Il tubino: un classico intramontabile

Un classico intramontabile ed un must have per il guardaroba di ogni donna. Il tubino è un capo d'abbigliamento versatile e adatto a tutte le donne

Tre diverse tipologie di tubino ognuna delle quale ideale per una specifica fisicità
Tre diverse tipologie di tubino ognuna delle quale ideale per una specifica fisicità
  • Tre diverse tipologie di tubino ognuna delle quale ideale per una specifica fisicità
  • Il classico tubino indossato da Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany
  • Lanvin gioca con linee verticali che seguono il corpo: solo per le fortunate esili e slanciate
  • Dolce & Gabbana (SS 2014) addolciscono un tubino dalle linee rigorose con una tonalità pastello. Assolutamente bon ton.
  • Rosa antico per il tubino di Dolce & Gabbana SS 2014
  • Tubino bicolor collezione Asos 2014
  • Tubino nero con dettaglio gioiello sul collo
  • Tubino rosso in pizzo con manica lunga ss2014
  • Tubino con fantasia floreale MSGM ss2014
  • Tubino in pizzo azzurro senza manica
  • Tubino in pizzo bianco corto senza maniche ideale per slanciare la figura
  • Tubino bicolor con taglio in vita
  • Tubino nero Zara 2014
  • Tubino con top di seta patrizia pepe
  • Tubino bianco con blazer
  • tubino-lavanda-in-pizzo Liu Jo
  • Tubino rosso con scollatura a V di Liu-jo
  • Tubino fantasia Pinko collezione primavera 2014
  • Tubino Zara con effetto pizzo e con manica
  • Tubino giallo con dettaglio a fiore di Massimo Ardizzon
  • Tubino grigio con dettaglio fantasia di Massimo Ardizzon
  • Tubino blu indossato da Jodie Kidd con dettagli su spalle e fianchi
  • Tubino giallo della collezione ss2014 di Cristina Miraldi
  • Tubino con scollatura a V indossato da Brooklyn Haley
  • Tubino sopra il ginocchio ideale per slanciare la figura
  • Tubino nero collezione ss2014 Zara con manica lunga ed orlo sotto il ginocchio
  • Tubino rosa indossato da Alison Brie
Il tubino è considerato da sempre un capo d’abbigliamento che non dovrebbe mai mancare nel guardaroba di una donna. Un capo intramontabile adatto a qualsiasi occasione di giorno per il lavoro, ma anche la sera impreziosito da un accessorio per un cocktail o per una cena. Inventato nel 1926 da Coco Chanel, la Petite robe noir è portata al successo negli anni Sessanta grazie ad Audrey Hepburn che lo indossò nel celebre film Colazione da Tiffany.
Oggi questo capo d’abbigliamento è simbolo di eleganza e raffinatezza.Ogni anno tutti i brand di moda propongono all’interno delle proprie collezioni il tubino inserendo molto spesso delle varianti sbarazzine: è infatti un capo che può variare nella scollatura, lunghezza o nella manica. Essendo un must have è necessario scegliere il tubino con molta cura, facendo attenzione al modello in modo che questo possa valorizzare al meglio la propria fisicità.

Come scegliere il tubino giusto

Se il problema risulta essere la nostra altezza, la lunghezza del tubino non deve assolutamente superare il ginocchio, mentre un modello dal taglio sotto al seno permetterà di valorizzare le curve li dove c’è bisogno. Optare per una scollatura a V e una gonna leggermente a trapezio permette di slanciare la figura e di snellire il punto vita. Mentre un tubino spezzato, che abbia una cinturina oppure un volant all’altezza della vita, alleggerirà i fianchi.

Come indossare un tubino

Il tubino nero – si sa – rappresenta un capo classico ed intramontabile, ma per renderlo più stravagante basterà scegliere una tonalità colorata oppure abbinarlo a degli accessori che vadano a spezzare la monotonia del classico nero come sciarpe, gioielli o scarpe rigorosamente colorate. Il dilemma che spesso ci si trova ad affrontare è cosa abbinare sopra ad un tubino. Se ci si reca a lavoro basterà un semplice cardigan colorato, mentre per un appuntamento importante l’ideale sarebbe abbinare un blazer oppure un accessorio importante che possa attirare l’attenzione. Per la sera un pizzico di eleganza è obbligatoria quindi per impreziosire il proprio tubino basterà un coprispalle di pizzo o una stola.

Per questa primavera-estate 2014 il tubino viene riproposto in versione romantica da Liu Jo inserendo del pizzo, mentre Cristina Miraldi e Pinko puntano sul colore. La fantasia è l’elemento principale per i modelli di Patrizia Pepe con motivi a striscie bianche e nere. Diversamente Denny Rose opta per maniche corte dai colori pastello. Ce n’è insomma per tutti i gusti.


Vedi altri articoli su: Abbigliamento |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *