La ventottesima settimana di gravidanza

Comincia il tuo percorso di preparazione al parto, più sarai informata più sarai tranquilla nell'affrontare questo evento

Massaggi in gravidanza
Approfittane per dei massaggi

Il bambino

Il tuo bambino è arrivato a circa 35 centimetri di lunghezza e pesa un chilo e duecento grammi. Grazie al grasso sottocutaneo che si sta formando la sua pelle non ha più l’aspetto di un guanto troppo grande! Se nascesse ora le sue probabilità di sopravvivenza sarebbero del 90% sebbene potrebbe portare con sé non pochi problemi anche per tutta la vita. Adesso le sue ciglia sono visibili e i suoi occhietti cominciano ad aprirsi.

Guarda l’ecografia della ventottesima settimana di gravidanza

 

La mamma

Fino a questo momento potresti essere aumentata fino a 7-9 chilogrammi di peso, ti senti stanca e dovresti riposare appena puoi. Le contrazioni di Braxton Hicks continuano, è uno dei modi in cui il tuo corpo si prepara al momento del parto. Potresti avere le gambe gonfie, ricordati di riposare tenendole sollevate e di indossare calze contenitive, non saranno belle, ma contribuiranno a darti sollievo. La cosa più bella è che una volta nato il bambino tutti questi sintomi scompariranno.

Che cosa devo fare?

A questo punto forse hai già cominciato a frequentare il corso preparto, hai scelto l’ospedale, soprattutto se desideri partorire in acqua, o hai preso informazioni se per caso desideri partorire in casa. Chiedi all’ostetrica che ti segue o nell’ospedale in cui ti recherai per il parto che cosa devi fare nel caso volessi conservare il sangue del cordone ombelicale per poterlo donare.

Fatti fare dei massaggi, ti daranno sollievo sia dal gonfiore che dalla stanchezza e poi sono una coccola che, una volta partorito, non potrai concederti con tanta frequenza: il bambino avrà le sue esigenze!

Vai alla settimana di gravidanza 27

Vai alla settimana di gravidanza 29

Vai all’elenco completo delle settimane di gravidanza


Vedi altri articoli su: Gravidanza | Quale Settimana |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *