Come trasmettere la passione per la lettura ai bambini piccoli

Leggere fa bene a grandi e piccini. Ricavatevi sempre un momento per leggere ai vostri figli e trascorrere così un po' di tempo con loro.

Come trasmettere la passione per la lettura ai bambini piccoli
Come trasmettere la passione per la lettura ai bambini piccoli

Un bambino che legge sarà un adulto che pensa.

Questa citazione di un anonimo fa riflettere su uno dei tanti aspetti positivi della lettura: leggere aiuta a pensare in modo critico e di conseguenza ad agire in autonomia.

Con la lettura il cervello del bambino gode di molti benefici come hanno dimostrato anche studi scientifici condotti su bambini in età prescolare.

La lettura aiuta a stimolare la curiosità e l’immaginazione, oltre a stimolare l’acquisizione e l’ampliamento del lessico di chi ascolta e di chi legge.

Proprio per questi e molti altri motivi i genitori hanno il dovere di promuovere e sostenere la lettura in famiglia.

Quando iniziare a leggere?

Per leggere non è mai troppo presto: potete fin da subito leggere ai vostri figli.

Al giorno d’oggi già alle dimissioni dall’ospedale i pediatri sottolineano l’importanza della lettura.

Spesso la lettura fa da protagonista negli ospedali dedicati ai più piccoli e perfino all’interno del reparto di terapia intensiva.

Trovate una buona libreria o biblioteca di riferimento per scegliere i testi adeguati all’età di vostro figlio e buttatevi subito in questa avventura ricca di parole. Scoprirete e apprezzerete voi stessi la bellezza dei testi dedicati al mondo dell’infanzia.

Cosa leggere e come farlo?

Generalmente i primi libri sono cartonati ricchi di figure e con un testo piuttosto ridotto.

Potete stimolare la curiosità dei vostri figli ponendo l’attenzione sui dettagli del disegno in modo divertente e originale.

Più i bambini crescono, più i libri si arricchiscono con testo e storie articolate. Quando sono un po’ più grandi, saranno loro stessi a chiedervi di leggere loro una storia o passeranno il tempo a sfogliare libri osservandone colori e figure.

Prendeteli sulle vostre gambe e mettetevi tutti e due di fronte al testo in modo che possiate leggere “insieme”.

I bambini spesso chiedono di leggere una storia più e più volte perché hanno bisogno di esplorare ogni singolo angolino della pagina, anche se a voi sembrerà di averlo già letto milioni di volte.

Vi sorprenderete quando saranno loro a correggervi perché avete sbagliato o saltato una parola.

La lettura porta solo ricchezza non solo da un punto di vista lessicale ma anche umano: è un momento in cui la famiglia si dedica del tempo, stando insieme e condividendo un momento piacevole della giornata.

 


Vedi altri articoli su: Consigli per mamme |

Commenti