Issey Miyake: la sfilata S/S 2015 alla Parigi Fashion Week

Tra abiti che sono soffici nuvole, stampe check e cappelli-origami, alla Parigi Fashion Week va in scena la collezione primavera-estate 2015 Issey Miyake

Nuvole e check nella ss 2015 firmata Issey Miyake
Nuvole e check nella ss 2015 firmata Issey Miyake
  • Nuvole e check nella ss 2015 firmata Issey Miyake
  • Total white. Collo 3d e cappello-origami / Issey Miyake ss 2015
  • Top e gonna lunga in stampa check con inserti bianchi, azzurri, marroni / Issey Miyake ss 2015
  • Pantaloni morbidi e top con collo lavorato 3d / Issey Miyake ss 2015
  • Camicia e mini in stampa check con inserti colorati / Issey Miyake ss 2015
  • Vestito corto giallo lavorato a 3d / Issey Miyake ss 2015
  • Look total white / Issey Miyake ss 2015
  • Gonna lunga check e colori patchwork con blazer nero / Issey Miyake ss 2015
  • Giacca 3d e pantaloni morbidi beige / Issey Miyake ss 2015
  • Stampe check affiancate a colori caldi / Issey Miyake ss 2015
  • Completo stampato e cappello-origami / Issey Miyake ss 2015
  • La sfilata Issey Miyake alla Parigi Fashion Week

C’è una moda da indossare e una che scopre – anzi, crea – mondi nuovi e disegna abiti come a soddisfare desideri nemmeno espressi a voce. In cui capita di ritrovare l’universo soffice e morbido, al di là di glam e sexy, che in fondo è stato un rifugio sicuro da qualche brutto sogno quando si era piccoli. Ed è proprio lì, a metà tra il fanciullesco e l’onirico, che si colloca la collezione primavera-estate 2015 firmata Issey Miyake, presentata alla settimana della moda di Parigi con una sfilata che è stata una festa quasi da bambini, con musica e palloncini.

Issey Miyake tra 3d e check

Una collezione ss 2015 dominata da creazioni che sembrano sculture d’aria – meglio ancora: nuvole e zucchero filato – e tessuti che si fanno tridimensionali (ma leggeri, anzi leggerissimi) grazie al più che ampio ricorso del designer Yoshiyuki Miyamae all’innovativa tecnologia 3d steam stretch per abiti, top e mantelle nei colori primaverili e pastello del giallo, del rosa, del beige, turchese che affiancano l’abbondante (e sempre irreprensibile) total white. Ma che continua anche lo studio di Miyamae sulle stampe check, con i quadretti tema ricorrente soprattutto in bianco e nero e non di rado affiancati ad altre tinte, unite, con effetto color block.

Le linee? Tanto, tanto oversize. E anche tanto che oversize non sarebbe ma lo diventa col 3d. E se non mancano pure silhouette più sottili, è più la leggerezza che la sensualità. Divertente, ma nel senso di un’allegria sofisticata e posata, accantonati i toni più accesi e le forme più rigide della scorsa primavera-estate, la ss 2015 Issey Miyake è più un’alba d’aprile che un mezzogiorno agostano.

Accessori: cappelli che sono origami

Tra gli accessori, a farsi notare sono soprattutto i fantasiosi ed estrosi cappelli: spirali tese verso l’alto o a falde ampie verso il basso, sono veri e propri origami da indossare.

 

Photo Credits: Getty Images


Vedi altri articoli su: Abbigliamento | Fashion Weeks | Parigi Fashion Week | Sfilate |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *