Le top model tornano protagoniste del calendario Pirelli

23/08/2022

Dodici modelle, una per ogni mese dell’anno. Le super top tornano a essere protagoniste del Calendario Pirelli, che nell’edizione dedicata al 2023 è tutto al femminile: anche l’autrice è una donna, la fotografa Emma Summerton.

Quattordici modelle per “The Call”

Australiana, residente a Londra da 25 anni, Emma Summerton è famosa nel mondo per la sua maestria e creatività audace. Ha scelto di dedicare la 49esima edizione di “The Call” alle dee che l’hanno ispirata, le modelle più celebri del mondo, icone di bellezza ma anche portatrici di uno spirito nuovo: ciascuna di esse è una musa in un settore dell’arte. E così, Emily Ratajkowski è la Scrittrice, Ashley Graham l’Attivista, la modella disabile Lauren Wasser è l’Atleta che con le protesi scintillanti si allena per la maratona di New York, e così via. Tra le altre protagoniste: Cara Delevingne, Bella Hadid, Karlie Kloss, Adut Akech, Lila Moss, Adwoa Aboah, He Cong, Precious Lee, Sasha Pivovarova, Guinevere van Seenus e Kaya Wilkins.
Il calendario firmato dalla fotografa scoperta dalla mitica direttrice di Vogue, Franca Sozzani, si intitola “Love letters to the muse” e ritrae le protagoniste come divinità o creature mitologiche.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pirelli (@pirelli)

Anche la fotografa è una donna

Emma Summerton è la quinta fotografa donna a firmare un calendario Pirelli. Lo fa a 50 anni dal giorno in cui Pirelli ha iniziato a vendere calendari. Le fotografie sono state realizzate tra Londra e New York. Finora, sono trentanove i fotografi che sono stati incaricati di realizzare il calendario più famoso del mondo, solo quattro tra loro sono donne. Summerton è la quinta dopo Sarah Moon, la fotografa pioniera che decise di porre fine all’era delle pin up e che firmò The Call nel 1972, Joyce Tenenson (1989), Inez van Lamsweerde (2007 insieme a Vinoodh Matadin) e Anne Lebowitz, prima nel 2000 e poi nel 2016.

Un calendario Pirelli da sogno

“L’intenzione è quella di ispirare lo spettatore ad aprire le proprie menti e sognare con me”, spiega Emma Summerton. Il presidente Pirelli, Marco Tronchetti Provera, ha sottolineato: “Viviamo in un’epoca in cui il reale e l’irreale si fondono con enorme frequenza, per questo Summerton mi è sembrata l’artista perfetta per interpretarlo, e allo stesso tempo dare un contributo all’eredità del calendario Pirelli”.


Leggi anche: Meteo di fine marzo: week-end di sole decisamente primaverile

Il debutto delle nuove top su The Call

Metà delle modelle non avevano mai posato per il famoso calendario. È il caso di Bella Hadid, e anche di Cara Delenvingne, che nel 2019 è stata la modella più pagata del Regno Unito e ora è più concentrata sulla sua carriera di attrice di serie tv. Al loro debutto su The Call anche Ashley Graham, Lila Moss, figlia di Kate Moss, la modella americana di origine norvegese Kaya Wilkins e la cinese He Cong, protagonista delle passerelle da quasi un decennio.

Una lettera d’amore alle muse

Modelle come muse e muse che diventano modelle. Il nuovo Calendario Pirelli 2023 è una lettera d’amore ai personaggi immaginari della mitologia, agli archetipi e alle donne che hanno ispirato Emma Summerton durante tutta la sua vita. “Sono sempre stata guidata da chi fosse la donna nella mia immagine. Da dove viene? Dove vuole andare? Chi ama? Come ama? Cosa la spinge? Come si immagina nel mondo? Come diventa l’immaginazione di sé?”, ha spiegato la fotografa, “Faccio queste domande prima a me stessa e poi le proietto nella storia che sto cercando di raccontare o nell’emozione che spero di trasmettere”.

La Performer, la Regina, la Scrittrice…

Così, ecco Cara Delavigne nei panni della Performer, con un abito ragnatela a effetto nudo. Bella Hadid è uno spirito dei boschi. La modella ghanese Adwoa, attivista e fondatrice della community Girls Talk, impegnata contro il bodyshaming e le discriminazioni sessuali, è la Regina, e posa con un abito dorato e un copricapo alla Nefertiti. La modella plus size Precious Lee è la Storyteller e Karlie Kloss l’Esperta di Tecnologie.
Emily Ratajkowski è ritratta nel ruolo della Scrittrice, una scelta che nasce dal fatto che il libro autobiografico “My Body” è diventato caso letterario. Emma Summerton l’ha messa in posa con addosso un cappello settecentesco, gorgiera e giarrettiere. Quanto alla figlia di Kate Moss, Lila Moss: beh, lei è la Veggente.

Foto copertina: ph Instagram @pirelli