Aquilano Rimondi: la sfilata S/S 2015 alla Milano Fashion Week

Per la collezione primavera-estate 2015 va in scena la donna libellula di Aquilano.Rimondi, fatta di abiti impalpabili e leggeri ed i colori della natura.

La donna libellula di Aquilano Rimondi alla sfilata S/S 2015 alla Milano Fashion Week
La donna libellula di Aquilano Rimondi alla sfilata S/S 2015 alla Milano Fashion Week
  • La donna libellula di Aquilano Rimondi alla sfilata S/S 2015 alla Milano Fashion Week
  • Colori vivaci, stampe e ricami rendono eccentrica e particolare questa nuova collezione di Aquilano Rimondi
  • Abiti morbidi e femminili, con stoffe leggere che danno il senso del movimento
  • Le libellule sono il segno distintivo di questa collezione di Rimondi, simbolo di leggerezza e libertà
  • I colori sono quelli della natura, come il bianco, il beige e il verde
  • A rendere tutto più spettacolare i ricami e i dettagli risultato di un certosino lavoro artigianale
  • Leggera ed etera come una libellula la donna di Aquilano Rimondi
  • Morbidi abiti con stampe a libellula e i colori della natura per Aquilano Rimondi
  • Rimondi mixa tessuti e colori differenti per una collezione mai uguale a se stessa
  • Eleganti e femminili gli abiti lunghi che fluttuano sui corpi donando una sensazione di leggerezza
  • Rimondi si ispira alla donna anni 50 mescolando passato e presente
  • Gli abiti a palloncino sono sensuali e impalpabili, con stampe floreali
  • Anche nei capispalla Rimondi mette in scena tutto il suo estro creativo
  • Rimondi in questa nuova collezione mescola stili e tessuti diversi
  • Gli abiti evidenziano il punto vita grazie a mini cinture e fasce
  • Leggero e impalpabile anch quest'abito che fa sembrare la donna una vera libellula
  • Gli abiti sono realizzati con tessuti diversi e cinte brillanti sul punto vita

Si ispira alla natura la nuova collezione primavera-estate 2015 di Aquilano.Rimondi, che ha sfilato alla Milano Fashion Week. Abiti morbidi, che accarezzano la silhouette, vestiti longilinei con stampe colorate e gonne a ruota lunghe sino al ginocchio che danno un senso di grande leggerezza e fanno apparire la donna come una libellula pronta a librarsi in cielo.

Estro creativo ed eccentricità

Per questa nuova collezione il duo di designer Aquilano.Rimondi mescola passato e presente, in un mix di novità e di ricordi del passato. Troviamo dunque abiti in plissè, delicate trasparenze e una donna in stile anni Cinquanta, che si alternano a camicie in jeans abbinate a strepitose gonne in tessuto chiffon; e ancora abiti che ispirati ai kimono orientali.

Ne nasce collezione eterogenea e imprevedibile, a tratti eccentrica e originale. Ogni dettaglio, dalla scelta dei tessuti al taglio, evidenzia un’attenta ricerca della materia e una passione artigianale, tipica degli abiti dei designer. La scelta dei colori è ben studiata, sono quelli della natura, luminosi e vivaci, ma al tempo stesso molto chic ed eleganti, come il bianco, il verde, il nero, il blu e il camoscio.

Dopo il minimalismo e la sobrietà di Gabriele Colangelo, Aquilano Rimondi propongono una collezione vivace e particolare, dove dominano i colori e soprattutto i tessuti molto diversi uno dall’altro e spesso antitetici, da quelli opachi a quelli lucidi, passando per le trasparenze e i tessuti super coprenti. La parola d’ordine è sperimentare, con abiti, gonne, camicie e capispalla che spesso associano tessuti, colori e lavorazioni diverse. Tanti i dettagli e le decorazioni, che rendono ogni capo più ricco e peculiare. Innanzitutto i ricami ma anche stampe e decorazioni a forma di libellula, l’animale simbolo di questa collezione primavera-estate 2015, simbolo di eleganza, leggerezza e libertà.

Libellule e colori: un omaggio alla natura

In questa nuova collezione la Maison Aquilano.Rimondi esprime tutto il suo estro creativo e lo fa accostando colori e tessuti differenti. Come negli abiti con corpetto in voile azzurro e gonna in seta blu, con ricami verde acqua. Molto belli anche gli abiti in beige con un fitto ricamo, dettagli corallo e cintura rossa che mette in evidenza la vita. Colori accesi e un omaggio alla natura con l’immancabile libellula che troviamo nelle gonne, negli abiti e nei cappotti di seta blu, con taglio orientale. Il verde acqua e il blu elettrico illuminano la passerella, accostati a colori più tenui e ad abiti meno appariscenti come quelli in beige, grigio e bianco.


Vedi altri articoli su: Fashion Weeks | Milano Fashion Week | Sfilate |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *