappottini eleganti foderati di seta con fantasie di cravatte. Tutto meticolosamente studiato perché i dettagli non sono lasciati al caso ma c’è una cura e un’attenzione particolare all’interno di cappotti, nei risvolti dei colli e delle camicie. Non mancano infatti attenti dettagli nelle cuciture, nelle rifiniture e nelle allacciature di bottoni. È un continuo alternarsi di tonalità calde e fredde con colori dal blu, all’azzurro, al marrone passando per l’arancione e il bordeaux.

Bellissime stampe a fantasie anni Sessanta vengono proposte su delicati abiti dai tagli morbidi per una giovane donna che ama le stampe e i colori accesi. Pantaloni a vita alta sono abbinati ad eleganti e trasparenti camicie da allacciare in vita o portare aperte con canottierine di seta per un look romantico. Ma le giovani Paglia propongono anche un pantalone dal taglio particolare per un modello palazzo rivisitato e portato leggermente fin sotto il ginocchio con un grosso fiocco in vita indossato con un foulard allacciato al collo o con eleganti bluse di seta bianca.

Soffici maglioni di lana dal taglio a T vengono abbinati a lunghe gonne con piccoli bottoni che si chiudono sul davanti, proposte anche in seta stropicciata e in voile trasparente, portate casual con una t-shirt o con camicie di voile.

L’accessorio dettaglio dell’intera collezione è la cosiddetta “paperella” ovvero un lembo di tessuto di seta cucito che va a creare spille, fiocchi, fasce per i capelli o mini foulard. Un accessorio dalle mille interpretazioni che le sorelle Paglia scelgono per accentuare la collezione dando tocchi di colore qua e là.

Cappotti di jacquard in lana dai morbidi volumi, portarti leggermente oversize, indossati con pantaloni dal taglio skinny con comode camice bianche vanno a completare quella collezione invernale che racchiude una volontà di crescita delle sorelle Paglia.

Un autunno-inverno 2014-2015 per una donna dall’allure retrò con capi che vogliono mostrare una propria autenticità


Vedi altri articoli su: Collezioni | Fashion Weeks | Milano Fashion Week | New Designers |

Commenti

  • Francesca

    Uno dopo l’altro questi capi accendono una voglia matta di averli tutti nel proprio armadio! Ma quanto deve sentirsi bella una donna con uno di questi completi o vestitini?! Bellissima collezione, si intuiscono un gusto e una originalità per niente scontati, e i colori così accostati sono perfetti anche per chi non ama indossarli in gran quantità! Complimenti davvero e fateci sapere dove possiamo acquistare queste meraviglie!

  • irene

    ok li voglio tutti, voglio tutti i cappottini, il crop top e gli abitini stampati!

  • laura

    seguo le sorelle Paglia dagli inizi, le seguo in tutte le fiere mercatini e vado a tutte le vendite nel loro showroom, thank god vendono anche sul loro sito “fempaglia”

  • Irene

    Nell’ordine voglio immediatamente subito il crop top, i cappottini(tutti) e gli abitini stampati

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *