Fantasia check: va di moda anche a primavera

La fantasia check la si può indossare anche in primavera. Come abbinarla? Vediamolo insieme!

30/03/2019

La fantasia check, detta anche tartan, è quella costituita da linee orizzontali e verticali che si incontrano e si scontrano andando a creare dei quadrati, tant’è che il termine deriva proprio dal gioco degli scacchi.

Siamo abituati a vederla indossata di solito in inverno con tailleur (ecco i must have di questa primavera!), sciarpe di lana, camicie, cappotti e sembra strano a pensarlo, ma anche in primavera può rappresentare un must a cui non si può rinunciare. Ovviamente si abbandonano i colori scuri e tipici della stagione autunno/inverno come il verde scuro, il bordeaux, il blu, per passare a colori un po’ più vivaci e a un genere di fantasia un po’ diversa: infatti in primavera i quadratini si presentano più piccoli, come le tovaglie da pic nic, e i colori più usati sono il rosso, l’azzurro, il rosa e il grigio che va sempre bene ed è un colore neutro.

Largo spazio quindi ad abitini leggeri, bluse a maniche lunghe o corte, minigonne, jumpsuit con questa fantasia. Per l’uomo non possono mancare una camicia o una giacca da abbinare con un pantalone a tinta unita per non strafare.

Come indossare la fantasia check

La soluzione migliore per utilizzare questa fantasia è quella di abbinarla a capi in tinta unita in modo da porre l’attenzione sul capo protagonista e non rischiare di mischiare troppi colori. Fuori discussione quello di abbinarla a un’altra fantasia in quanto l’effetto potrebbe essere troppo confusionario.

Inoltre, è sempre bene scegliere un colore neutro come il bianco o il nero, ma anche un colore a contrasto come il rosa baby o l’azzurro chiaro.


Leggi anche: Scarpe primavera estate 2022, i nuovi trend

Spesso vengono indossate quelle camicie lunghe, quasi da uomo, con cintura in vita e stivali: in primavera ovviamente senza calze.

Esistono tanti modi per indossare outfit con fantasia scozzese, basta scegliere quello che più vi fa sentire a vostro agio e saperla abbinare al meglio per evitare un effetto pasticciato. Se amate questa fantasia avrete l’occasione di sfoggiarla senza problemi anche nella prossima stagione primaverile!