Armani Privé haute couture 2014

Eterea e impalpabile, la donna di Armani Privè per l'autunno-inverno 2014 è sospesa in un'assenza di gravità permanente. Per incarnare la materia dei sogni al femminile

  • Parterre sfilata Armani Privè con Milla Jogovich e Giorgio Armani
  • Sfilata Armani Privè long dress da sera pizzo e balze e completo raso e pelliccia stile anni venti
  • Armani Privè completo anni venti gonna e giacca e long dress cipria
  • Armani Privè live fashion show total look flapper girl i e  long dress da gran sera nero in pizzo
  • Parterre alla sfilata Giorgio Armani con Roberta Armani Roberta Armani  e Shu Pei
  • Front row passerella con Mila Jogovich alla sfilata di Armani Prvè couture
  • Sfilata haute couture Armani Privè - Giorgio Armani con Naomie Harris
  • Sfilata haute couture Armani Privè parterre con Giorgio Armani e Catherine Deneuve
  • Sfilata Armani Privè haute couture- parterre di star, Catherine Deneuve
  • Silata Armani Privè- Tuxedo da sera e macro collier nero
  • Sfilata Armani Privè- dettaglio abito da sera in pizzo cipria
  • Sfilata Armani Privè haute couture completo da sera pantalone fluido e blusa in raso con coprispalla piumato
  • Sfilata Armani Privè-Bustier strutturato abito da gran sera scolpito in pizzo
  • Sfilata Armani Privè haute couture- pellicciotto oversize e gonna alta in raso look flapper
  • Sfilata Armani Privè haute couture- close up bustier in  pizzo e macro collier
La collezione haute couture firmata Armani Privè per la prossima stagione autunno-inverno 2013-2014 è stata presentata a Parigi durante la settimana dell’alta moda con una standing ovation generale. Linee eteree, tagli fluttuanti, materiali impalpabili e nuance poudre delicate ed elegantissime. Re Giorgio ha stregato la Ville Lumière, e anche noi.

La collezione Armani Privè autunno-inverno 2013-2014

C’è oggi un nuovo principe di nome George, ma c’è solo un re e per noi donne è Giorgio Armani. Lo stilista che parla la lingua en rose ha stregato ancora una volta Parigi e ha ammaliato tutte con una collezione eterea – quasi inutile dirlo perché le foto parlano da sé – tra le più raffinate ed eleganti in assoluto. Per il prossimo autunno-inverno 2013-2o14 Re Giorgio sceglie di vestirci di sogni e di fiabe, e di color nude. Una nuance delicata ed estremamente poetica, nonché decisamente romantica, che lo stilista italiano più amato al mondo riesce a plasmare su stoffa e a renderla moderna, virtuosa e affascinante, perfetta per le occasioni più speciali e la gran soirée.

E così modella dopo modella, Armani Privè svela una collezione alta moda per il prossimo freddo dai tagli sensuali e idilliaci, poesia e tessuti preziosi, silhouette di ricordo vintage. Con i look che si susseguono uno dopo l’altro in passerella è impossibile non pensare ad una nota briosa e scatenata  di sapore anni Venti, ad un’atmosfera magica e fumosa di una sala Charleston con tante ragazze flapper a scatenarsi in pista. Un contagio della febbre da The Great Gasby? Può darsi, fatto sta che Giorgio Armani ci regala un’altra lezione magistrale di stile, con proposte da favola che renderebbero felici e farebbero sentire meravigliosamente bene più di una di noi.

Nude, un colore e una sensazione

Battezzata Nude, la collezione haute couture di Armani Privè per l’autunno-inverno 2o13-2014 si compone di 52 abiti. La parola d’ordine è leggerezza. Assenza di gravità che viene trasmessa come una carezza tramite lavorazioni luminose e perlacee, sibilline. Come afferma lo stesso stilista le creazioni di questa collezione sono pensate per fondersi con il corpo femminile.

Più che un colore, una sensazione. Un sentimento, un’impressione di sensuale leggerezza. Un tono pallido e lievissimo come una carnagione perlacea, peau d’ange.

Luce e trasparenza per nuance tenui e radiose, ottenute plasmando  un tessuto sorprendente: la crinolina.  Nobile tessuto dalle origini regali, viene lavorato a nastri e impreziosito da Armani con un pizzo inedito, creato ad hoc per la sfilata couture, frangiato e tempestato di cristalli Swarovski, lussuosi (e viziosi), fragili e lucenti come gocce di ghiaccio.

Gli abiti Armani Privè sono scolpiti in metri di stoffa, ma lasciano ad ogni ancheggiamento una sensazione di soffio di vento. Questa collezione è stata interamente lavorata a mano, tutta realizzata in tulle, organza e crinolina. I cappotti foderati in pizzo hanno un volume macro, e scivolano sensualmente dalla spalla. Giacche morbide di seta lavorata reinterpretano e danno nuova vita al  look androgino e iconico di Giorgio Armani. Spruzzi di piume nere al collo, come gioielli che incorniciano il volto terminano un total look di livello, ineccepibile.


Vedi altri articoli su: Collezioni |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *