Uova sode colorate

Sono bellissime da vedere e così semplici da realizzare che quasi non ci si crede! E invece... ecco in pochissime mosse, tutti i trucchetti per colorare le uova sode e tingere di allegria la Pasqua!

Ecco un’idea all’ultima moda per una Pasqua divertentissima, coloratissima e che trasmette allegria: le uova colorate!

Il concetto è molto semplice: basta immergere per qualche ora delle uova sode in acqua colorata e, come per magia, l’albume ne assorbirà le tinte diventando davvero “fashion” ! Il tempo di immersione dipende dalla tonalità che volete ottenere: più lasciate le uova a contatto con l’acqua colorata, più queste assumeranno un colore intenso che arriverà fino al tuorlo. Se invece desiderate ottenere colori più tenui, pastello, basterà meno tempo.

Coloranti naturali: vedendole così, queste uova sembrerebbero belle ma poco salutari. E invece è proprio il caso di ricredersi! Non si utilizzano coloranti artificiali, ma naturali al 100% ottenuti dalle verdure particolarmente pigmentanti: foglie di cavolo rosso, carciofi, la buccia delle cipolle viola o dello scalogno, succo di barbabietola, ecc. Un valido aiuto naturale potete trovarlo anche nelle spezie: la curcuma e lo zafferano, in particolar modo, doneranno un colore giallo davvero molto bello!

L’idea  in più: potete rendere queste uova colorate ancora più belle e golose preparando un ripieno a partire dal tuorlo. Per farlo vi basterà tagliare le uova sode colorate a metà, svuotarle del tuorlo e tritare quest’ultimo con qualche cucchiaio di maionese, capperi, olive e tonno. Oppure potete provare la versione al salmone affumicato e un poco di panna acida e aneto!

E se volete creare un finger food specialissimo, provate a colorare le uova di quaglia!

Non vi resta che provare per credere!

  • Resa: 4 uova ( 4 Persone servite )
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 10 minuti

Ingredienti

  • 4 uova
  • 2 foglie cavolo viola
  • 2 cipolle rosse la buccia
  • 1 carciofo
  • 2 cucchiaini curcuma

Preparazione

  1. Sciacquate le uova, asciugatele e mettetele in una pentola. Coprite con acqua fredda e portate sul fuoco. Accendete la fiamma e calcolate 9 minuti di cottura dal bollore. Spegnete e mettete subito la pentola sotto acqua fredda corrente. Fate raffreddare poi sgusciate le uova.
  2. Nel frattempo preparate l’acqua colorata.
    Per le uova gialle: fate intiepidire un bicchiere di acqua grande abbastanza da poter contenere 1 uovo e scioglietevi la curcuma. Girate bene in modo da ottenere un’acqua dal colore intenso. Immergetevi l’uovo sodo e lasciatelo riposare almeno 1 ora controllando dopo 30 minuti il grado di colorazione ottenuto e aumentandolo a seconda dei vostri gusti.
  3. Per le uova azzurre: tagliate le foglie di cavolo viola e fatele bollire in due bicchieri di acqua in modo rilascino bene il loro colore. Una volta fredda, immergetevi l’uovo: se lo lasciate 1 oretta diventerà azzurro, se lo lasciate più ore, diverrà blu.
  4. Per le uova rosa: fate bollire la buccia delle cipolle rosse e ripetete le operazioni precedenti. In alternativa potete immergere le uova nel succo di barbabietola.
  5. Per le uova verdi: fate bollire un carciofo in acqua salata e ripetete l’ammollo.


Vedi altri articoli su: Pasqua | Ricette Antipasti | Ricette Pasqua | Ricette per bambini | Ricette veloci |

Commenti

  • gianna

    Bellissime e buonissime
    grazie x i preziosi suggerimenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *