London Fashion Week FW 2015-2016: l’ultimo giorno è dedicato ai new names

L'ultimo giorno della LFW è dedicato ai new names della moda UK: i giovani designer si sono divertiti a giocare con la moda, proponendone il lato più giocoso e divertente

Tinte strong alla London Fashion Week (Anya Hindmarch)
Tinte strong alla London Fashion Week (Anya Hindmarch)
  • Tinte strong alla London Fashion Week (Anya Hindmarch)
  • Segnali stradali e applicazioni per Anya Hindmarch
  • Lo stile pop dell'AI di Anya Hindmarch
  • Un dettaglio della sfilata di Anya Hindmarch
  • Una morbida pelliccia rosa per l'inverno firmata Ashley Williams
  • Il tubino nero cambia volto grazie alle applicazioni dal mood pop
  • Giallo e nero per il look sporty
  • Pelle nera e rosa shocking , per un look ad effetto
  • Il trench in pelle nera è addolcito da inserti in pelliccia rosa
  • Arancio segnaletico per la moda di Christopher Raeburn
  • La tuta da operatore stradale diventa fashion: succede sulla passerella di Christopher Raeburn
  • Una carrellata di arancio fortissimo, per farsi notare
  • Il lungo cappotto nero copre l'abito traforato portato con l'underwear
  • Lo stile chic secondo Emilio de la Morena
  • Le righe sono un must anche by night, sulla passerella di Emilio de la Morena
  • Trasparenze seducenti per il look Marques'Almeida
  • Le borse sulla passerella di Marques'Almeida sono doppie e snakeskin
  • Rosa soft, per un look fatato ed etereo
  • Una valida alternativa al nero? Il blu notte
  • Bellezza siderale a tinte forti sulla passerella di Marques'Almeida
  • Verde smeraldo e asimmetrie, per un abito da completare con stivali argentei
  • Rosso assoluto, rimedio immediato alla stagione più fredda
  • Bon ton a tinte forti per Michael Van Der Ham
  • Contrasti: la gonna girlie con fiori si indossa con il maglione over a righe
  • E' fresco e femminile, il look sulla passerella Michael Van Der Ham

Si è conclusa con la giornata del 24 febbraio l’edizione della London Fashion Week dedicata alla moda donna per l’autunno/Inverno 2015/16, dove hanno sfilato i nomi emergenti della moda made in UK che hanno proposto look ad alto tasso di sperimentazione.
Prendete appunti e segnatevi questi nomi: Ashley Williams, Ryan Lo, Anya Hindmarch, Marques’Almeida, Michael van der Ham, Tata Naka, Christopher Raeburn, Ashish, Meadham Kirchhoff, Emilio de la Morena, H by Hakaan Yildirim. Presto saranno dei big!

Ispirazione pop per i giovani designer in scena a Londra

I tanti new names in passerella, da Ashley Williams ad aprire la giornata ad H by Hakaan Yildirim a chiuderla, si sono divertiti a giocare con la moda presentando collezioni dalla forte impronta pop. Stampe, tinte strong, abbinamenti insoliti ed ispirazioni contemporanee caratterizzano i look visti in passerella, che sembrano quasi essere pensati per dare nuova linfa alla scena fashion inglese.

Tinte forti e look urban alla LFW

Comune denominatore dei look donna per il prossimo Autunno/Inverno presentati nel corso della giornata è il forte utilizzo di colore in tutte le collezioni: si va dai tocchi solidi di rosso, blu e verde di Anya Hindmarch al rosa candy di Ashley Williams al rosso vermiglio di Michael Van Der Ham, fino all’arancio segnaletico delle proposte di Christopher Raeburn. E ancora, tinte pastello da Marques’Almeida e cromie più pacate e notturne per la passerella di Emilio de la Morena.
Le silhouette dei look ideati dai giovani designer presentano un mood moderno e contemporaneo, adatto ad una donna che vive in contesti urbani, il cui look è caratterizzato da uno stile ben definito, femminile e moderno che non dimentica, però, di giocare con la moda. Ecco allora apparire cappottini fur in rosa, abiti presi in prestito dagli operatori stradali, clutch/segnali stradali, stivali al ginocchio in argenteo siderale, pronti a mostrare il lato “funny” del fashion.
Per lo stile by night non c’è che l’imbarazzo della scelta, tra bagliori argentei, sequins, clutch animalier, tubini strong e audaci trasparenze.

Ben presto non parleremo più di questi designer come “emergenti”: ne siamo certi!


Vedi altri articoli su: Fashion Weeks | London Fashion Week |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *