Mamma in SPA.
Consigli per mamme

“Momcation”, partire da sole lasciando i figli a casa: i benefici

Uno psicologo americano ha teorizzato la momcation, una piccola pausa per le mamme dalla famiglia così da recuperare l’energia.

Mamme a tempo pieno, impegnate a conciliare vita privata e vita professionale, a portare a termine gli impegni, ad assecondare le richieste dei più piccoli: pic nic al parco, passeggiata e giochi outdoor, l’amichetto da invitare a casa per giocare e, poi, fare i compiti. Ma quanto tempo resta a disposizione per se stesse? Poco o niente.

Uno psicologo americano ha teorizzato il bisogno delle mamme di recuperare un po’ di energie, di staccare anche se per poco da casa e dagli impegni familiari per ritrovare se stesse, ricordarsi o riscoprire le passioni messe da parte, ritrovarsi con le amiche al bar – da sole – per un aperitivo o il famoso spritz, per una coccola di benessere, sia essa un massaggio o una giornata alla SPA.
Si chiama “momcation” e consiste in una piccola conquista per le mamme, almeno per quelle che si sentono sfibrate in termini di energie e che necessitano di una parentesi – anche breve – di riposo e distacco.

La momcation può assumere forme diverse a secondo del vostro specifico bisogno: può essere una serata con le amiche, la partenza per un week end in una spa, la partecipazione ad una lezione di yoga.
Non esistono, dunque, delle regole ma ciascuna mamma può elaborare la sua “momcation” in base alle esigenze particolari, il tempo può essere più circoscritto e limitato ad una serata con le amiche o più lungo, come un week end fuori porta da sole o in compagnia della migliore amica, magari mamma anche lei.

Non vedetela come una manifesta lamentela o un vezzo moderno delle madri d’oggi, in realtà questo genere di esigenza è umanissima. Forse, la vita è davvero “aumentata” in termini di stress, di corse, di impegni e di necessità di conciliare e le mamme – pensate alle testimonianze di blogger mamme come Claudia De Lillo o Elastigirl ed altre – si ritrovano spesso ad “allungarsi” e adattarsi alle esigenze per cercare di accontentare tutti: capi, colleghi, bimbi, mariti o compagni di vita.
Insomma non è sempre così semplice e, forse, prendere una pausa da tutto – soprattutto se breve – non sarà certo un dramma per nessuno.

Quali sono i vantaggi di una “momcation”?

Raccontata nei giusti termini ai propri figli, grandi o piccoli che siano, essi capiranno che mamma e papà, oltre che genitori, sono persone e che in quanto tali hanno bisogno anche loro di tempo, spazio, e sì, anche di “giocare”.
Non solo, il distacco dal ménage familiare (anche per il tempo del week end) avrebbe la virtù di distendere gli animi, lo stress, le stanchezze e anche le eventuali tensioni.
Insomma, dopo una momcation ritornerete rigenerate, ritagliatevi il tempo che vi occorre – fosse anche di una sola sera – e andate e riprendervi il tempo che vi serve per ricalibrare le energie.
La vostra famiglia se lo merita!



A che età lasciare i bambini a casa da soli
Consigli per mamme

A che età lasciare i bambini a casa da soli      

Come insegnare ai bambini ad andare in bicicletta senza rotelle
Consigli per mamme

Come insegnare ai bambini ad andare in bicicletta senza rotelle

Rapporto madre figlia: 5 film e 3 serie tv da guardare insieme
Consigli per mamme

Rapporto madre figlia: 5 film e 3 serie tv da guardare insieme

Consulente del sonno infantile, chi è e come lavora
Consigli per mamme

Consulente del sonno infantile, chi è e come lavora

Come insegnare ai bambini ad allacciarsi le scarpe          
Consigli per mamme

Come insegnare ai bambini ad allacciarsi le scarpe          

Mio figlio non sa perdere, come aiutarlo?
Consigli per mamme

Mio figlio non sa perdere, come aiutarlo?

Insegnare ai bambini a mangiare da soli
Consigli per mamme

Insegnare ai bambini a mangiare da soli, come fare?

Attività all'aperto per bambini e ragazzi: ecco le più divertenti
Consigli per mamme

Attività all’aperto per bambini e ragazzi: ecco le più divertenti

Mio figlio non sa perdere, come aiutarlo?
Consigli per mamme

Mio figlio non sa perdere, come aiutarlo?

Alcuni bambini vivono la sconfitta in modo particolarmente difficile: occorre aiutarli a gestire la delusione come momento di crescita.

Leggi di più