Jeans a vita alta: vanno ora in onda gli anni Ottanta

Direttamente dagli anni Settanta, i jeans a vita alta sono i grandi protagonisti dell'autunno-inverno '15-'16. Ma a chi stanno bene e come si portano? Scoprite qui tutti i segreti dell'high-waist.

Direttamente dagli anni '70 e '80, i jeans a vita alta sono i grandi protagonisti dell'AI 2015-2016
Direttamente dagli anni '70 e '80, i jeans a vita alta sono i grandi protagonisti dell'AI 2015-2016
  • Direttamente dagli anni '70 e '80, i jeans a vita alta sono i grandi protagonisti dell'AI 2015-2016
  • Ideali per le magre, i jeans a vita alta morbidi di H&M
  • I jeans a vita alta con gamba larga di Zara sono perfetti per chi ha fianchi e cosce pronunciati
  • I jeans vita alta flared con bottoni laterali di H&M stanno bene a chi ha un po' di pancia
  • Per chi è piccolo di statura, i jeans a vita alta vanno con gamba a zampa
  • I jeans a vita alta skinny Asos Petite Ridley sono riservati a chi è magra e ha le curve al posto giusto
  • Jeans a vita alta skinny con abbottonatura laterale Asos Rivington
  • I jeans a vita alta
  • Chiara Ferragni sfoggia jeans a vita alta abbinati con un sopra trasparente effetto crop top. Photo credits: @chiaraferragni on Instagram
  • Perfetto look mannish style per Chiara Biasi. Photo credits: @chiarabiasi on Instagram
  • La fashion blogger Pernille Teisbaek sceglie una camicia di jeans portata sopra una dolcevita per un look sportivo e chic. Photo credits: @lookdepernille on Instagram
  • Jeans a vita alta alla caviglia e scarpe con il tacco: la fashion blogger The Fashion Guitar riproporziona con astuzia la figura. Photo credits: @thefashionguitar on Instagram
  • La fashion blogger Pernille Teisbaek con jeans a vita alta boyfriend e camicia iperfemminile con spalle accentuate. Photo credits: @lookdepernille on Instagram
  • Jeans skinny a vita alta e top geometrico per Veronica Ferraro. Photo credits: @veronicaferraro on Instagramaro
  • La fashion blogger Man Repeller (qui con l'amica e collega Pandora Sykes) lega una giacca sui fianchi per

I jeans a vita alta sono i grandi protagonisti dell’autunno-inverno 2015-2016.

Dopo le “avvisaglie” della passata stagione e il boom degli short sopra l’ombelico dell’estate appena trascorsa, stilisti e catene di abbigliamento confermano la tendenza revival della moda e attingono dallo stile degli anni Settanta e Ottanta per definire quello dei prossimi mesi.

Un trend che se da un lato fa levare i calici all’idea di non vedere più slip (orrore!) e tanga (doppio orrore!) fare capolino dai pantaloni, dall’altro crea scompiglio circa le “regole di ingaggio”. La domanda sulla bocca di tutte infatti è: a chi stanno bene e come si portano i jeans a vita alta?

Per scoprirlo, leggete qui!

Jeans a vita alta: a chi stanno bene e come sceglierli

Inutile negarlo: i jeans a vita alta incutono timore. L’idea di indossare pantaloni che “segnano” vita, fianchi, sedere e cosce getta nello sconforto ogni donna. Anche quelle che non dovrebbero preoccuparsi, perché si sa: l’insicurezza è femmina.

Eppure, i jeans a vita alta non sono peggio dei loro “parenti” a vita bassa, anzi. Sono più eleganti e versatili,  evitano terrificanti cadute di stile come rotolini di ciccia debordanti e lingerie “a vista” e se del taglio giusto valorizzano la silhouette e nascondono i difetti.

Il punto, insomma, è la scelta del modello, ma anche in questo caso, come per qualsiasi capo d’abbigliamento, basta osservare alcune semplici regole.

Se siete magre e con punto vita poco segnato, optate per jeans con pinces e/o cuciture oblique sulla parte anteriore, che creano volume dove manca e riproporzionano la figura, mentre se avete fianchi e/o cosce e/o lato B pronunciati scegliete modelli con la gamba larga, ideali per snellire la silhouette.

I jeans skinny sono riservati a chi è magra con tutte le curve al posto giusto, invece i modelli a zampa sono indicati se siete di bassa statura, perché allungano la figura e bilanciano l’effetto “accorciante” della vita alta.

Infine, tenete presente che l’abbottonatura laterale (vera e finta) aiuta a nascondere la pancia, mentre le tasche evidenziano le forme.

Come indossare i jeans a vita alta

Avete superato il timore reverenziale e acquistato dei jeans a vita alta? Allora siete a metà dell’opera. Per superare la prova stile dovete “solo” abbinarli nel modo giusto. Ma niente paura: la missione è meno impossibile di quanto temiate.

Per prima cosa, ricordate che la vita alta tende ad accorciare la figura. Per riequilibrare le proporzioni, dunque, scegliete giacche e cardigan lunghi e crop top e non rinunciate mai ai tacchi, a meno che non siate molto alte o abbiate le gambe molto magre.

Per un look mannish style, optate per una camicia da uomo, décolleté e tracollina colorate, una cintura di gusto maschile e un cappello; scegliete invece un maglione morbido e una camicia di jeans se desiderate sfoggiare un look sportivo.

Con dei jeans boyfriend abbinate una blusa o un top iperfemminili, magari con spalle accentuate, così da accentuare l’effetto “vitino da vespa”, mentre con un modello skinny indossate maglie morbide o dal taglio geometrico.

Il risvolto al fondo della gamba è un “trucco” per allungare la figura, ma fate attenzione a scegliere la scarpa giusta. In base al modello, infatti, cambia lo stile: con sandali e décolleté l’effetto è glamour e chic, con le sneakers preppy e con biker boots e anfibi è hipster.

Per riproporzionare la figura, infine, potete legare sui fianchi una giacca o una maglia, lasciando visibile la vita dei jeans: il risultato è assicurato ed è anche un ottimo modo per mascherare pancia, fianchi e lato B un po’ prominenti senza farsene accorgere.


Vedi altri articoli su: Vintage |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *