Stivali antipioggia pieghevoli per bambini: quanto convengono?

Stivali antipioggia pieghevoli per bambini: quanto convengono?

Gli stivali antipioggia per bambini sono un must have con cui affrontare la stagione invernale delle piogge. Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere sugli stivali antipioggia pieghevoli.

Quando si avvicina la stagione invernale è opportuno munirsi di tutto l’occorrente necessario per affrontare le basse temperature, la pioggia e il freddo. In particolar modo i bambini devono essere protetti da un abbigliamento adatto che sia in grado di salvaguardare la propria salute. Oltre ai capi di abbigliamento per bambini è necessario avere anche un buon paio di scarpe adatto alla stagione.

Stivali antipioggia, perché servono

Per l’autunno e l’inverno l’ideale è acquistare un buon paio di stivali antipioggia pieghevoli. Questi ultimi possono essere un valido alleato in caso di forti piogge perché fanno in modo che il bambino non si bagni e preservano i piedi mantenendoli ben caldi e asciutti. Gli stivali antipioggia infatti sono realizzati con materiali impermeabili e resistenti che fanno in modo che l’acqua non penetri all’interno della calzatura anche in caso di pozzanghere. Scegliere un buon paio di stivali da pioggia pieghevoli per bambini non è semplice poiché è opportuno tenere in considerazione alcuni fondamentali elementi.

Stivali antipioggia, come sceglierli

Per prima cosa bisogna valutare la qualità dei materiali: non tutti gli stivali sono uguali e non tutti hanno le stesse peculiarità. Proprio per tale ragione i prezzi tendono a salire a diventare più alti ma è possibile anche trovare stivali per bambini che rientrano in una fascia di prezzo medio bassa. Un altro fattore da considerare quando si parla di stivali antipioggia per bambini è senz’altro la comodità. I bambini infatti devono essere liberi di muoversi e di svolgere tranquillamente le loro attività quotidiane senza sentirsi costretti. Pertanto è preferibile optare per modelli non troppo rigidi come ad esempio quelli pieghevoli che sono flessibili e morbidi. Naturalmente è bene scegliere il numero giusto: gli stivali non devono essere né troppo larghi né troppo stretti e consentire l’utilizzo di calzini abbastanza spessi.

Stivali antipioggia per bambini: quali sono i fattori da considerare

Prima di acquistare degli stivali antipioggia per bambini è necessario valutarne il materiale. La gomma è senza dubbio quello più utilizzato dal momento che resiste all’acqua efficacemente e non si danneggia facilmente con urti e graffi. In genere sia l’interno che l’esterno di questi stivali è totalmente in gomma ma ci sono dei modelli costituiti da materiali diversi come pelle o pelliccia sintetica. Questi ultimi solitamente vengono utilizzati non tanto per la pioggia quanto per il freddo oppure per la neve poiché mantengono il piede molto caldo. In commercio al giorno d’oggi esistono tantissimi modelli diversi di stivali da pioggia per bambini che variano a seconda delle esigenze.

Stivali antipioggia, i vari modelli

Chi preferisce può optare per un modello più corto che arriva alla caviglia e che protegge soltanto il piede dalle eventuali intemperie. Chi invece ha bisogno di una calzatura che ripari tutta la gamba può scegliere il modello alto che arriva fino al ginocchio. In alternativa è possibile optare per un modello medio la cui lunghezza arriva fino a metà polpaccio. Naturalmente bisogna considerare che il modello lungo può essere meno comodo per un bambino, soprattutto se ha bisogno di muoversi e giocare. Tuttavia tale tipologia è molto più indicata in caso di forti piogge o temporali poiché riesce a mantenere asciutta la parte inferiore delle gambe preservando così anche gli indumenti.

Comodità e praticità per gli stivali antipioggia per bambini

Gli stivali antipioggia pieghevoli per bambini devono anche essere facili e pratici da indossare poiché il bambino deve essere in grado di compiere da solo questa operazione. Ci sono infatti alcuni modelli che presentano una chiusura a strappo in modo tale da rendere il tutto più semplice. Pertanto è bene assicurarsi che abbiano una certa flessibilità e che non siano troppo duri. La suola inoltre deve essere antiscivolo per garantire la massima sicurezza quando il piccolo è fuori casa. Un altro elemento da non sottovalutare è sicuramente la larghezza del gambale: in genere essa varia a seconda della larghezza della gamba del piccolo. C’è chi preferisce un modello più stretto e aderente e chi invece predilige una tipologia più larga in modo tale da potervi inserire all’interno pantaloni e calzamaglie.

Stivali antipioggia, cosa devono avere

Il plantare degli stivali antipioggia deve essere ergonomico e fare in modo che la pianta del piede non ne risenta durante l’utilizzo. Queste calzature poi devono essere anche traspiranti poiché potrebbe capitare che durante il giorno il bambino possa sudare e avere fastidi e arrossamenti spiacevoli. Per quanto riguarda la fodera interna invece è possibile scegliere anche quella realizzata con materiale termico. Quest’ultimo è in grado di mantenere il piede al caldo senza però farlo sudare eccessivamente.

Stivali da pioggia per bambini: estetica da non sottovalutare

Nella scelta delle calzature per bambini non si può certamente sottovalutare l’estetica. Quest’ultima infatti è un fattore fondamentale dal momento che i più piccoli saranno attratti da una calzatura alla moda e accattivante. Gli stivali antipioggia pieghevoli per bambini si possono trovare in tantissime colorazioni diverse. Chi preferisce delle tonalità più neutre e basiche può scegliere delle colorazioni come ad esempio il nero, il blu, il beige oppure il grigio. È bene però tenere a mente di non acquistare degli stivali troppo chiari poiché potrebbero sporcarsi facilmente se il bambino dovesse trovarsi in prossimità di una pozzanghera. Chi invece ama le nuance molto forti e vivaci può optare per il rosso, il verde, l’arancione oppure il fucsia.

I nostri consigli

Di solito infatti questi stivali da pioggia non vanno abbinati ai capi di abbigliamento perché si sposano bene con tutto. Oltre ai modelli classici poi ci sono anche quelli più particolari che presentano dei dettagli che fanno la differenza come un fiocchetto nella parte laterale, un gancetto oppure un ciondolo. Bisogna ricordare inoltre che gli stivali da pioggia non vengono usati solo dalle bambine ma anche dai maschietti: i modelli maschili sono leggermente più bassi rispetto a quelli femminili ma possono anche esserci tipologie che arrivano fino al ginocchio. Scegliere degli stivali antipioggia pieghevoli per bambini è senza dubbio la soluzione migliore per affrontare al meglio la stagione invernale.



Come vestire i bambini in barca
Moda Bimbi

Come vestire i bambini in barca

Come vestire i bambini di notte in estate
Moda Bimbi

Come vestire i bambini di notte in estate  

Abbigliamento sostenibile bambini i brand
Moda Bimbi

Abbigliamento sostenibile bambini: i brand

Abbigliamento per bambini online, dove acquistare
Moda Bimbi

Abbigliamento per bambini online, dove acquistare

Come vestire bambini per andare in bicicletta
Moda Bimbi

Come vestire bambini per andare in bicicletta

Come vestire un bambino sulla neve
Moda Bimbi

Come vestire un bambino sulla neve

Abbigliamento mimetico bambino: è consigliato?
Moda Bimbi

Abbigliamento mimetico bambino: è consigliato?

Vestiti leopardati per bimba: quali quelli più consigliati
Moda Bimbi

Vestiti leopardati per bimba: quali quelli più consigliati

Corredo neonato come lavarlo per non correre rischi
Consigli per mamme

Corredo neonato: come lavarlo per non correre rischi          

Sia che si opti per i detersivi chimici in commercio, sia che si opti per rimedi naturali della nonna, lavare ogni singolo pezzo del corredino del nostro bimbo è indispensabile, magari al settimo mese di gravidanza quando ci si può organizzare per tempo.

Leggi di più