Kim Kardashian ha rovinato l’abito di Marilyn Monroe? I video che lo provano

Kim Kardashian ha rovinato l’abito di Marilyn Monroe? I video che lo provano
16/06/2022

Non c’è tregua alle polemiche che hanno travolto Kim Kardashian. Da quando si è presentata sul red carpet del Met Gala pavoneggiandosi con addosso un abito originale di Marilyn Monroe, l’influencer è finita nell’occhio del ciclone.

Kim Kardashian al centro delle polemiche

Prima è stata criticata per aver dichiarato di essersi sottoposta a una dieta drastica per perdere sette chili in poche settimane ed entrare nel vestito. Poi per aver “dissacrato” un abito storico, quello che la grande diva indossava la notte in cui cantò “Happy Birthday, Mr. President” in onore di John Fitzgerald Kennedy. Infine perché, indossando l’abito, avrebbe potuto rovinarlo. Ebbene, quei timori sono diventati realtà. Da giorni sui social le immagini di un presunto danno sul vestito rimbalzano da un profilo all’altro. Ma, se fino a ieri si trattava solo di sospetti, ora ci sono le prove.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @kimkardashian

Le immagini provano i danni sul vestito

Un uomo di nome Darrell Rooney si è recato in vista al museo Ripley’s Believe It Or Not!, a Hollywood, e ha filmato e fotografato l’iconico abito di Marilyn, custodito in una teca climatizzata proprio per impedire eventuali danneggiamenti. Il museo si è aggiudicato l’abito nel 2016 a un’asta, pagandolo 4,5 milioni di euro: la cifra più alta mai sostenuta per un vestito.

Kim Kardashian aveva promesso di non rovinarlo

È stato il titolare del museo a “prestarlo” a Kim Kardashian: i due, infatti, sono legati da una solida amicizia. Kim aveva promesso di non rovinare il vestito. “Se c’era qualcuno che potesse capire l’importanza di quell’abito e prendersene cura, ero io”, ha dichiarato l’influencer dopo il Met Gala.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Darrell Rooney (@darrellrooney)

Le sue curve non sono quelle di Marilyn

Prima di sfoggiarlo, invece, aveva garantito: “Sono estremamente rispettosa dell’abito e so cosa significa per la storia americana. Non vorrei mai sedermi o mangiarci o correre il rischio di danneggiarlo, e non indosserò il tipo di trucco per il corpo che faccio di solito”. Peccato che Kim Kardashian non abbia considerato che le sue curve non sono quelle di Marilyn Monroe.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Darrell Rooney (@darrellrooney)

L’accusa: la stoffa ha “ceduto”

“Guarda il danno causato da KK. Irreversibile. L’abito di Marilyn Monroe del 1961 ha molti brandelli ora”, scrive sul suo profilo Instagram Darrell Rooney, pubblicando foto e video dei danni sul vestito.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Darrell Rooney (@darrellrooney)

Nelle immagini si vedono sfilacciamenti su una spallina e lungo la cerniera per chiuderlo, poiché evidentemente la stoffa, messa sotto pressione, ha ceduto. Eppure Kim Kardashian lo ha indossato solo per pochi attimi: il tempo di farsi fotografare sul tappeto rosso. L’influencer risponderà alle accuse che le vengono rivolte?


Potrebbe interessarti: Kim Kardashian lo ha fatto di nuovo! Eccola con un altro abito di Marilyn

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Darrell Rooney (@darrellrooney)

Foto copertina: Credit Agenzia Fotogramma