Viaggio di nozze in Thailandia

La magia dell'oriente e il profumo delle orchidee. La Thailandia con la sua commistione di bellezze naturali, spiagge e storia millenaria è meta privilegiata per il viaggio "più importante" di tutti

L'isola Nangyuan
L'isola Nangyuan
  • L'isola Nangyuan
  • Sukhothai
  • Ayutthaya
  • Le antiche mura di Chiang Mai
  • Ayutthaya
  • Ayuttaha
  • Chiang Rai
  • Chiang Rai: il Tempio Bianco
  • Una orchidea a Chiang Mai
  • Lo skyline occidentale di Bangkok
  • Bangkok: Siam Square
  • Bangkok: il mercato galleggiante di Taling Chan
  • Bangkok, il palazzo del parlamento
  • Un Tuk-Tuk a Bangkok
  • Lao Liang Tai island, Provincia di Trang.
  • Phi Phi Island
  • Phi Phi Island: il mare turchese
  • Phuket
  • Chiang Rai Beach
  • I tipici
Il fascino dell’oriente, la possibilità di perdersi fra le mille vie colorate di città variopinte e multiformi, le vestigia imperiali del passato, il mare e le spiagge incontaminate, le isole del golfo, l’ospitalità di una cultura da sempre votata all’accoglienza e che adesso ha capito quanto importante la risorsa del turismo per il proprio Paese. Tutto questo fa della Thailandia una meta ideale per il viaggio di nozze, capace di regalare momenti di assoluto relax su una battigia o di trasmettere il brivido dell’incontro con millenarie civiltà.

Un Paese grande, enorme, non tanto per superficie – è il 49° in questa speciale classifica ed è più o meno grande quanto la Francia, la Spagna o il Texas – ma per la sua particolare conformazione geografica che si estende lungo i meridiani, per la quale le distanze sono notevoli e le zone del Paese fra loro molto diverse.
Dalle regioni del Nord che ruotano intorno al centro di Chang Mai, seconda città del Paese, a quelle del sud affacciate sul Golfo dove si adagiano Phuket e Krabi, sono migliaia i chilometri che le separano e i paesaggi si distinguono per una incredibile varietà. Dalle montagne solcate dal fiume Mekong alla stretta lingua di terra che si allunga nella penisola della Malacca, la Thailandia esprime tutto il fascino dell’ Oriente racchiuso in oltre tremila chilometri di costa

Il Paese del Sorriso

Una nazione millenaria, dunque. Segnata da grandi civiltà discese dal popolo thai, proveniente dalla Cina e che oltre duemila anni fa spodestò i precedenti regni di origine indiana e cambogiana. Per questo il popolo thai è molto orgoglioso della sua storia e delle sue vestigia imperiali. Ha una predisposizione naturale al sorriso e all’accoglienza e questo rende la Thailandia ancora più incantevole, ma di contro esige il medesimo rispetto nei confronti del re, delle tradizioni e della propria religione.

Ecco perché “il Paese del sorriso” è quasi naturalmente un luogo ideale per il viaggio che suggella l’unione fra due cuori: esotica ed affascinante, la Thailandia fa fiorire l’amore così come fioriscono le profumatissime orchidee che si trovano numerose nel suo territorio. La varietà dei diversi paesaggi e perfino delle tradizioni che le regioni della Thailandia possono offrire, non fanno che lasciare solo l’imbarazzo della scelta.
Spesso gli splendidi gioielli turistici – sia naturali che storici – sono valorizzati da strutture ricettive moderne in grado di esaltare ancora di più la atavica ospitalità della nazione. Bangkok è naturalmente tappa irrinunciabile: “la città degli Angeli”, un vero caleidoscopio di colori, caotico e brulicante dove i numerosissimi templi buddisti si alternano alle costruzioni moderne e molto occidentali. Da visitare lasciandosi “inghiottire” dalle sue vie e magari spostandosi nel traffico con i caratteristici Tuk-Tuk, curiosi tricicli-taxi agili ed economici.

Le Perle della Thailandia

Il Territorio del Nord è il regno della storia e della natura. E le sue perle sono le sue straordinarie città: Chiang Mai, secondo centro del paese, la “Rosa del Nord”, con le sue antiche mura, la sua lussureggiante natura, le montagne che la circondano e la sua vocazione culturale e cosmopolita, è un universo completamente differente dal caos di Bangkok.
Chiang Rai, invece, è il polo commerciale della Thailandia, da sempre porta di accesso al “Triangolo d’Oro” e crocevia dei mercanti che si spostavano verso il Laos e la Birmania, oggi Myanmar.
Sukhothai, l’antica capitale il cui nome significa alba della felicità è un vero gioiello architettonico. Spostandosi verso il centro ecco Ayutthaya, 85 kilometri a nord di Bangkok, con le sue rovine dell’antica città considerate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.
Per chi ama il mare, invece, il sud del Paese è tappa obbligata: Krabi, Phuket e le isole Phi Phi sono considerate fra le più importanti ed affascinanti spiagge “esotiche” del mondo con la loro finissima sabbia ed il mare di un impressionante color turchese.

Se state pensando di organizzare la vostra luna di miele in qualche spiaggia dalle acque cristalline, guardate la gallery del nostro articolo sulla Polinesia e leggete le informazioni più rilevanti su questo splendido Paese.

Photo Credit: Jpatokal, Ilya Plekhanov, Jtaubrey, NorthThailander, Lerdsuwa, Deror Avi, Neajjean, DerFussi, Supermars, Ahoersteimer, Paolobon 140


Vedi altri articoli su: Viaggio di nozze |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *