Fiori per il matrimonio: ad ognuno il suo significato

I fiori sono uno degli elementi essenziali di ogni festa nuziale. Ma sono anche un bellissimo modo per esprimere amore, gioia, purezza, eleganza, bellezza e anche… gelosia!

Rose bianche
Buoquet di rose bianche.

Il giorno più bello della vita, quello che non si dimentica, quello che si sogna da sempre e si ricorda per sempre: il matrimonio è un evento che merita tutto il fascino che emana, il tremore che porta, il brivido che sprigiona una scelta che, si spera, dovrà essere definitiva.

E se c’è un simbolo che per il matrimonio è un vero e proprio must è certamente quello dei fiori che immancabilmente accompagnano una cerimonia che si rispetti, sia essa “tradizionale” o “innovativa”.

I fiori, come è noto, non sono solamente uno splendido ornamento capace di impreziosire ed abbellire un ambiente che, in un giorno del genere, non può che irradiare bellezza, ma portano anche in sé un significato profondo e peculiare. Hanno dunque anche la capacità di comunicare, di esprimere un sentimento ed uno stato d’animo: ecco perché per il proprio matrimonio non bisogna scegliere i fiori senza tenere presente anche questo aspetto. Se il significato dei fiori è un tema a voi poco conosciuto, ecco che corriamo in vostro aiuto con questo piccolo ma completo vademecum, alla scoperta del messaggio che si cela dietro a ciascun fiore.

La rosa

Beh, partiamo sul banale, direte voi. Ed avete ragione perché che la rosa sia per eccellenza il fiore che “comunica” la passione e l’amore è cosa che sanno anche i bambini. Non ci dilunghiamo oltre, quindi, se non ricordando per puro dovere di cronaca e a beneficio dei pochissimi che potrebbero non saperlo che se la rosa rossa è tipicamente il segno di un legame passionale, quella bianca può significare la purezza ed il candore della sposa e per questo può felicemente essere accompagnata a quella rossa in un bouquet fatto di boccioli o, come vuole la nuova tendenza, anche come fiore pieno e sbocciato, da solo o in un mazzo nelle mani della sposa.

Meno indicata la rosa rosa, il cui significato è più quello dell’affetto e dell’amicizia e che quindi più si presta per situazioni diverse da quella di uno sposalizio. Assolutamente da evitare la rosa gialla, che in genere simboleggia la gelosia, mentre ci sentiamo anche di sconsigliare rose dalla colorazione artificiale, diversa da quelle naturali, che se non ben contestualizzate, possono finire per risultare un po’ kitsch.

Rose Rosse
Rose Rosse

L’orchidea

Se la rosa è la regina dei fiori e dell’amore, l’orchidea è probabilmente la prima damigella d’onore della rosa, avvicinandone la bellezza e la diffusione. Pochi sanno forse che in origine, almeno nell’epoca vittoriana, le orchidee erano un fiore “trasgressivo” cui spesso veniva associato il significato di “ringraziamento per essersi concessa”, cosa che le rendeva un fiore da regalare esclusivamente in gran segreto.

Da allora questo bellissimo fiore di provenienza esotica ma ormai diffusissimo anche alle nostre latitudini, ha fatto notevole strada trasformandosi in una pianta “nobile” e assai apprezzata. In genere l’orchidea, dalle fogge, colori e dimensioni decisamente varie, è associata ad una idea di raffinatezza ed eleganza ed è quindi perfetta, se ben utilizzata – per esempio per la decorazione della chiesa o della sala che ospita la cerimonia – per dare un tocco di classe all’ambiente. Come cambia il destino di un fiore…

Orchidea
Orchidea

Il girasole

Direte voi, cosa c’entra il ruspante girasole con un matrimonio? Apparentemente nulla, sembra. In realtà si tratta di una opzione assai interessante ed anche decisamente di tendenza soprattutto per certi tipi di cerimonie, quelle magari che si svolgono in luoghi più “rustici” o in chiesette volutamente più minimal, tipo boho chic o country chic.

La nota di colore che sanno dare è indubbiamente vivace e divertente, ma in realtà il loro significato nel linguaggio dei fiori è piuttosto controverso se si parla di matrimonio e di promesse eterne: la loro tendenza a “girare la testa” sempre dalla parte del sole li ha resi un segno di volubilità e di scarsa persevaranza. Cosa che, per un matrimonio, è forse poco benaugurante.

Girasole
Girasole

La calla

La calla – o zantedeschia se dovessimo usare il suo nome corretto che deriva da quello del botanico italiano settecentesco Giovanni Zantedeschi – è un altro fiore tipicamente associato al matrimonio indubbiamente grazie all’eleganza e alla naturalità della sua livrea che lo ha reso anche molto popolare fra gli artisti che ne hanno fatto un simbolo dell’Art Deco. La calla si può facilmente utilizzare da sola o abbinata a diversi altri fiori, data anche la varietà di colori in cui è disponibile. Il suo significato nel linguaggio floreale è legato all’eleganza e alla bellezza con un accento quasi sontuoso.

Calla
Calla

La peonia

Se mai vi capiterà di presenziare ad un matrimonio tradizionale cinese, vi accorgerete che la peonia occupa in quella cultura il posto che dalle nostre parti occupa la rosa. La peonia è un fiore raffinato ed elegante, delicato e solo apparentemente fragile a motivo dei suoi petali larghi e morbidi.

È, per tutte queste caratteristiche, un fiore tipicamente associato alla figura femminile ed anche per questo assai in voga se si tratta di matrimoni. In Cina è considerato benaugurante, dato che il significato tradizionale che gli viene attribuito è quello di “unione felice“. Insomma, in un matrimonio che si rispetti non può mancare.

Peonia
Peonia

La gardenia

Può sembrare meno usuale il fatto che la gardenia sia coinvolta in una decorazione fatta per un matrimonio. L’accostamento è però molto meno azzardato di quanto sembri e per un motivo molto semplice: il suo significato primo nel linguaggio dei fiori è quello di essere simbolo di gioia.

L’allegria e la spensieratezza di una cerimonia nuziale sono un ingrediente fondamentale – come peraltro lo sono di qualunque unione duratura – e dunque esprimerle con questo brillante e vivace fiore è una opzione da non trascurare a priori. Inoltre, la gardenia ha anche altri due significati “collaterali” interessanti, quello della purezza e della sincerità. Anche queste ingredienti essenziali di un matrimonio felice.

Gardenia
Gardenia


Vedi altri articoli su: Bouquet |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *