Il Blog per il tuo matrimonio

Un piccolo blog degli sposi per raccontare i preparativi, per dare indicazioni per il grande giorno e per coinvolgere i propri cari durante il viaggio di nozze.

Love cover
Nel giorno più bello è importante essere preparate a ogni evenienza. Ecco qualche consiglio

I preparativi per le nozze, nell’era digitale, sono sempre più in versione 2.0. Non più solo carta e penna, appunti e agende piene di stralci di giornale, foto e biglietti da visita di fornitori accattivanti. Adesso sbucano tablet, pc, telefonini e foto digitali dedicati al social sharing.
Eh sì, è l’epoca delle nozze super organizzate e soprattutto social! Un po’ per comodità e un po’ per rendere partecipi invitati vicini e lontani, ecco spuntare metodi alternativi per tenere aggiornati parenti e amici sulla preparazione del grande giorno.
Sicuramente i social network danno una grande mano in questo: infatti in poche mosse è possibile aprirsi una pagina su facebook ed entrare in contatto con milioni di amici e conoscenti. Oppure “twittare” un post sulla felicità per l’aver trovato le scarpe giuste, o l’acconciatura perfetta, magari coordinato da una foto sfuggente che rimbalza su instragram. L’idea funziona così bene che anche agli addetti del settore non basta solo il sito internet – pagine facebook, profili twitter e blog dedicati spopolano nel settore.

Ancora più personale: il blog

Scelta ancora più personale però è aprire un vero blog. Come le migliori blogger che tanto vanno di moda adesso, si può dividere la pagina in argomenti e dedicare ogni post a un aspetto differente dell’organizzazione delle nozze. Dalla scelta della location, compreso l’annoso periodo delle ricerche, (sempre che non la vogliate tenere segreta fino alla consegna degli inviti), alla scelta dell’abito (questo però senza mai svelarlo fino al grande giorno!). Oppure la scelta degli addobbi floreali o il racconto di altri dettagli dedicati ai preparativi. Insomma sul proprio blog ci si può sbizzarrire e “postare” (questo è il termine dedicato alla pubblicazione dei contenuti brevi sul web) davvero di tutto.

Qualche consiglio pratico

Diciamoci la verità, condividere le proprie emozioni è sicuramente uno degli aspetti più belli e significativi di tutta l’organizzazione ed è ancora più bello e coinvolgente se si riesce a rendere tutti partecipi, soprattutto le persone a noi care che non riusciamo a vedere spesso. Aprire un blog è semplicissimo: su tumblr, per esempio, si può scegliere l’impostazione grafica che si desidera (e ce ne sono moltissime gratuite) e impostare il nome della pagina, dei colori e inserire delle foto. Da una piattaforma intuitiva poi si possono gestire i post e organizzare la loro pubblicazione.
Ma il blog non serve solo a condividere l’organizzazione: può essere utilissimo anche per dare indicazioni sulla lista nozze, per esempio. La richiesta da parte di parenti e amici su “cosa regalare” è imprescindibile e quindi, se si vuole evitare l’empasse del suggerire tale agenzia viaggi, o di inserire il bigliettino della lista nozze nella partecipazione , ecco che il blog potrebbe dare le giuste informazioni sull’argomento, così da inserire sulla partecipazione solamente l’indirizzo al sito, per esempio.
C’è anche però chi ne ha fatto un vero e proprio lavoro; dallo scrivere le proprie esperienze e scelte personali, alcune sposine continuano anche dopo il matrimonio a raccogliere informazioni utili e consigli da suggerire alle future coppie di sposi.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *