Omogeneizzato di pollo
Mamma

Omogeneizzato di carne

Ecco come preparare in casa in poche semplici mosse un omogeneizzato di carne pronto per essere aggiunto alla pappa per il vostro bambino.

Preparare in casa un omogeneizzato di carne sano e buono è una operazione semplicissima e alla portata di tutte le mamme: fidatevi, parola di neo mamma!

La cosa essenziale è organizzarsi al meglio: lasciate il vostro pargolo per un paio d’ore dai nonni e preparategli una scorta di omogeneizzati che andrete a conservare in freezer già porzionati in modo che, all’occorrenza, non dovrete far altro che aggiungerli alla pappa a base di verdure, brodo e cerali.

Con la ricetta che vi propongo in questo articolo si otterranno da 1 petto di pollo intero di circa 350 grammi, 8 porzioni di omogeneizzato. Il tutto in 1 ora! Comodo, non è vero?

Ricordatevi sempre, inoltre, che per dimezzare i tempi di cottura potete usare la pentola a pressione, una alleata delle mamme da non sottovalutare!

Nota: potete adattare la ricetta anche a tipi di carne diversa come manzo, tacchino, coniglio adeguando i tempi di cottura anche in relazione alla pezzatura che deciderete di acquistare (cosciotto, petto, filetto, ecc).

Per chi invece vuole cimentarsi con sogliola, branzino ecc. ecco la nostra ricetta per preparare un ottimo omogeneizzato di pesce.

 

  • Resa: 8 porzioni
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 40 minuti

Ingredienti

  • 1 petto di pollo intero del peso di circa 350 grammi
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano

Preparazione

  1. Pulite la carota e il sedano, tagliateli a pezzettoni e metteteli in una pentola. Pulite il petto di pollo da eventuali parti grasse, sciacquatelo e mettetelo nella pentola con le verdure.
  2. Coprite tutto con abbondante acqua e mettete sul fuoco a fiamma viva. Portate a bollore, abbassate la fiamma e fate cuocere per circa 40 minuti (se avete usato carne di pollo ruspante servirà almeno 1 ora di cottura).
  3. Scolate il petto di pollo dal brodo, pulitelo da eventuali parti dure o grasse e pesatelo.
    Dividete quindi il peso per 32 (il peso di carne che serve per ogni singola porzione di omogeneizzato) ottenendo il numero di porzioni.
  4. In questo caso, a cottura ultimata, si sono ottenuti 260 grammi di carne. Dividendo per 32 si ricavano 8 porzioni.
  5. Mettete tutta la carne in un frullatore, aggiungete circa 200 ml di brodo, poco per volta, mentre frullate il tutto molto bene omogeneizzando.
  6. Pesate nuovamente l’omogeneizzato così ottenuto e dividetelo per il numero di porzioni che avete ricavato dalla pesata precedente (in questo caso 8) mettendolo direttamente in vasetti monodose.
  7. Conservate in frigorifero la porzione da consumare in giornata e mettete in freezer le rimanenti che saranno già pronte per i pasti successivi.


Babywearing neonato cos'è, pro e contro
Consigli per mamme

Babywearing neonato: cos’è, pro e contro 

Autosvezzamento cos'è, come funziona e consigli
Allattamento

Autosvezzamento: cos’è, come funziona e consigli    

Sindrome di asperger, sintomi e test
Malattie Bambini

Sindrome di Asperger, come riconoscerla?

Asilo e Scuola

Black Friday: sconti su Skuola.net | Ripetizioni per un aiuto alla pagella di tuo figlio

False mestruazioni in gravidanza, cosa sono e come comportarsi
Gravidanza

False mestruazioni in gravidanza, cosa sono e come comportarsi

Giochi Montessori fai da te
Giochi per bambini

Giochi Montessori fai da te, quali scegliere e perché  

Gravidanza e Covid, come affrontare al meglio questo periodo
Gravidanza

Gravidanza e Covid, come affrontare al meglio questo periodo

Come abituare il bambino a stare nel passeggino anche se non vuole
Consigli per mamme

Come abituare il bambino a stare nel passeggino anche se non vuole

Bambini indaco, chi sono e come riconoscerli
Consigli per mamme

Bambini indaco: chi sono e come si riconoscono?

I bambini indaco sono degli individui dalle caratteristiche speciali, destinati a cambiare l’umanità, o dei bimbi affetti da disturbi dell’attenzione?

Leggi di più