Guida anti-stress per mamme

Fare la mamma è davvero un duro lavoro: è importante riuscire a rilassarsi un po' ogni tanto. Ecco alcuni consigli utili.

Madre e figlia
Mamme No Stress: cercate di ricavarvi qualche momento tutto per voi.

Essere mamma è senza dubbio uno dei compiti più ardui in cui una donna ha l’onore e l’onere di imbattersi (ecco 10 frasi per descriverlo). La paura di sbagliare è sempre dietro l’angolo e spesso i figli ce la mettono tutta per indurre in tentazione la pazienza di una mamma.

Nonostante la gioia e la piacevolezza di questo compito, che ogni giorno si rinnovano con forza ed emozione, i figli danno un ritmo preciso al tempo dei genitori. È difficile ricavarsi un momento libero nel quale dedicarsi un po’ di spazio e poter staccare la spina da tutto e da tutti. Ecco qui per voi una piccola guida anti-stress dalla quale estrapolare alcuni spunti per tirare il fiato e ricaricare le pile.

Giù la maschera!

Smettete di pensare che riuscirete a fare tutto e bene! Non sentitevi in colpa se di cinque cose che vi proponete di fare ne riuscite a portare a termine sì e no la metà e quando arrivate alla fine vi sentite stanche come se ne aveste fatte il doppio. Accettatevi nella versione di madri con tutto ciò che comporta: solo così riuscirete a convivere al meglio con la vostra nuova identità.

Delegate!

Non sovraccaricatevi di lavoro! Se avete la possibilità di poter usufruire di un po’ di aiuti esterni, non dite di no. Un piatto caldo già pronto, un passaggio in macchina per la scuola o qualche ora da passare insieme ai nonni il pomeriggio, possono alleggerire il vostro lavoro senza per questo sminuirne l’importanza.

Qualche ora d’aria!

Spesso una mamma si sente in colpa nel ricavarsi dello spazio per sé stessa: state tranquille è un male comune. Cercate di guardare oltre il semplice prendersi qualche ora libera. Staccare un po’ vi premetterà di essere più serene e in pace con il mondo quando riabbraccerete il pargoletto. Ricavarsi una nicchia tutta per voi al riparo dal tran tran quotidiano, avrà effetti benefici anche sul rapporto madre-figlio.

Non dimenticatevi della coppia!

Cercate di fare con il partner gioco di squadra e soprattutto non perdetevi di vista. Sembra una banalità ma i primi anni di vita di un bambino mettono a dura prova la coppia che si trova sommersa da vagiti, pannolini, pappe e giocattoli volanti. Prendetevi un momento per ricordare a voi e all’altro cos’è che vi ha fatto innamorare e condividete queste pensiero: sarà una sorpresa gradita e inaspettata.

 


Vedi altri articoli su: Consigli per mamme |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *